Differenze Ford Transit - Fiat Ducato

Ciao a tutti, Misterpixel -mi pare- mi ha chiesto le impressioni nel passare da una all'altra motorizzazione. Allora, i due mezzi che ho provato non sono paragonabili, per anno di produzione, cilindrata, cavalli, grandezza del camper. In più non capisco nulla di motori, ma da semplice utilizzatrice le differenze che ho notato sono queste: il Ford aveva la cabina più bassa, la leva del cambio lunga a pavimento; le marce funzionavano così: la prima era come un ridotta, la seconda corrispondeva ad una prima automobilistica, la terza alla seconda ecc. Il Ducato ha il cambio vicino al volante (molto comodo non avere intralci sul pavimento in cabina) e le marce sono come quelle automobilistiche. Il motore del nostro Ducato poi è una bomba, ha una ripresa pazzesca, ti fa dimenticare di avere dietro la casa! Per contro la visibilità era meglio nel Transit, i profili carrozzeria mi sembravano più sottili, il Ducato terza serie mi pare abbia un angolo cieco a sinistra (sarà anche colpa del telaio degli oscuranti plissettati). Non ho ancora provato la guida su fondi diversi dall'asfalto per vedere come se la cava la trazione anteriore rispetto alla posteriore gemellata, ma per ora Ducato batte Transit 3 a 2! Chi li ha provati entrambi che dice?
Wingamm Oasi 610 P - Milano

Commenti

  • Federica72 ha detto:
    Ciao a tutti, Misterpixel -mi pare- mi ha chiesto le impressioni nel passare da una all'altra motorizzazione. Allora, i due mezzi che ho provato non sono paragonabili, per anno di produzione, cilindrata, cavalli, grandezza del camper. In più non capisco nulla di motori, ma da semplice utilizzatrice le differenze che ho notato sono queste: il Ford aveva la cabina più bassa, la leva del cambio lunga a pavimento; le marce funzionavano così: la prima era come un ridotta, la seconda corrispondeva ad una prima automobilistica, la terza alla seconda ecc. Il Ducato ha il cambio vicino al volante (molto comodo non avere intralci sul pavimento in cabina) e le marce sono come quelle automobilistiche. Il motore del nostro Ducato poi è una bomba, ha una ripresa pazzesca, ti fa dimenticare di avere dietro la casa! Per contro la visibilità era meglio nel Transit, i profili carrozzeria mi sembravano più sottili, il Ducato terza serie mi pare abbia un angolo cieco a sinistra (sarà anche colpa del telaio degli oscuranti plissettati). Non ho ancora provato la guida su fondi diversi dall'asfalto per vedere come se la cava la trazione anteriore rispetto alla posteriore gemellata, ma per ora Ducato batte Transit 3 a 2! Chi li ha provati entrambi che dice?
    Certo è sempre stato così, molti camperisti si sono innamorati delle gemellate che potevano servire su strade difficili, ma in percentuale quante volte sei in strade difficili e sulla neve hanno inventato le gomme termiche e le catene.
    Ci sarà un perchè se l'80% dei mezzi europei vengono costruiti su ducato.
    “La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.” 

    CHE GUEVARA
  • Bisogna tenere anche vin considerazione che un assale con ponte di trasmissione é di larghezza standard mentre quello del ducato é allargato, inoltre il gemellato ha a causa delle doppie ruote le balestre molto più vicine, questo comporta un’oscillazione laterale maggiore.
    il costruttore sopperisce in parte con balestre più robuste,ho scritto in parte perché aumentando la robustezza si diminuisce l’oscillazione ma anche il confort.
    Il compromesso genera un mezzo un po’ meno stabile e un po’ meno confortevole.
    inoltre la trasmissione posteriore é più rumorosa e più pesante.

  • Brianzagolf ha detto:
    Federica72 ha detto:
    Ciao a tutti, Misterpixel -mi pare- mi ha chiesto le impressioni nel passare da una all'altra motorizzazione. Allora, i due mezzi che ho provato non sono paragonabili, per anno di produzione, cilindrata, cavalli, grandezza del camper. In più non capisco nulla di motori, ma da semplice utilizzatrice le differenze che ho notato sono queste: il Ford aveva la cabina più bassa, la leva del cambio lunga a pavimento; le marce funzionavano così: la prima era come un ridotta, la seconda corrispondeva ad una prima automobilistica, la terza alla seconda ecc. Il Ducato ha il cambio vicino al volante (molto comodo non avere intralci sul pavimento in cabina) e le marce sono come quelle automobilistiche. Il motore del nostro Ducato poi è una bomba, ha una ripresa pazzesca, ti fa dimenticare di avere dietro la casa! Per contro la visibilità era meglio nel Transit, i profili carrozzeria mi sembravano più sottili, il Ducato terza serie mi pare abbia un angolo cieco a sinistra (sarà anche colpa del telaio degli oscuranti plissettati). Non ho ancora provato la guida su fondi diversi dall'asfalto per vedere come se la cava la trazione anteriore rispetto alla posteriore gemellata, ma per ora Ducato batte Transit 3 a 2! Chi li ha provati entrambi che dice?
    Certo è sempre stato così, molti camperisti si sono innamorati delle gemellate che potevano servire su strade difficili, ma in percentuale quante volte sei in strade difficili e sulla neve hanno inventato le gomme termiche e le catene.
    Ci sarà un perchè se l'80% dei mezzi europei vengono costruiti su ducato.
    il perchè e solo uno allestire su una trazione anteriore e decisamente meno costoso decisamente più semplice e puoi farlo con gente molto meno specializzata e oltretutto anche cambiando le lunghezze di allestimento non cambia la configurazione delle varie componenti tra il telaio, alla fine è solo perchè costa tanto meno, altri motivi sono solo fantasie, diciamo che per fare un allestimento su un trazione anteriore non ci vuole certo un genio basta uno che sa un pò faree che si arrabatta nel mettere insieme le cose
  • Ho scritto un sacco di motivazioni e tu riduci il tutto a perché è più semplice, un pó banale non credi ?

