follia?

salve sto valutrando l'acquisto di un vecchietto "adriatik 5 posti letto fiat2.5 d anno 1990"

l'intenzione sarebbe di sfruttarlo per 3/4 anni per girare un po in Europa ed in italia.
è da folli?

Commenti

  • Boh, io non lo prenderei cosi vecchio soprattutto per girare all'estero. Troppo rischioso.
  • ciccicla ha detto:

    salve sto valutrando l'acquisto di un vecchietto "adriatik 5 posti letto fiat2.5 d anno 1990"

    l'intenzione sarebbe di sfruttarlo per 3/4 anni per girare un po in Europa ed in italia.
    è da folli?
    Ciao tutto dipende da che lavoro fai o dalle tue passioni, mi spiego: un mezzo così vecchio avrà bisogno di manutenzioni ordinarie e straordinarie e se ti affidi a professionisti i costi diventano importanti..

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Mi hai stroncato! Purtroppo il budget è limitatissimo ... e almeno online trovare qualcosa di più fresco anche con 7-8000 è impossibile... piccole cose posso farle ma di camper al momento si è capisco davvero poco. Si vedrà!
  • Vero che quel mezzo ha una meccanica "mulo" ma ha anche i suoi anni.
    Su internet ho letto di uno cui è venuto a mancare di colpo l'olio coi risultati che puoi ben pensare.
    Dici, va beh, a uno può capitare.
    Però è successo anche a un mio amico, e già sono due...

    Pneumatici, batterie, cinghia distribuzione, fari sicuramente ingialliti che di notte non ci vedi, tubazioni freni, cuscinetti, eccetera.
    Meglio avere un preventivo serio da un buon meccanico.

    Poi la cellula. Puoi farlo vedere a qualcuno che ci capisce e che non millanti credito.

    È Euro-zero per cui in tante località non entri.
    Qualche anno ci può stare ma poi scordati di rivenderlo.
    Quest'anno col covid è stato un disastro. Molti si sono buttati sul camper con il risultato che i prezzi dell'usato sono schizzati alle stelle. Se non hai fretta (o la fregola) direi di aspettare.



    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    Vero che quel mezzo ha una meccanica "mulo" ma ha anche i suoi anni.
    Su internet ho letto di uno cui è venuto a mancare di colpo l'olio coi risultati che puoi ben pensare.
    Dici, va beh, a uno può capitare.
    Però è successo anche a un mio amico, e già sono due...

    Pneumatici, batterie, cinghia distribuzione, fari sicuramente ingialliti che di notte non ci vedi, tubazioni freni, cuscinetti, eccetera.
    Meglio avere un preventivo serio da un buon meccanico.

    Poi la cellula. Puoi farlo vedere a qualcuno che ci capisce e che non millanti credito.

    È Euro-zero per cui in tante località non entri.
    Qualche anno ci può stare ma poi scordati di rivenderlo.
    Quest'anno col covid è stato un disastro. Molti si sono buttati sul camper con il risultato che i prezzi dell'usato sono schizzati alle stelle. Se non hai fretta (o la fregola) direi di aspettare.


    questi non sono consigli è terrorismo, allora l'olio di colpo non manca, cosa assolutamente impossibile fuorchè tu spacchi la coppa o fai un incidente, cosa per altro possibile anche se il camper è nuovo fiammante, per il resto è normale manutenzione e ci sono ben poche sorprese su meccaniche di quel tipo, si aggiustano sempre con poco, la cellula ci dai una bella guardatina e tutte ste sorprese è ben difficile che ci siano perchè questo mezzo ho è incidentato ed allora si vede oppure le sue magagne sono ormai talmente evidenti che le sorprese non ci sono.
    euro zero che problema hai basta non andare nei centri e se ci vuoi andare ci vai con i mezzi pubblici che quasi sempre è anche la cosa migliore, sinceramente andare in centro con un camper è demenziale, per il rivenderlo dipende perchè dopo averlo usato trovi un altro come hai fatto tu e per poco lo rivendi con assoluta certezza, alla fine ci puoi rimettere ma cifre da ben poco, e poi non è detto potresti anche guadagnarci qualcosina
    vedi le cose vanno sempre viste con il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, alla fine non tutto è sempre negativo, per il momento le cose negative sono le limitazioni dettate dai vari DPCM, e poi dal buonsenso e dall'educazione civica visto il momento
  • Camperlento, tu non fai testo, sei meccanico! 
    Ciccicla, se lo vuoi veramente prendere fai come consigliato in tanti post: vai a vederlo con un esperto camperologo per vedere se ha infiltrazioni o altre problematiche. Altrimenti inizierai a pagare e pagare e pagare.... Perché una volta che inizi a spendere poi pensi sempre che sia l'ultima volta e che, visto che hai già speso tanto, non conviene venderlo. E così via.
  • Io ho girato 3 anni con un mansardato del 1989 su motore 2.5d aspirato, certo se ora mi chiedessero di tornare indietro non ci tornerei però ci siamo divertiti un sacco.

