IL caso Riace

modificato 13:26 in Camper Bar
Che ne pensate, ha fatto bene il Sindaco di Riace ad instaurare un sistema sociale nuovo che contempli anche l'accoglienza dei migranti e che ha ripopolato un paese morto, ucciso proprio dalla emigrazione dei suoi abitanti?
dal capoluogo della Tuscia

Commenti

  • modificato 13:26
    sai cosa... l'iniziativa è degna di lode ma inevitabilmente l'uomo ci deve lucrare. L'ordinanza di restrizione è abbastanza chiara in materia.C'è però da dire, ad onor del vero, che a questo punto anche se il processo dovesse finire in una bolla di sapone (ormai ci abbiamo fatto il callo, purtroppo) il danno arrecato sarebbe irreparabile.detto questo: il progetto era buono, l'unico problema è che ci stavano di mezzo i soldi pubblici...
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 13:26
    però sembra che i capi di imputazione del lucro siano stati respinti dal GIP i soldi pubblici ci sono di mezzo è vero ma sono stati utilizzati per avviare le attività dei migranti e per favorire l'integrazione che sembra in quel caso sia riuscita, quindi significa che...... si può fare, con quelli che se lo meritano, secondo me.
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 13:26
    qello ha solo fatto i suoi interessi, per cui galera
  • modificato 13:26
    Io non posso entrare nel merito del caso specifico non conoscendo i fatti nella loro interezza. Posso dire che il sistema creato potrebbe essere una valida soluzione per l'integrazione degli immigrati. Perchè il punto è proprio questo: l'emigrazione esiste da quando esiste l'uomo e non è questa un pericolo per la nazione ospitante ma lo è, casomai, il modo con cui la gestisci e negli anni chiunque ci ha lucrato sopra; il sindaco di Riace, sempre che lo abbia fatto, non è il primo e, ahimè, non sarà di certo l'ultimo.
  • modificato 13:26
    campertommy ha scritto:
    Io non posso entrare nel merito del caso specifico non conoscendo i fatti nella loro interezza. Posso dire che il sistema creato potrebbe essere una valida soluzione per l'integrazione degli immigrati. Perchè il punto è proprio questo: l'emigrazione esiste da quando esiste l'uomo e non è questa un pericolo per la nazione ospitante ma lo è, casomai, il modo con cui la gestisci e negli anni chiunque ci ha lucrato sopra; il sindaco di Riace, sempre che lo abbia fatto, non è il primo e, ahimè, non sarà di certo l'ultimo.
    Concordo, tanto più che oramai i migranti ci sono e quindi conviene di cercare d'integrarli ed avviarli al lavoro il più presto pèossibile affinché non gravino sulle spalle degli italiani.Se la magistratura si è mossa è perché c'è qualcosa di anomalo nella vicenda. Se sia grave o meno lo dirà il processo.
  • modificato 13:26
    *clapping*buongiorno a tutti si potrebbe concordare con i commenti sulle ipotesi di immigrazione e appaludire al sindaco nel momentoin cui si sia adoperato allao stesso modo con i SUOI CONCITTADINI che pare siano scapapti in cerca di lavoro. è facile fare i sindaci utilizzando le MIGLIAIA di euro che si intascano con la FINTA immigazione che io reputo considerando i fatti SOLO il classico SFRUTTAMENTO. premesso ciò i sindaci di solito sono bravi a creare delle società chiamate Municipalizzate SOLO per AUMENTARE le POLTRONE su cui poggiare le dolci terga degli amici di lista "tromabti" dla popolo e i risultati delle stesse sono quasi x tutte il FALLIMENTO o un ENORME VORAGINE di DEBITI e danno la colpa allo stato che NON gli versa i denari . NON vado oltre rischio di cambiare la domanda. La domanda sarebeb MA quelli di primachiamatesi COMUNISTI o AMICI Del POPOLO che cosa hanno fatto per il POPOLO ?. ma è un'altra storia. Ciaoooooooooo
  • modificato 13:26
    Condannare le persone prima di avere tutti i fatti sotto mano è da meschini. Aspettiamo il processo e poi si vedrà.Nessuno di coloro che scrivono su questo forum ha il diritto di lanciare accuse a vanvera
  • modificato 13:26
    Roussillon ha scritto:
    Condannare le persone prima di avere tutti i fatti sotto mano è da meschini. Aspettiamo il processo e poi si vedrà. Nessuno di coloro che scrivono su questo forum ha il diritto di lanciare accuse a vanvera
