Camper Tabbert Classic 660 del 1993 - Iscrizione come veicolo storico

modificato 27 ottobre in Camper Vintage
Come avevo scritto in un altra discussione sempre in questo forum, ero alla ricerca di un camper usato ma di buona qualità; alla fine, anche leggendo dei post su questo forum relativi a questo modello, ho deciso di comperare un Tabbert 660 del 1993.
Il proprietario lo aveva rimessato oramai da più di 5 anni senza più usarlo. Le condizioni sono buone e mi piacerebbe ripristinarlo (restaurarlo mi sembra una parola troppo grossa) per iscriverlo come veicolo storico nella categoria dei veicoli con più di 20 anni e poi, tra un paio di anni in quella dei veicoli con più di 30 anni.
Avrei però bisogno di consigli su come riuscire a reperire la documentazione storica quali il libretto di uso e manutenzione, eventuali depliant pubblicitari dell'epoca dove siano visibili gli interni, schemi di impianto o manuali d'officina.
Se qualcuno avesse qualcosa o sapesse indicarmi come reperirli, magari avendo già a suo tempo fatto la stessa cosa, mi sarebbe di grande aiuto.
Grazie mille

Commenti

  • Tabbert è un marchio storico dicaravan ma relativamente poco diffuso da noi.
    In tutta la mia carriera di caravanista/camperista ho conosciuto una sola famiglia con una di queste.
    Ovviamente non è così in Germania.
    Quanto ai camper, essi sono ancora meno diffusi.
    Potresti fare due cose:
    - Trovare qualche forum del marchio e chiedere aiutandoti con traduttore di google.
    Ho trovato ma non ci sono entrato http://www.tabbert-camper.de/forum/
    - Scrivere direttamente alla Tabbert ( https://www.tabbert.com/it-it/servizio/contatto.html ).




    Raffaele
  • Come avevo scritto in un altra discussione sempre in questo forum, ero alla ricerca di un camper usato ma di buona qualità; alla fine, anche leggendo dei post su questo forum relativi a questo modello, ho deciso di comperare un Tabbert 660 del 1993.
    Il proprietario lo aveva rimessato oramai da più di 5 anni senza più usarlo. Le condizioni sono buone e mi piacerebbe ripristinarlo (restaurarlo mi sembra una parola troppo grossa) per iscriverlo come veicolo storico nella categoria dei veicoli con più di 20 anni e poi, tra un paio di anni in quella dei veicoli con più di 30 anni.
    Avrei però bisogno di consigli su come riuscire a reperire la documentazione storica quali il libretto di uso e manutenzione, eventuali depliant pubblicitari dell'epoca dove siano visibili gli interni, schemi di impianto o manuali d'officina.
    Se qualcuno avesse qualcosa o sapesse indicarmi come reperirli, magari avendo già a suo tempo fatto la stessa cosa, mi sarebbe di grande aiuto.
    Grazie mille
    qui posso dire la mia con una certa esperienza, ho iscritto diversi camper ASI, la documentazione come uso e manutenzione e altre cose cartacee per i camper non vengono richiesti perchè ai tempi quasi nessuno aveva simile documentazioni, tuttal'più viene richiesto un depliant e l'uso e manutenzione della meccanica, per iscriverlo devi rivolgerti ad un Club affiliato ASI, evita il rivas perchè sono solo dei presuntuosi e un tantino esosi hanno pretese che si inventano per le loro tasche, comunque se mi dici di dove sei ti do i riferimento di qualche Club nelle tue vicinanze
  • mtravel ha detto:
    Tabbert è un marchio storico dicaravan ma relativamente poco diffuso da noi.
    In tutta la mia carriera di caravanista/camperista ho conosciuto una sola famiglia con una di queste.
    Ovviamente non è così in Germania.
    Quanto ai camper, essi sono ancora meno diffusi.
    Potresti fare due cose:
    - Trovare qualche forum del marchio e chiedere aiutandoti con traduttore di google.
    Ho trovato ma non ci sono entrato http://www.tabbert-camper.de/forum/
    - Scrivere direttamente alla Tabbert ( https://www.tabbert.com/it-it/servizio/contatto.html ).