    Parte meccanica: controlla la quantità di ruggine che c'è sotto (se ne vedi troppa lascia perdere) cambia o fatti cambiare pneumatici, freni e cinghia di distribuzione, fai un bel tagliando completo e ci giri senza patemi per 3 anni.

    Parte cellula, fai un controllo infiltrazioni tramite professionista (80 euro spesi bene), verifica il funzionamento di tutte le utenze sia a gas, che a 12v che a 220v, controlla lo stato delle sigillature e sei pronto per partire.

    L'unica cosa che mi lascia perplesso è il prezzo, con l'attuale bolla speculativa un camper del genere può andar via anche a 6500/7000, metterlo fuori a 4500 vuol dire prenderne se tutto va bene 3800/4000; troppo poco..........
  • modificato dicembre 2020
    camperlento_1 ha detto:

    questi non sono consigli è terrorismo, allora l'olio di colpo non manca, cosa assolutamente impossibile fuorchè tu spacchi la coppa...
    ...
    ...
    ...euro zero che problema hai basta non andare nei centri e se ci vuoi andare ci vai con i mezzi pubblici che quasi sempre è anche la cosa migliore, sinceramente andare in centro con un camper è demenziale
    Non faccio terrorismo anche perchè non me ne viene in tasca niente.
    I due casi di motori cotti non sono fantasia e nessuno dei due aveva la coppa rotta.
    Un episodio è piuttosto recente, se avete voglia di cercarlo andate sul forum concorrente.
    Il secondo è il mio vecchio camper, venduto a un amico. Eravamo in giro insieme e l'ho vissuto in diretta.
    Motori automobilistici Fiat di quella generazione hanno avuto problemi simili, a memoria si imputava lo svuotamento quasi improvviso dell'olio risucchiato dalla pompa a depressione del servofreno.
    Nulla di più facile che sia lo stesso.
    E non faccio il ganassa millantando crediti che non ho. Solo espongo.

    Quanto alla categoria di inquinamento, sono andato in tantissimi centro città e non mi sento un demente.
    Vero che spesso i centri città sono raggiungibili con i mezzi. Ma non sempre.
    Ne posso citare a decine che non lo sono così facilmente.
    Ma oltre ai centri delle città stanno proliferando le zone ambientali, ben più vaste, possono arrivare a includere tutta la zona metropolitana.
    Come a Parigi dove in pratica abbraccia tutto quanto è all'interno della Periferique.
    Buone probabilità ci sono che a Londra lo stesso avvenga con l'Orbital.
    E allora auguri a chi voglia arrivare in centro con i mezzi.

    In Francia sono appena salite da 239 a 511 le località con divieto di ingresso a chi non ha un bollino Cri'Air minimo 2.
    A Londra è già previsto che la ULEZ (Ultra Low Emission Zone, oggi in pratica solo il centro) assorbirà la meno stringente LEZ.
    Per capirci, i due storici campeggi di Londra, erano già all'interno della LEZ, fra un po' lo saranno della ULEZ.
    Prima con un Euro3 registrato ci arrivavi gratis, ora dovrai pagare fino all'euro5 compreso. L'ultima volta che ho dato un'occhiata si trattava di una dozzina di sterline al giorno.
    Le multe giornaliere per la non osservanza sono da suicidio economico, meglio non rischiare.

    Qualche sito generico ma poi ogni città ha il suo. Non dimenticate gli stati scandinavi.
    https://www.green-zones.eu/it/ (per una panoramica veloce guardate fino in fondo dove ci sono i cellulari).
    https://it.urbanaccessregulations.eu/
    https://www.umwelt-plakette.de/it/zone-ambientali-tedesche.html#c33975
    https://www.buyacar.co.uk/cars/economical-cars/523/clean-air-zone-charges-where-are-britains-low-emission-zones


    p.s. A proposito di campeggi di Londra. Quello più comodo, il Crystal Palace, salvo deroghe dell'ultima ora dovrebbe aver chiuso.