  • camperlento ha detto:
    Brianzagolf ha detto:

    il perchè e solo uno allestire su una trazione anteriore e decisamente meno costoso decisamente più semplice e puoi farlo con gente molto meno specializzata e oltretutto anche cambiando le lunghezze di allestimento non cambia la configurazione delle varie componenti tra il telaio, alla fine è solo perchè costa tanto meno, altri motivi sono solo fantasie, diciamo che per fare un allestimento su un trazione anteriore non ci vuole certo un genio basta uno che sa un pò faree che si arrabatta nel mettere insieme le cose
    Io ho avuto per 3/4 anni un arca su iveco era il top di gamma costava come un porsche. Iveco un gran bel mezzo molto affidabile, sulla neve insuperabile, ma pur non considerando i pesi della motrice, il confort della guida a trazione anteriore è impagabile, in curva si entra direttamente e non ci si imbarca perchè spinti da dietro. Se ci pensi anche nelle macchine non esiste più la trazione posteriore o anteriore o 4 ruote motrici.
    “La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.” 

    CHE GUEVARA
  • Sandwhisper ha detto:
    Ho scritto un sacco di motivazioni e tu riduci il tutto a perché è più semplice, un pó banale non credi ?

    non ha scritto che è più semplice, ma che questa semplicità, costa meno e quindi soddisfa le masse di utenti che con i loro acquisti di massa tengono in piedi i prodotti di nicchia e più costosi.
    la dimostrazione della veridicità di quanto scrive la vedi nell'attuale produzione: gli unici mezzi a trazione posteriore sono alcuni hymer, oppure N&B, non certo fascia media e non certo i più venduti, ma comunque a listino.
    e chi può spendere 70/80mila per un camper non sta certo a guardare se diventano 88 o 90.
    chi invece come me che guarda i Carado o gli Xgo, anche 2 o 3 mila fanno la differenza e quindi i miei mezzi saran sempre a trazione anteriore perchè io un Hymer su Mercedes non me lo posso permettere.
    e per cosa poi? per fare esattamente le stesse cose che faccio col mio Ducato?


  • Misterpixel ha detto:
    Sandwhisper ha detto:
    Ho scritto un sacco di motivazioni e tu riduci il tutto a perché è più semplice, un pó banale non credi ?

    non ha scritto che è più semplice, ma che questa semplicità, costa meno e quindi soddisfa le masse di utenti che con i loro acquisti di massa tengono in piedi i prodotti di nicchia e più costosi.
    la dimostrazione della veridicità di quanto scrive la vedi nell'attuale produzione: gli unici mezzi a trazione posteriore sono alcuni hymer, oppure N&B, non certo fascia media e non certo i più venduti, ma comunque a listino.
    e chi può spendere 70/80mila per un camper non sta certo a guardare se diventano 88 o 90.
    chi invece come me che guarda i Carado o gli Xgo, anche 2 o 3 mila fanno la differenza e quindi i miei mezzi saran sempre a trazione anteriore perchè io un Hymer su Mercedes non me lo posso permettere.
    e per cosa poi? per fare esattamente le stesse cose che faccio col mio Ducato?


    dimentichi il peso con iveco perdi un posto sempre a meno che non passi a patente C 
    “La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere.” 

    CHE GUEVARA
  • Brianzagolf ha detto:Brianzagolf ha detto:
    perchè io un Hymer su Mercedes non me lo posso permettere.
    e per cosa poi? per fare esattamente le stesse cose che faccio col mio Ducato?


    .
    Hymer su Mercedes è trazione anteriore ....
  • Sandwhisper ha detto:
    Brianzagolf ha detto:Brianzagolf ha detto:
    perchè io un Hymer su Mercedes non me lo posso permettere.
    e per cosa poi? per fare esattamente le stesse cose che faccio col mio Ducato?


    .
    Hymer su Mercedes è trazione anteriore ....
    il mercedes trazione anteriore e roba recente, anche loro si sono dovuti allineare alla porcheria
  • il listino di oggi di altra testata mostra i seguenti mezzi tutti su mercedes e tutti a trazione posteriore: Burstner M660 e 690; Hymer BKlasse MCI600; Hymer MLT 560/570/580; Hymercar Duocar e Grand Canion S.
    Di questi, quello che costa meno è un furgonato da 61.790€, per arrivare agli 86.390€ del Klasse B.
    Quanto pesa su questi prezzi la meccanica MB a trazione posteriore?
    7/8000?
    E quindi torno a rifare la mia domanda: per cosa poi?
    Perchè qualcuno resta ancora convinto che una casa di plastica su trazione posteriore permetta di far fare chissà quali cose in più di una casa di plastica su trazione anteriore?

  • sinceramente un mezzo trazione anteriore con quei pesi e una vera stupidaggine poi con certi sbalzi posteriori e certi carichi sull'assale posteriore, la questione sicurezza è sempre in secondo piano, va benissimo, non permette di fare niente e nulla di più ma sinceramente la trazione anteriore non è proprio il massimo, poi a me frega un bel niente ma la questione sta nei telai, e anche qui sarebbe meglio sospendere ogni giudizio

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file