Fase 2

Buonasera sono Damiano chissà se qualcuno di voi può rispondere a questa domanda: in puglia, la mia regione, sarà concesso di raggiungere le seconde case, le barche per la manutenzione ordinaria io ,secondo voi, potrò raggiungere il mio camper rimessato in un comune vicino al mio, anche se in aperta campagna, per metterlo in moto dato che sono 2 mesi che siamo impossibilitati a farlo? Grazie anticipate 
«1

Commenti

  • In teoria no, ma Zaia per il Veneto l'ha autorizzato
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • fossi al tuo posto, come l'ho fatto quando ne ho avuto bisogno, ho telefonato in comune chiedendo dell'ufficio della polizia locale e raccontando la mia esigenza.
    nei vari forum ognuno ti dice la sua, anche interpellando polizia locale, polizia stradale e carabinieri ognuno ti dice la sua, ma almeno, a differenza dei forum ove c'è un numero illitato di utenti con un numero illimitato di versioni che ti mandano solo in confusione, carabiniei, vigili e polizia sono solo tre.
    quando ne ho avuto bisogno io mi hanno aiutato.
  • Si digli che devi fare una manutenzione straordinaria alle batterie, dovrebbero darti il permesso.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Magari aspetta a farla dopo il 4 maggio
  • Grazie a tutti per i consigli ma secondo voi il mio camper partirà da solo?

  • al mio paese ad esempio c'è un supermercato che ha più o meno quasi tutto, ma non tutto ed a prezzi esorbitanti.
    teoricamente quindi si dovrebbe fare la spesa e non andare fuori paese, parlando col vigile al mio vicino di casa è stato risposto così.
    lui però che è rompipalle quanto me ha telefonato anche ai carabinieri che gli hanno risposto che se si vuole si può andare a fare la spesa anche nei comuni attigui che confinano col nostro, così facendo abbiamo esselunga, auchan ed MD.
    tu cosa faresti? hai due opinioni diverse, non 1000.
    lui ha ascoltato i carabinieri e fino ad ora nessuno lo ha fermato.
  • proverò a telefonare ai carabinieri dopo il 4/5. Grazie
  • in questo contesto, ritengo ci si debba informare solo tramite canali ufficiali.
    lo vedo anche sulla pagina fb del mio paese, tanti cittadini chiedono quando apre l'isola ecologica, quando riprendono le messe, quando riapre l'ufficio tributi, quando tagliano le aiuole e bla bla bla, ma nessuno che telefona o contatta via mail i vari uffici comunali che sono gli effettivi tenutari di queste informazioni, è come se le persone si vergognano a dialogare con i nostri amministratori locali e preferiscono farlo su un social forum.
    casso, sono li al nostro servizio, usiamoli!

  • Scusate  sono  nuovo forse  non devo scrivere  qui  ma  con il camper quando sarà possibile circolare ?
  • mammolacarlo ha detto:
    Scusate  sono  nuovo forse  non devo scrivere  qui  ma  con il camper quando sarà possibile circolare ?
    Ciao Carlo e benvenuto, per rispondere a questa domanda bisognerebbe avere la cosiddetta boccia di cristallo. Io la sparo lí, 1 luglio...
  • oggi all'auchan c'era uno in camper che metteva su la spesa.
    ogni scusa è buona per usarlo. =)
  • oggi a monticello la locale ha fatto strage di ciclisti, decine di verbali ai ciclisti in gruppo anche se distanziati dicono

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Pubblico questo documento per tutti gli amici lombardi.
    Ho evidenziato ciò che ci riguarda al punto 1.2. in basso a pagina 5.

  • Piswiz ha detto:
    Pubblico questo documento per tutti gli amici lombardi.
    Ho evidenziato ciò che ci riguarda al punto 1.2. in basso a pagina 5.

    ottimo, dai che prima o poi ci "rilasciano"

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Finalmente anche Assocamp si è mossa:

    Ho apprezzato in particolare la lettera scritta da Plein Air alle autorità. CamperLife ha fatto qualcosa?

    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • Federica72 ha detto:
    Finalmente anche Assocamp si è mossa:

    Ho apprezzato in particolare la lettera scritta da Plein Air alle autorità. CamperLife ha fatto qualcosa?

