Controllo automatico pressione pneumatici

Salve a tutti,viaggio con un Mobilvetta Icaro S11, su Iveco con ruote gemellate posteriori; poichè oltre che al confort sono attento alla sicurezza vorrei avere notizie sui sistemi di controllo a distanza della pressione degli pneumatici soprattutto per quanto riguarda quelli posteriori che in caso di foratura di uno dei due gemellati c'è il rischio di non accorgersi in tempo e di viaggiare gravando il peso solo su uno, con le conseguenze prevedibili. Grazie in anticipo per le informazioni.

Commenti

  • modificato 08:53
    ciao, ce ne sono di diverse marche, tutte più o meno equivalenti...cosa vuoi sapere in particolare?
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 08:53
    Una volta li vendeva Viesa ma ora non li trovo tra i prodotti, non saprei indicarti un costruttore serio.ciao
    “La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.” 

    CHE GUEVARA
  • modificato 08:53
    Grazie per le vostre risposte. Vigia Viesa mi ha confermato telefonicamente, su mia richiesta, che il sistema non viene più prodotto prer scarso interesse del mercato, più interessato al confort (evaporatore Holiday III) che alla sicurezza. Vorrei sapere quali sistemi alternativi sono commercializzati e da chi e, soprattutto, se sono affidabili. Grazie di nuovo a chi mi darà indicazioni. Un saluto.
  • modificato 08:53
    ll mio gommista li installa anche se sinceramente non ho mai annotato la marca....Sul mio sono montati gli ZADI, anzi quel che resta degli zadi. uno di questi giorni farò un investimento e li sostituirò....
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 08:53
    Grazie Alien,proseguirò la mia ricerca anche cercando chi installa Zadi dalle mie parti.Cordialità
  • modificato settembre 2016
    Salve ai miei interlocutori ai quali volevo comunicare che al Salone del Camper ho acquistato il TPMS Professional conferendo con il Signor Tiziano Beccaroli (cell. 3472870773) - www.tpmsprofessional.it. Ho già installato i sei sensori e la centralina sul cruscotto. Mi sembra un ottimo prodotto e mi auguro di avere concluso la mia ricerca finalizzata alla maggiore sicurezza di guida. Cordialità a tutti
  • modificato 08:53
    quanto li hai pagati?
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 08:53
    Grazie alla "promozione Fiera" € 480,00 IVA inclusa (6 sensori + monitor). Il Signor Beccaroli ha anche eseguito, in via amichevole, taratura e installazione. Saluti
  • modificato 08:53
    scusate l'ignoranza........ ma sono necessari????
  • modificato 08:53
    Sono necessari se viaggi sempre al limite di peso oppure come molti oltre il peso di 3.5 ton ed a velocita sostenute condizioni di notevole stres alle gomme. Se sei uno che cura con attenzione il peso, la velocità, ha un camper piccolo e non troppo pesante, controlla regolarmente la pressione delle gomme ed il loro stato di usura e procede alla sostituzione circa ogni 5 anni direi che ne puoi fare a meno, ciaoo. NB: belle tutte ste menate ma poi abbiamo le strade con i crateri che le gomme te le spaccano con o senza i sensori.*biggrin*
  • modificato 08:53
    ahahah...... allora..... essendo fondamentalmente una bestiolina..... mi sa che me li corìmprerò..... prima o poi!altra domanda, su amazon sempre della TPMS ce ne sono un sacco ma i prezzi non si avvicinano nemmeno ai 480€ sopra citati.......fregatura? prezzi d'occasione? che dite ci si puo fidare?
  • modificato 08:53
    ha ragione Rascal, soprattutto sui crateri....
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 08:53
    Personalmente ho un concetto diverso sulla sicurezza. Se devo scegliere, a causa di budget limitato, tra confort e sicurezza, scelgo la sicurezza. Fatta questa premessa io viaggio con un Iveco che ha le ruote posteriori gemellate.Se se ne fora una vi aassicuro che non ci si accorge e si prosegue il viaggio gravando il peso sull'unico pneumatico rimasto gonfio con le sollecitazioni immaginabili. Bene, io desidero avere sotto controllo pressione e temperatura dei miei pneumatici e non è un problema di stare attenti al peso, non stracaricare il camper, controllare spesso la pressione, ecc. Il TPMS (Tires Pressure Monitoring System) forse non è indispensabile, come non è indispensabile il condizionatore; per ora sui camper non lo prescrive la legge, ma a mio parere lo suggerisce il buon senso.Non ho la verità in tasca, è solo il mio parere.Saluti.
  • modificato 08:53
    Vorrei aggiungere una precisazione: TPMS non è una marca, è un sisteman infatti é l'acronimo inglese di Tires Pressure Monitoring System che significa Controllo della Pressione degli Pneumatici. Io sono un assiduo cliente di Amazon, tuttavia non ho acquistato il sistema on line perchè ho voluto sincerarmi che dietro un'azienda ci fosse un interlocutore che direttamente o tramite i suoi concessionari possa garantire, all'occorrenza, la dovuta assistenza tecnica. Poi ognuno è libero di considerare un investimento utile o superfluo. Viaggiare tenendo sotto continuo controllo sia la pressione, sia la temperatura di ogni singolo pneumatico è di grande importanza, per me, per i miei cari e per tutti coloro ai quali il mio camper possa causare danno a causa di una gomma non sotto controllo.Con questo finisco di annoiare i frequentatori del Forum. Saluti a tutti.
  • modificato 08:53
    bhè non credo che quando si parla di sistemi di sicurezza ci si annoi o si faccia annoiare qualcuno.ognuno ha le sue convinzioni, ovviamente, quindi ognuno decide per conto suo di cosa dotarsi per tutelarsi contro eventi malaugurati come lo scoppio di una gomma, evento mai augurabile a nessuno, manco al peggior nemico...
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 08:53
    ho cercato un pò in rete..... aspetterò magari l'anno nuovo e ne metterò uno serio......chiedo scusa nella risposta tarda ma avevo risposto da telefono ed evidentemente non l'ho postata bene
  • anch'io sono alla ricerca di un prodotto "serio" e su Amazzonn mi sembra costino troppo poco. Purtroppo il mio gommista non li vende altrimenti avrei già risolto il problema..
  • io ho diversi mezzi pesanti su cui sono installati questi sistemi di controllo e sicurezza, e qui per me viene la dolente nota questi aggeggi di sicurezza hanno solo l'apparenza anzi sono false sicurezze e vi spiego subito il perchè, non ho mai avuto tante gomme scoppiate e danni agli pneumatici come da quando abbiamo montato ste baracche, e quelle che abbiamo montato non sono cosine da poco come quelle che elencate voi si va per migliaia di euro, allora gli autisti avendo a disposizione questi automatismi non fanno più i controlli visivi e le classiche botte sui fianchi degli pneumatici con il palanchino, che sarà sempre stato un metodo empirico ma ha sempre funzionato e non abbiamo mai, dico mai, scoppiato una gomma, ora con sti sistemi nessuno guarda più e ogni momento una gomma scoppiata, sui mezzi senza questi inutili sistemi invece continuiamo con il classico giro e controllo visivo e di gomme scoppiate manco una, forse che la troppa sicurezza e la troppa istruzione sia la via più breve per la totale ignoranza?
     
