Il caso Lodi

modificato 14:18 in Camper Bar
Una delibera del comune di Lodi stabilisce che, se si vuole usufruire di tariffe agevolate per mensa e scuolabus, si deve presentare, oltre al modulo Isee che certifica i redditi anche, un documento che attesti che non si posseggono case o redditi nei Paesi d'origine. Come principio la delibera non è sbagliata, ma 316 famiglie di extracomunitari non hanno quest'ultimo documento, per cui devono pagare la mensa a tariffa piena, 5 Euro anziché 2 Euro. Naturalmente queste famiglie si oppongono. Chi ha ragione?Questa è di nuovo una questione di lana caprina. Secondo me, se queste famiglie hanno un lavoro e pagano le imposte in Italia, vanno trattate esattamente come quelle italiane. Se invece non contribuiscono per niente alla ricchezza italiana, non mi pare giusto chiedere ai lodigiani di pagare per loro.Vi sono tuttavia casi di Italiani che, pur usufruendo delle agevolazioni sulla mensa, portano i figli a scuola con Suv di ultima generazione e smart phone dal costo altissimo. Al di là di tutto, un sindaco deve utilizzare sempre un criterio di giustizia e, come permette a certi italiani di fare i furbetti, dovrebbe anche tenere in considerazione le difficoltà che hanno le famiglie extracomunitarie a reperire certi documenti.

Commenti

  • modificato 14:18
    qui mi sa che litigare diventa assai facile pertanto bisogna ripettare le idee altrui in tutte le loro sfumature, qui nessuno vuol mettere in dubbio la democrazia la solidarietà e la sussistenza, ma ora mi chiedo quale sia il motivo per cui le mense scolastiche si devono pagare a prezzi scontati? le mense scolastiche dovrebbero avere dei prezzi convenzionati ma ognuno paga per se e io perchè nelle tasse che pago al comune devo pagare il pranzo ai figli altrui, questo è pizzo, sinceramente io lo trovo un metodo furtivo di addebitarmi delle spese non mie, anche il pulmino perchè si deve pagare con sconti vari, a me sinceramente che me ne frega che vadano in bicicletta, io ci sono sempre andato e nessuno mi ha mai cambiato i copertoni, e sono cresciuto senza traumi ne tanti problemi, ora tutto deve avere uno sconto, solo chi lavora non deve avere sconti questo e lo stato rapina verso chi lavora, anche io sovente sono fuori per lavoro e mi tocca mangiare e dormire fuori e nessuno mi da un contributo anzi non posso neanche dedurre integralmente e cosi sono fregato 2 volte, e qui mi viene questo: vi è piaciuto fare figli? ma che ve li devo mantenere io? e inutile che mi veniate a dire che i figli sono la grazia di dio o allah,tanto per non fare riferimenti a chi cerca sempre di approfittarne del nostro buonismo, allora visto che lo sono andate da dio a chiedere lo sconto altrimenti esitono i preservativi, e si che questi andrebbero dati gratis e non veniote a rompere con i motivi religiosi, mica è un ordine del medico fare figli, per cui cercate un pò di arrangiarvi, io per mio figlio ho sempre pagato tutto a prezzo pieno e forse anche un tantino in più ora che il comune debba assistere quelli che fanno figli come i conigli saran be fatti loro e non miei, ora criticate pure ma sappiate che è sempre Roberto che attacca ste beghe
  • modificato 14:18
    NO Michele e chi ti attacca è sufficente .....*biggrin*
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato ottobre 2018
    Io vorrei sapere di cosa possiamo parlare su questo forum e sulla pagina FB degli amici di Camperlife. Nessuno prende l'iniziativa, ma, se qualcuno osa uscire con un argomento che mette in evidenza la coda di paglia di qualcuno, viene accusato di razzismo, di discriminazione e di scrivere cose fuori luogo.Ciò che mi da più fastidio è che la maggior parte di coloro che rispondono non capiscono l'essenza di ciò che è stato scritto inizialmente.Lo sfogo di Michele può anche essere giustificato, ma non risponde al quesito da me posto. L'argomento di discussione è se il sindaco di Lodi ha fatto bene a prendere quel provvedimento.Se cominciamo a divagare dal nocciolo della questione, allora possiamo anche chiederci se non sia il caso di eliminare i camperisti, visto che molti di noi fanno certamente più danni di un bambino.Se non si vuole che si tocchino certi argomenti, per me va bene, ma vi dico in tutta sincerità che non possono sempre essere le solite due o tre persone a cercare di animare il forum e la pagina fb e tutti gli altri dalla finestra a sparare sul pianista. E' facile criticare quando il lavoro viene fatto da altri. Vi ricordo ancora che il forum e la pagina fb non sono la rivista, in cui c'è una redazione che lavora per renderla attraente, visto che si paga il prezzo d'acquisto. Qui è tutto gratuito e si regge sugli interventi degli utenti, ma se gli utenti latitano, allora l'impegno di quelle poche persone diventa un lavoro, prestato su base volontaria, ma sottoposto a critiche gratuite.Questa volta ho divagato anch'io, ma quando ci vuole, ci vuole.