    io ho diversi amici e clienti della zona e più di una volta hanno detto quello fa solo i c...i suoi, ogni tanto le voci di paese sono delle grandi verità solo che il tutto e ben orchestrato e alla fine molto poco dimostrabile per gli intrallazzi vari e l'omertà di partito per cui nessuno dirà mai nulla e farà mai nulla, conviene a troppi
  • modificato 13:26
    si però attenzione tanti anni fa il piemonte disse le stesse cose, e pensando che il lavoro nei campi tipo raccogliere i pomodori fosse un lavoro troppo pesante per loro, fecero in maniera di integrare i ragazzi di colore e facendogli fare i manovali fruttandoli e sottopagandoli...poi anni dopo non ci è bastata abbiamo fatto lo stesso lavoro con i ragazzi albanesi gli abbiamo insegnato a fare edilizia sfruttandoli ora le ditte le hanno loro hanno rovinato il mercato fatto si che una azienda che paga le tasse deve licenziare gli operai e lavorare con immigrati sottopagati...ora dico la mia il 50 % del mercato tessile in italia è in mano ai cinesiil 30 % del mercato della ristorazione è in mano ai cinesiil 25/30 dell'edilizia agli albanesi/rumenici sono una serranda si e una no negozi di indiani e pachistani che sono sempre vuoti ma riescono a pagare affitti da capogirogli immigrati anno il 90% delle spiaggie e di lavorare non se parla finche gli danno soldi cellulere sigarette e soprattutto la possibilita di bere alcolici...la parte del porto di genova zona acquario tutti di colore addirittura fanno il mercato,via PRE, LUCCOLI ,TROGOLI ecc tutti ragazzi di colore (ora ripulita in parte per l'apertura dei rolli) ma quando cala il sole la legge la fanno loro!!Ora non voglio dire che parti vicine al porto o le vie citate fossero ben frequentate, ma nelle zone portuali tutte di tutto il mondo no è che ci sia tutta sta brava gente ma una volta erano GENOVESI delinqienti ma genovesi, non fraintendete malagente che deve essere punita, ma ad essi che si sono spostati altrove si sono aggiunti migliaia di stranieri....ragazzi la paninoteca più importante di genova fronte porto ora è dei CINESI!!a noi è rimasto un pugno di mosche!!io faccio edilizia come si faceva una volta ben fatta e per fortuna il 50 % della della ditta è italiano una volta era il 100%io non saro cosi colto per poter dar giudizio ma quà che qualcosa che non và, e non può andare avanti cosi non c'è FUTUROscusate lo sfogo
  • modificato 13:26
    le voci sono e restano voci. gli atti sono atti.se il GIP ha respinto tra i capi d'imputazione alcune ipotesi di reato è perchè sa bene che il tribunale del riesame li avrebbe bocciati per inadeguata motivazione e/o documentazione. In tribunale il vox populi non vale fonte di prova.Se i paesani del sindaco se ne son andati il sindaco poco c'entra. Per i suoi paesani lo Stato non fornisce finanziamenti, per gli immigrati si.non accuso nessuno ma sposo la tesi di Fradaki: siamo noi (in senso lato, ovvio) che abbiamo cercato la manodopera extracomunitaria a bassissimo costo, ai limiti dello sfruttamento... ora se ci dobbiamo lamentare dobbiamo farlo solo con chi sino ad ora si è ingrassato con questi giochini. I caporali esistono al sud, ma esistono anche nel ricco e produttivo nord.un consiglio a chi mi ha preceduto: non serve scrivere in maiuscolo... anzi infastidisce. se vuoi esprimere concetti fallo pacatamente.saluti
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 13:26
    Dalla zona in cui abita Michele (camperlento) e fino a Savigliano è una coltivazione unica di mele e di altra frutta. Nel periodo della raccolta i comuni predispongono delle zone di accoglienza dotate di utenze per ospitare i migranti che vengono adibiti allo scopo. Visto che ciò è sotto il controllo dei comuni, le paghe, anche se non altissime, raggiungono comunque il minimo salariale. Con questo non voglio dire che in Piemonte non ci sia il caporalato, le mele marce ci sono dappertutto, ma, se i comuni s'impegnano e si rendono garanti, i caporali girano al largo.