    Grazie delle indicazioni, adesso provo a vedere 👍
  • camperlento_1 ha detto:
    Come avevo scritto in un altra discussione sempre in questo forum, ero alla ricerca di un camper usato ma di buona qualità; alla fine, anche leggendo dei post su questo forum relativi a questo modello, ho deciso di comperare un Tabbert 660 del 1993.
    Il proprietario lo aveva rimessato oramai da più di 5 anni senza più usarlo. Le condizioni sono buone e mi piacerebbe ripristinarlo (restaurarlo mi sembra una parola troppo grossa) per iscriverlo come veicolo storico nella categoria dei veicoli con più di 20 anni e poi, tra un paio di anni in quella dei veicoli con più di 30 anni.
    Avrei però bisogno di consigli su come riuscire a reperire la documentazione storica quali il libretto di uso e manutenzione, eventuali depliant pubblicitari dell'epoca dove siano visibili gli interni, schemi di impianto o manuali d'officina.
    Se qualcuno avesse qualcosa o sapesse indicarmi come reperirli, magari avendo già a suo tempo fatto la stessa cosa, mi sarebbe di grande aiuto.
    Grazie mille
    qui posso dire la mia con una certa esperienza, ho iscritto diversi camper ASI, la documentazione come uso e manutenzione e altre cose cartacee per i camper non vengono richiesti perchè ai tempi quasi nessuno aveva simile documentazioni, tuttal'più viene richiesto un depliant e l'uso e manutenzione della meccanica, per iscriverlo devi rivolgerti ad un Club affiliato ASI, evita il rivas perchè sono solo dei presuntuosi e un tantino esosi hanno pretese che si inventano per le loro tasche, comunque se mi dici di dove sei ti do i riferimento di qualche Club nelle tue vicinanze
    Grazie anche a te, io sono di Torino, ne approfitto anche per chiederti conferma su una cosa: attualmente  il camper posso solo assicurarlo come rc perché essendo così vecchio non ho trovato assicurazioni che mi facciano anche incendio e furto e di conseguenza nemmeno l'estensione per i cristalli poichè  questa è legata all'incendio e furto. Ho sentito voci contrastanti riguardo al fatto che, una volta iscritto come veicolo storico, non sia più un veicolo "vecchio" senza valore ma appunto un veicolo storico e che quindi lo si possa assicurare anche per incendio e furto. Alcuni mi hanno detto che in questo modo lo posso assicurare per il suo reale valore di mercato mentre altri hanno smentito. 
    In ultimo mi chiedo anche come avviene la valutazione del valore perchè ben ricordo che quando avevo pensato di assicurare l'automobile (sempre usata, non nuova) l'assicurazione mi aveva chiesto per che valore volevo rassicurarla ma mi aveva detto che in caso di rimborso poi il valore lo avrebbe stabilito il perito. In questo modo io avrei potuto assicurare l'auto per 15000 euro e pagare l'assicurazione in rapporto a tale cifra, ma poi se me la rubavano il perito avrebbe potuto benissimo stabilire che quell'auto ne valeva 10000 ed indennizzati per quella cifra, e guarda vaso, non era possibile avere una stima del perito prima della stipula ma solo in caso di malevento.
    Grazie
  • camperlento_1 ha detto:
    Come avevo scritto in un altra discussione sempre in questo forum, ero alla ricerca di un camper usato ma di buona qualità; alla fine, anche leggendo dei post su questo forum relativi a questo modello, ho deciso di comperare un Tabbert 660 del 1993.
    Il proprietario lo aveva rimessato oramai da più di 5 anni senza più usarlo. Le condizioni sono buone e mi piacerebbe ripristinarlo (restaurarlo mi sembra una parola troppo grossa) per iscriverlo come veicolo storico nella categoria dei veicoli con più di 20 anni e poi, tra un paio di anni in quella dei veicoli con più di 30 anni.
    Avrei però bisogno di consigli su come riuscire a reperire la documentazione storica quali il libretto di uso e manutenzione, eventuali depliant pubblicitari dell'epoca dove siano visibili gli interni, schemi di impianto o manuali d'officina.
    Se qualcuno avesse qualcosa o sapesse indicarmi come reperirli, magari avendo già a suo tempo fatto la stessa cosa, mi sarebbe di grande aiuto.
    Grazie mille
    qui posso dire la mia con una certa esperienza, ho iscritto diversi camper ASI, la documentazione come uso e manutenzione e altre cose cartacee per i camper non vengono richiesti perchè ai tempi quasi nessuno aveva simile documentazioni, tuttal'più viene richiesto un depliant e l'uso e manutenzione della meccanica, per iscriverlo devi rivolgerti ad un Club affiliato ASI, evita il rivas perchè sono solo dei presuntuosi e un tantino esosi hanno pretese che si inventano per le loro tasche, comunque se mi dici di dove sei ti do i riferimento di qualche Club nelle tue vicinanze
    Grazie anche a te, io sono di Torino, ne approfitto anche per chiederti conferma su una cosa: attualmente  il camper posso solo assicurarlo come rc perché essendo così vecchio non ho trovato assicurazioni che mi facciano anche incendio e furto e di conseguenza nemmeno l'estensione per i cristalli poichè  questa è legata all'incendio e furto. Ho sentito voci contrastanti riguardo al fatto che, una volta iscritto come veicolo storico, non sia più un veicolo "vecchio" senza valore ma appunto un veicolo storico e che quindi lo si possa assicurare anche per incendio e furto. Alcuni mi hanno detto che in questo modo lo posso assicurare per il suo reale valore di mercato mentre altri hanno smentito. 
    In ultimo mi chiedo anche come avviene la valutazione del valore perchè ben ricordo che quando avevo pensato di assicurare l'automobile (sempre usata, non nuova) l'assicurazione mi aveva chiesto per che valore volevo rassicurarla ma mi aveva detto che in caso di rimborso poi il valore lo avrebbe stabilito il perito. In questo modo io avrei potuto assicurare l'auto per 15000 euro e pagare l'assicurazione in rapporto a tale cifra, ma poi se me la rubavano il perito avrebbe potuto benissimo stabilire che quell'auto ne valeva 10000 ed indennizzati per quella cifra, e guarda vaso, non era possibile avere una stima del perito prima della stipula ma solo in caso di malevento.
    Grazie