  • modificato 14:18
    Io penso che la richiesta del Sindaco sia ridicola e pretestuosa proprio per cavalcare l'onda del momento politico italiano.Ma d'altronde non poteva dire apertamente che i bambini extracomunitari non hanno diritto al trattamento di mensa agevolato.Vi immaginate il catasto o l' agenzia delle entrate di questi posti africani che emettano certificati di proprietà in tempo utile per le iscrizioni, via su!!!!! Bene dice Roussillon quando afferma che i controlli comincino a farli anche agli italiani che non hanno redditi e che girano con macchinoni costosissimi, ma di questo i lodigiani ne sono consapevoli??Roberto seguirò il tuo esempio.
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 14:18
    Io penso che se il forum ... no, sto andando fuori tema.Si. Per me quel sindaco ha fatto bene, così come ha fatto bene la capotreno del video che sta girando in rete.E non mi si dia del razzista per cortesia: io pago un salatissimo abbonamento mensile per mandare mia figlia in pullman a Bergamo tuttii giorni, e metà delle mattine il pulman passa e nemmeno si ferma perchè tanto è già pieno. Alcuni giorni, invece, arriva semivuoto ... come mai? semplice: c'è il controllore a bordo.A me non me ne frega nulla se pregano Cristo o Maometto, men che meno se sono bianchi, neri o gialli: se non hanno il bighlietto non devono salire.In egual misura se non sono in regola con i pagamenti o con la doicumentazione richiesta per avere accesso ad un servizio semplicemente di quel servizio non devono goderne.Categorico a trattio drastico? si. Razzista? no, per nulla.Ma purtroppo viviamo in questa Italietta dove per tutto si trova sempre un compromesso ... dove anche i mangialumache scaricano extracomunitari nei boschi ... ed ora siamo qui a parlare di una faccenda che dovrebbe rappresentare la normalità: di una persona che con diligenza ha fatto fede al proprio incarico. Ma dai ... tutto dovrebbe far fuor che notizia!Ma W Facebook ... W il bonismo ... e soprattutto W ... no, sto di nuovo andando fuori tema!
  • modificato 14:18
    per me il Sig. Sindaco ha fatto bene, tanto per dare risalto alla carica come si faceva un tempo quando io andavo a scuola, la faccenda dei certificati delle varie proprietà in paesi dove forse manco si sa cosa sia un certificato per me è solo una provocazione per accendere la questione di questa cosa del fatto che di furbi ne è pieno il mondo, ora che ci si debba occupare dei più deboli e sacrosanto e i bambini sono tutti indistintamente tra questi ma di sicuro bisogna cominciare a togliere ai genitori il vizio che tutto e lecito tanto nessuno controlla, ha detto bne Silvio che se ci sono i controlli il bus è vuoto se non ci sono manco ferma tanto non si può salire, ma vi pare normale questo? forse se tutti pagassero i servizi magari il loro prezzo non sarebbe così salato per chi è ligio, giuntio a sto punto in questa italietta direi pirla, scusa Silvio non volevo insultare te.
  • modificato ottobre 2018
    i controlli debbono esserci. punto e basta.il sindaco ha fatto bene ma ... dal momento che sta gente vive in italia che senso ha andare a chiedere a dei richiedenti asilo se hanno un casa nel loro paese di origine? Quindi il controllo diventa pretestuoso.Come dice Doncamillo, quanti sono quelli che usano i mezzi pubblici senza biglietto? quanti sono quelli che attestano falsamente residenze fittizie o redditi inesistenti per non pagare le tasse universitarie e magari ci prendono pure le borse di studio?quanti sono quelli che sono assegnatari di una casa popolare ma girano con macchinoni ? e potrei andare avanti per ore....i controlli ci debbono essere.Le punizioni pure e debbono essere serie. (se il crollo del ponte Morandi fosse accaduto in Cina i vertici della concessionaria sarebbero già tutti in galera dal giorno dopo... ah scusate, quella è una dittatura... ). E allora facciamo pace col cervello, perchè la democrazia è fatta anche di accuse e difese e tempi lunghi, e furbetti che provano a scaricare le colpe.Infine: essere pretestuosi, specie con le questioni di razza o di genere , di questi tempi serve solo ad andare a finire sui tiggìPer quanto al capotreno di Cagliari, una donna con due cocomeri così... ecco il video.
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 14:18
    Credo che alla fine stiamo dicendo tutti le stesse cose: i controlli vanno fatti e se si coglie in fallo qualcuno bisogna applicare le giuste sanzioni. Questo, sempre che le leggi possano essere rispettate e la delibera dell'amministrazione comunale di Lodi non mi pare proprio una di quelle. La capotreno di Cagliari ha dimostrato tanta determinazione, ma quante sono le persone così? Io credo molto poche. La maggior parte di coloro che dovrebbero eseguire i controlli e questo in qualunque campo, è forte con i deboli e debole con i forti. Se così non fosse non ci sarebbe tanta evasione fiscale, tanti passeggeri che viaggiano a gratis e tanti furbetti del cartellinoMi rendo conto che non è un compito facile essere sempre vigile, per cui è molto più semplice voltarsi dall'altra parte e fingere di non vedere, ma, se l'Italia è così, è perché ci sono troppi pusillanimi e disonesti a tutti i livelli.