    se le lettere non le fa APC a che servono quelle di assocamp o di plein air solo pubblicità ma di poco valore senza l'ufficialità.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Hai perfettamente ragione
  • E perchè APC non si muove? Perchè sa che comunque le vendite di camper aumentereanno e non ha interesse a fare pressing a favore di chi il camper ce l'ha già?
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • ferma i sogni, se liberalizzassero la circolazione, ma tu pensi che federalberghi stia con le mani in mano?
    come minimo farebbe pressione sui comuni per limitare la sosta dei camper, i camper avranno molti limiti stanne certo
  • Ho sentito che dal 29 maggio probabilmente apriranno i campeggi, speriamo
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • APC è combattuta internamente, e  ad oggi un pò da svecchiare però in un momento come questo forse avrebbero dovuto lavorare insieme, invece il gruppo Tedesco venerdì ha ufficializzato la sua cancellazione di tutte le fiere europee 2020 non passando da APC.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 14 maggio
    Siamo alle soglie della liberizzazione, se dal 18 si potrà andare e soggiornare nelle seconde case,
    ci sarà la possibilità di soggiornare anche in camper pur non uscendo dai confini regionali? 
  • io sinceramente ho paura che sia una ripartenza per poi fare una brusca frenata, qui se le cose a livello di contagio sono quelle che hanno detto e che dicono mi sa che il voler ripartire a tutti i costi per le pressioni esercitate non porta che a un ulteriore casino, oppure fino ad ora ci hanno raccontato un sacco di balle, io sinceramente tra le persone che conosco nessuno ha avuto il covid-19, e di gente ne conosco tanta, poi  quel che si sente i morti attributi al covid-19 era gente molto medicalizzata e con problematiche pregresse che in sostanza sarebbe morta anche per uno starnuto,  qui vicino a me c'un RSA e li ci sono stati, dicono morti per covid-19, ma sinceramente a me pare che tutte le primavere c'erano un sacco di morti al cambio stagione o nell'epoca di influenza, poi li dentro ora hanno vietato a tutti di dire qual'cosa, ma gli altri anni nel periodo marzo aprile ogni giorno usciva un carro funebre onche 2 o più al giorno nei periodi più critici, quest'anno a quanto pare molti meno, mi sa che la cosa non quadra, ora non voglio farla facile ma l'unico morto che conosco per covid-19 e uno che è rimasto vittima di un incidente con il trattore che si è ribaltato e non aveva l'arco di protezione, ma per la statistica è morto per covid-19, poi tutto fa brodo o forse comodo, qui la verità non è certo alla luce del sole, e sicuramente ci sono grossi guadagni dietro a sta faccenda, lo so che penso male ma come diceva il buon Andreotti che di sottobosco poteva fare il docente, a pensar male è peccato ma quasi sempre ci si azzecca, e qui forse o magari certamente
  • dimenticavo, la nonna di un mio amico nonchè della borgata è morta di vecchiaia a 96 o 98, non so bene, anni avendo almeno un elenco telefonico di malattie pregresse e prendeva più medicine che mangime che do io alle galline, ma per la statistica è morta asintomatica di covid-19, con sta storia di asintomatico ci sta dentro di tutto forse anche i calli del piede e l'unghia incarnita e la spina della rosa con cui ti sei punto potandole
  • camperlento_1 ha detto:
    io sinceramente ho paura che sia una ripartenza per poi fare una brusca frenata, qui se le cose a livello di contagio sono quelle che hanno detto e che dicono mi sa che il voler ripartire a tutti i costi per le pressioni esercitate non porta che a un ulteriore casino, oppure fino ad ora ci hanno raccontato un sacco di balle, io sinceramente tra le persone che conosco nessuno ha avuto il covid-19, e di gente ne conosco tanta, poi  quel che si sente i morti attributi al covid-19 era gente molto medicalizzata e con problematiche pregresse che in sostanza sarebbe morta anche per uno starnuto,  qui vicino a me c'un RSA e li ci sono stati, dicono morti per covid-19, ma sinceramente a me pare che tutte le primavere c'erano un sacco di morti al cambio stagione o nell'epoca di influenza, poi li dentro ora hanno vietato a tutti di dire qual'cosa, ma gli altri anni nel periodo marzo aprile ogni giorno usciva un carro funebre onche 2 o più al giorno nei periodi più critici, quest'anno a quanto pare molti meno, mi sa che la cosa non quadra, ora non voglio farla facile ma l'unico morto che conosco per covid-19 e uno che è rimasto vittima di un incidente con il trattore che si è ribaltato e non aveva l'arco di protezione, ma per la statistica è morto per covid-19, poi tutto fa brodo o forse comodo, qui la verità non è certo alla luce del sole, e sicuramente ci sono grossi guadagni dietro a sta faccenda, lo so che penso male ma come diceva il buon Andreotti che di sottobosco poteva fare il docente, a pensar male è peccato ma quasi sempre ci si azzecca, e qui forse o magari certamente
    Pensi che sia una pulizia organizzata? certo con tutti i vecchietti deceduti lInps sta risparmiando una barca di soldi
  • modificato 14 maggio
    Indubbiamente ci siamo trovati di fronte ad un virus sconosciuto, per cui nei primi mesi di contagio bisognava innanzitutto capire cos'era e cosa o chi colpiva maggiormente.
    Indubbiamente le persone più deboli o già afflitte da patologie importanti sono state un terreno facile sul quale il virus ha attecchito con maggiore forza, mentre nei bimbi piccoli non ha causato danni per il fatto che il loro sistema immunitario ancora in via di sviluppo si è adattato immediatamente a questo attacco ed ha saputo trovare le contromisure necessarie.
    Indubbiamente nelle zone più colpite del Nord Italia (le provincie di Bergamo, Cremona, Lodi e Piacenza su tutte) la mortalità ha avuto un incremento fino al quintuplo del normale, soprattutto per la mancanza di sufficienti strutture attrezzate in rapporto all'enorme numero di contagiati gravi.
    Indubbiamente le contromisure sono state adottate in ritardo, anche perché il virus ha circolato liberamente per oltre due mesi prima che le autorità smettessero di sottovalutarlo e rendessero pubblica la gravità della situazione.
    Indubbiamente nelle regioni meno colpite del Sud Italia la mortalità è rimasta pressoché invariata rispetto agli scorsi anni.
    Probabilmente il COVID-19 ci accompagnerà per molto tempo, sperando che la sua forza si riduca e lo si possa superare come una semplice influenza stagionale.
    Probabilmente si dovrà ottenere un vaccino diverso di anno in anno, visto che gli esperti dicono che il virus tende a mutare rapidamente, proprio come le influenze stagionali o (speriamo di no) come l'HIV per il quale non c'è ancora un farmaco definitivo dopo oltre 36 anni dalla sua comparsa!
    Infine, dopo tutte queste riflessioni (ce ne sarebbero tante altre, ma non voglio tediarvi ulteriormente), l'unica cosa di cui sono assolutamente certo è che non sapremo mai chi e perché ha creato o ritrovato e messo in circolo questo virus, per il quale noi semplici mortali siamo serviti solo come cavie da esperimento...
  • Meno male che inizio a sentire un po' di pensiero critico sulla vicenda. Con le riaperture assisteremo ad un nuovo rialzo dei contagi?
    Se ciò non dovesse avvenire, significherebbe che il virus fa il suo ciclo stagionale indipendentemente dalle nostre azioni e che il lockdown totale è stata una cagata (quindi non ce lo diranno mai, salterà fuori la sindrome di Kawasaki o altro per tenerci nella paura).
    Se i contagi dovessero crescere, come ci aspettiamo, ciò non significa che bisogna di nuovo chiudere tutto. Ci siamo preparati, sappiamo come affrontare il virus curando la gente a domicilio con i farmaci, al posto di far intasare gli ospedali con persone ormai gravissime. E se anche le persone si aggravassero abbiamo il plasma e le terapie intensive pronte e a riattivarsi, compresi ospedali da campo smontati e fiere chiuse, ma pronte a tornare operative se servisse. E tutto ciò può essere fatto senza fermare un intero Paese.