  • LorePaola ha detto:
    anch'io sono alla ricerca di un prodotto "serio" e su Amazzonn mi sembra costino troppo poco. Purtroppo il mio gommista non li vende altrimenti avrei già risolto il problema..
    sai perchè il tuo gommista non li vende?
    perchè è una persona seria e tiene alla sicurezza dei suoi clienti
  • Se un sistema di controllo non è affidabile, non serve a nulla, anzi come scritto da camperlento crea falsa sicurezza e distoglie dai controlli manuali.
    Ma il fatto che un sistema non sia affidabile non vuol dire che sia sbagliato concettualmente, ma lo sbaglio sta nel prodotto.
    I sistemi di monitoraggio servono in caso di foratura, un pneumatico tubless in caso di foratura perde pressione molto lentamente, se si ha la fortuna di essere attenti e che l’oggetto piantato nel battistrada fa rumore ci possiamo accorgere che qualcosa non va, diversamente il pneumatico molto lentamente scenderà di pressione, ma in questo modo inizierà a scaldarsi di più e ciò, fare aumentare la pressione, che però continuerà a diminuire, questa altalena di eventi continuerà finché o la temperatura sarà così alta, o la pressione così bassa da provocare il descappamento o scoppio come viene definito, tutto ciò avviene senza che il pilota si accorga di nulla.
    A parte il costo del pneumatico che da solo vale come il sistema di controllo, ma non sono rari dalli anche al passaruota o a parti del camper, senza considerare perdita di controllo del mezzo.
    Ma una volta che saremo fermi ci verrà in mente che la stragrande maggioranza dei mezzi non ha ruota di scorta e la nostra non è riparabile, a quel punto siamo in mano all’assistenza e saremo costretti a comperare un pneumatico non a prezzi di mercato.
    Accorgersi di un pneumatico forato al posteriore prima dell’inevitabile fuori uso é solo questione di fortuna.
    In ogni caso avere un sistema di monitoraggio non ci esime dal controllo periodico visivo e di controllo della pressione, con un manometro di precisione, personale 
  • Sappi che io non sono certo contro il progresso tecnologico, tu hai descritto benissimo il come e perchè dello pneumatico, quello che io voglio sottolineare e che niente può sostituire il periodico e meticoloso controllo visivo, purtroppo questi automatismi rendono il modo di comportarsi molto servile nei loro confronti e la quasi totalità delle persone si sente autorizzato a fidarsi in tutto e per tutto a loro invece conservare la vecchia abitudine di farci un giro attorno ed osservare, diciamo che un mix delle 2 cose fa si che il livello di siecurezza si elevi a livelli fino ad ora impensabili
  • Hai ragione, ho fatto il tecnico per una nota azienda di pneumatici, il mio lavoro era tra le altre cos’è quello di verificarne l’usura e capirne le possibili cause, figurati che io accarezzo il battistrada per capire se la convergenza é a posto...
    E di questo potrei scrivere qualcosa se a qualcuno interessa 
  • Sandwhisper ha detto:
    Hai ragione, ho fatto il tecnico per una nota azienda di pneumatici, il mio lavoro era tra le altre cos’è quello di verificarne l’usura e capirne le possibili cause, figurati che io accarezzo il battistrada per capire se la convergenza é a posto...
    E di questo potrei scrivere qualcosa se a qualcuno interessa 
    certo perchè no i pareri competenti servono sempre ora e per i futuri camperisti
    “La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.” 

    CHE GUEVARA

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file