  • modificato 14:18
    Ha fatto benissimo il SSindaco, tanto di cappello.Ed è giusto anche chiedere l'elenco delle proprietà all'estero ai fini della determinazione dell'Isee; esattamente come avviene con gli italiani se hanno proprietà fuori confini. Ma si sa....quando ci sono di mezzo gli extra ogni motivo per i buonisti è buono per attaccare la controparte.Io sono molto stufo di pagare tasse altissime e farne beneficiare parassiti che vengono qui, non lavorano e gli si deve mantenere 4 figli. (in generale si intende...ovvio che qualcuno che lavora c'è).Ma qui di parla di importi ridicoli...pensiamo al resto...sanità, ricongiunzioni familiari fittizie con rendite perpetue, ecc., ecc.POi ben vengano i controlli nei confronti di tutti. L'avevo già annunciato ma ora lo ridico...questo sarà l'ultimo mio messaggio fino a quando non sarà tolto il ridicolo sistema CAPTCHA che mi rompe le palle a ogni post!!! *diablo* *diablo*
  • modificato 14:18
    RobertV ha scritto:
    Ha fatto benissimo il SSindaco, tanto di cappello. Ed è giusto anche chiedere l'elenco delle proprietà all'estero ai fini della determinazione dell'Isee; esattamente come avviene con gli italiani se hanno proprietà fuori confini. Ma si sa....quando ci sono di mezzo gli extra ogni motivo per i buonisti è buono per attaccare la controparte. Io sono molto stufo di pagare tasse altissime e farne beneficiare parassiti che vengono qui, non lavorano e gli si deve mantenere 4 figli. (in generale si intende...ovvio che qualcuno che lavora c'è). Ma qui di parla di importi ridicoli...pensiamo al resto...sanità, ricongiunzioni familiari fittizie con rendite perpetue, ecc., ecc. POi ben vengano i controlli nei confronti di tutti. L'avevo già annunciato ma ora lo ridico...questo sarà l'ultimo mio messaggio fino a quando non sarà tolto il ridicolo sistema CAPTCHA che mi rompe le palle a ogni post!!! *diablo*
    ciao Roberto, hai perfettamente ragione, anche perchè le tue esperienze lavorative ti hanno permesso di vedere le cosa dalla parte dell'amministrazione pubblica cosa che noi non vediamo ne nei numeri ne nelle difficoltà.per l'ultimo capitolo hai ragione è veramnte una rottura io alle volte mi ritrovo con ste schermate a raffica, casa che non capisco che succede solo qui
  • modificato 14:18
    Sono d'accordo con Roussillon ed aggiungo che, in linea di principio, se un extracomunitario manda a scuola un figlio in Italia significa che è iscritto nelle liste anagrafiche italiane e che è fiscalmente residente in Italia trascorrendovi più di 183 giorni (il calendario scolastico è lungo circa 9 mesi) e pertanto dovrebbe dichiarare al fisco italiano le attività detenute all'estero.Mi piacerebbe conoscere la posizione dell'Agenzia delle Entrate in merito
  • modificato 14:18
    Sono d'accordo con Roussillon ed aggiungo che, in linea di principio, se un extracomunitario manda a scuola un figlio in Italia significa che è iscritto nelle liste anagrafiche italiane e che è fiscalmente residente in Italia trascorrendovi più di 183 giorni (il calendario scolastico è lungo circa 9 mesi) e pertanto dovrebbe dichiarare al fisco italiano le attività detenute all'estero.Mi piacerebbe conoscere la posizione dell'Agenzia delle Entrate in merito
  • modificato 14:18
    qui zona torino tempo fa i bambini dovevavo fare una gita e allora proposta di pagare la tariffa in base al reddito dei genitori, e no cari insegnanti qui si va per divertimento e non per studio quindi o pagano tutti uguali o mia figlia non partecipa.
  • modificato 14:18
    plane369 ha scritto:
    qui zona torino tempo fa i bambini dovevavo fare una gita e allora proposta di pagare la tariffa in base al reddito dei genitori, e no cari insegnanti qui si va per divertimento e non per studio quindi o pagano tutti uguali o mia figlia non partecipa.
    Sono d'accordo con te che, in caso di gita scolastica, il reddito non dovrebbe influenzare la tariffa di partecipazione, ma attento però perché, ricattando gli insegnanti in quel modo, il dispetto l'hai fatto a tua figlia.
  • modificato 14:18
    Roberto, lo so che il captcha è una grna rottura ma avrai notato che da quando è stato introdotto non ci sono più intromissioni di venditori di cialis e amenità varie... prima ogni giorno c'era l'invasione...
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 14:18
    Ohh, a me servirebbe il cialis...
  • modificato 14:18
    c'hai già il camper, che te ne fai del lis?
    Chi va "Sano" va piano e va lontano...

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file