    Quindi benvengano le riaperture e le ripartenze anche col camper! Il problema è che ora, dopo mesi di frustrazione, la gente si è incattivita, ciascuno vede l'altro come nemico e non vorrei che ci capitasse come quei malcapitati escursionisti, che facevano solo quanto previsto dal decreto (attività motoria consentita nella propria regione): https://www.mountlive.com/vilminore-gomme-bucate-alle-auto-degli-escursionisti/
    Per cui per il ponte del 2 giugno sco scrivendo a vari campeggi per prenotare una piazzola e invece di ricevere risposte tipo "saremo felici di averla nostra ospite" mi rispondono piccati "ci scriva di nuovo quando sapremo se potremo aprire", che tristezza...
    Comunque per ridere un po', ed in attesa della fase 3, posto anche qui la canzone che ricorderemo di questo periodo:



    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • camperlento_1 ha detto:
    dimenticavo, la nonna di un mio amico nonchè della borgata è morta di vecchiaia a 96 o 98, non so bene, anni avendo almeno un elenco telefonico di malattie pregresse e prendeva più medicine che mangime che do io alle galline, ma per la statistica è morta asintomatica di covid-19, con sta storia di asintomatico ci sta dentro di tutto forse anche i calli del piede e l'unghia incarnita e la spina della rosa con cui ti sei punto potandole
    A mio zio dopo la lastra gli è stato ordinato di fare il tampone, non glie lo hanno fatto e dopo 3 gg è morto, sul certificato c'è scritto probabile covin, ma non essendo certificato non fa parte delle statistiche.
    Mio padre si è ammalato, probabilmente glie l'ho passato io che ho preso da una collega, io non ho sintomi lei è 2 mesi che è in quarantena. Tornando mio padre gli hanno fatto visita e ricetta per wapp gli hanno detto di stare a casa, ma non è stato messo in quarantena, come mia madre libera di andare al supermercato anche se convivente.
    Per me questa confusione è fatta ad arte per coprire i grossi errori iniziali.

    per le uscite dal 18 con il camper solo come auto non per andare a campeggiare, ne a dormirci o farsi da mangiare.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Rispetto per chi non c'è più o sta ancora soffrendo o lottando ma.... SI PARTE!!!!
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • sperem.
    in ogni caso gli ospedali aggiuntivi non verranno smantellati fino all'invenzione di un vaccino o di una cura stabile, quindi dovremmo ora avere sufficiente capienza.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file