    io sono assicurato con Fondiaria e sinceramente il mio camper va per i 41 anni e ho l'assicurazione cristalli senza nessun obbligo di incendio e furto o altra garanzia e sinceramente pago anche abbastanza poco sempre troppo ma niente di impossibile sono mi pare sui 290€ annui, solo l'anno scorso mi hanno cambiato il parabrezza, e sai che botta sui 3500€, e niente stesso premio, io direi che non c'è male
  • Ciao, io prima avevo Genialloyd ma ad un certo punto mi hanno detto che il mezzo era vecchio e non mi facevano più furto, incendio e cristalli. 
    Ho fatto l'assicurazione proposta da camperlife (Tonelli) ed ho tutto quello che mi serve.
  • Casadipi ha detto:
    Ciao, io prima avevo Genialloyd ma ad un certo punto mi hanno detto che il mezzo era vecchio e non mi facevano più furto, incendio e cristalli. 
    Ho fatto l'assicurazione proposta da camperlife (Tonelli) ed ho tutto quello che mi serve.
    TONINELLI (HDI)
  • Grazie a tutti, provo a vedere anche io allora 👍👍👍

  • Allora, acquistato il Tabbert del '93 la settimana scorsa, ora poco alla volta lo sto pulendo e sistemando. Ho scoperto che ha delle sospensioni aggiuntive ad aria che però non sono regolabili in quanto i tubi di gonfiaggio finiscono con una valvola filettata uguale a quella dei pneumatici.
    Qualcuno ne ha mai visti o sa almeno quale è come fosse la loro funzione?
    Grazie

  • Allora, acquistato il Tabbert del '93 la settimana scorsa, ora poco alla volta lo sto pulendo e sistemando. Ho scoperto che ha delle sospensioni aggiuntive ad aria che però non sono regolabili in quanto i tubi di gonfiaggio finiscono con una valvola filettata uguale a quella dei pneumatici.
    Qualcuno ne ha mai visti o sa almeno quale è come fosse la loro funzione?
    Grazie
    Devono essere così, sono regolabili sei tu che le gonfi di più o di meno secondo le tue esigenze, ma non andare oltre i 2/2,5 bar poi se per caso hai da caricarci il mondo allora puoi anche salire qualcosina in più ma non di tanto
    queste sospensioni aggiuntive non hanno nulla di automatismo sono completamente manuali
  • Ok, grazie. Quindi se ho capito bene le gonfio ad una determinata pressione e poi le lascio così a meno che ci siano importanti variazioni di peso. 
  • più o meno così, poi devi fare delle prove cominci magari in assetto di carico un 1 bar poi sali magari a1,2 poi sali ma sempre di poco poco alla volta, per quel poco di aria che ci vuole ti basta anche un compressorino di quelli  pochi soldi anche a 12V
  • Ottimo, grazie del consiglio 👍

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file