  • modificato 13:26
    Roussillon ha scritto:
    Dalla zona in cui abita Michele (camperlento) e fino a Savigliano è una coltivazione unica di mele e di altra frutta. Nel periodo della raccolta i comuni predispongono delle zone di accoglienza dotate di utenze per ospitare i migranti che vengono adibiti allo scopo. Visto che ciò è sotto il controllo dei comuni, le paghe, anche se non altissime, raggiungono comunque il minimo salariale. Con questo non voglio dire che in Piemonte non ci sia il caporalato, le mele marce ci sono dappertutto, ma, se i comuni s'impegnano e si rendono garanti, i caporali girano al largo.
    Io conosco bene la situazione nella mia zona, e di caporalato manco l'ombra, per la verità tempo addietro qualche tentativo lo avevano fatto ma visto che non hanno attecchito anzi sono stati cacciati in malo modo la faccenda e finita li, i carabinieri hanno fatto un gran bel lavoro, nell'ombra come sempre dovrebbe essere, i comuni essendo sensibili e forse senza intrusione di malffare hanno predisposto tutto quello che serve per evitare che si intrufolassero certe situazioni, devo dire che le varie stazioni dei carabinieri hanno sempre collaborato restando dietro alle quinte senza mai essere invadenti i controlli ci sono ma senza quella prepotenza che alla fine rendono antipatica la cosa, per le paghe non è vero che non sono altissime sono adeguete alle capacità e devo dire che chi vale ed a voglia guadagna ben più del minimo salariale, certo la manovalanza giornaliera sta ai minimi ma questo penso sia una cosa comune in ogni campo, fatto sta che chi è capace e volenteroso ha praticamente il lavoro da un anno all'altro e molti si sono sistemati in modo fisso, per cui secondo me e questione di interagire tra le varie competenze e la legalità deve essere un valore del singolo forse da altre parti questa qualità a poca importanza
  • modificato 13:26
    Roussillon ha scritto:
    Dalla zona in cui abita Michele (camperlento) e fino a Savigliano è una coltivazione unica di mele e di altra frutta. Nel periodo della raccolta i comuni predispongono delle zone di accoglienza dotate di utenze per ospitare i migranti che vengono adibiti allo scopo. Visto che ciò è sotto il controllo dei comuni, le paghe, anche se non altissime, raggiungono comunque il minimo salariale. Con questo non voglio dire che in Piemonte non ci sia il caporalato, le mele marce ci sono dappertutto, ma, se i comuni s'impegnano e si rendono garanti, i caporali girano al largo.
    Io conosco bene la situazione nella mia zona, e di caporalato manco l'ombra, per la verità tempo addietro qualche tentativo lo avevano fatto ma visto che non hanno attecchito anzi sono stati cacciati in malo modo la faccenda e finita li, i carabinieri hanno fatto un gran bel lavoro, nell'ombra come sempre dovrebbe essere, i comuni essendo sensibili e forse senza intrusione di malffare hanno predisposto tutto quello che serve per evitare che si intrufolassero certe situazioni, devo dire che le varie stazioni dei carabinieri hanno sempre collaborato restando dietro alle quinte senza mai essere invadenti i controlli ci sono ma senza quella prepotenza che alla fine rendono antipatica la cosa, per le paghe non è vero che non sono altissime sono adeguete alle capacità e devo dire che chi vale ed a voglia guadagna ben più del minimo salariale, certo la manovalanza giornaliera sta ai minimi ma questo penso sia una cosa comune in ogni campo, fatto sta che chi è capace e volenteroso ha praticamente il lavoro da un anno all'altro e molti si sono sistemati in modo fisso, per cui secondo me e questione di interagire tra le varie competenze e la legalità deve essere un valore del singolo forse da altre parti questa qualità a poca importanza.non pensiate che viviamo nel paese idilliaco
  • modificato 13:26
    camperlento ha scritto:
    non pensiate che viviamo nel paese idilliaco
    Assolutamente no e questo, specialmente per chi vive nella provincia di Torino la cui economia è prettamente industriale. L'edilizia è completamente ferma e ogni giorno una fabbrica chiude.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file