    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    camperlento_1 ha detto:

    questi non sono consigli è terrorismo, allora l'olio di colpo non manca, cosa assolutamente impossibile fuorchè tu spacchi la coppa...
    ...
    ...
    ...euro zero che problema hai basta non andare nei centri e se ci vuoi andare ci vai con i mezzi pubblici che quasi sempre è anche la cosa migliore, sinceramente andare in centro con un camper è demenziale
    Non faccio terrorismo anche perchè non me ne viene in tasca niente.
    I due casi di motori cotti non sono fantasia e nessuno dei due aveva la coppa rotta.
    Un episodio è piuttosto recente, se avete voglia di cercarlo andate sul forum concorrente.
    Il secondo è il mio vecchio camper, venduto a un amico. Eravamo in giro insieme e l'ho vissuto in diretta.
    Motori automobilistici Fiat di quella generazione hanno avuto problemi simili, a memoria si imputava lo svuotamento quasi improvviso dell'olio risucchiato dalla pompa a depressione del servofreno.
    Nulla di più facile che sia lo stesso.
    E non faccio il ganassa millantando crediti che non ho. Solo espongo.

    Quanto alla categoria di inquinamento, sono andato in tantissimi centro città e non mi sento un demente.
    Vero che spesso i centri città sono raggiungibili con i mezzi. Ma non sempre.
    Ne posso citare a decine che non lo sono così facilmente.
    Ma oltre ai centri delle città stanno proliferando le zone ambientali, ben più vaste, possono arrivare a includere tutta la zona metropolitana.
    Come a Parigi dove in pratica abbraccia tutto quanto è all'interno della Periferique.
    Buone probabilità ci sono che a Londra lo stesso avvenga con l'Orbital.
    E allora auguri a chi voglia arrivare in centro con i mezzi.

    In Francia sono appena salite da 239 a 511 le località con divieto di ingresso a chi non ha un bollino Cri'Air minimo 2.
    A Londra è già previsto che la ULEZ (Ultra Low Emission Zone, oggi in pratica solo il centro) assorbirà la meno stringente LEZ.
    Per capirci, i due storici campeggi di Londra, erano già all'interno della LEZ, fra un po' lo saranno della ULEZ.
    Prima con un Euro3 registrato ci arrivavi gratis, ora dovrai pagare fino all'euro5 compreso. L'ultima volta che ho dato un'occhiata si trattava di una dozzina di sterline al giorno.
    Le multe giornaliere per la non osservanza sono da suicidio economico, meglio non rischiare.

    Qualche sito generico ma poi ogni città ha il suo. Non dimenticate gli stati scandinavi.
    https://www.green-zones.eu/it/ (per una panoramica veloce guardate fino in fondo dove ci sono i cellulari).
    https://it.urbanaccessregulations.eu/
    https://www.umwelt-plakette.de/it/zone-ambientali-tedesche.html#c33975
    https://www.buyacar.co.uk/cars/economical-cars/523/clean-air-zone-charges-where-are-britains-low-emission-zones


    p.s. A proposito di campeggi di Londra. Quello più comodo, il Crystal Palace, salvo deroghe dell'ultima ora dovrebbe aver chiuso.

    Io in 3 anni e 18000km mai avuto un problema con il vecchio camper (euro 0) e sono quasi certo che non ne avrò con l'attuale (euro 3), se si tratterà di pagare 12/15/20 sterline al giorno per un paio di giorni la vedo meno complicata che tirare fuori 60000€ per acquistare un camper Euro 6, che visti in chiari di luna nel giro di 3 anni avrà lo stesso trattamento dei predecessori... senza contare che molte limitazioni, soprattutto in Italia, non si applicano ai camper o al car-pooling.

    Ultima cosa, se avessi un budget di 5000€ per comprare un camper l'ultima cosa che guarderei è la classe di inquinamento!
  • Lascia perdere, tra voltura tagliando e chissà cosa ancora ti ritrovi un relitto invendibile.
     
  • Ciao, ho capito una cosa, per un camper serve un certo budget: o ce lo metti prima tutto insieme o ce lo metti dopo poco alla volta. Con la differenza che quello che metti dopo non lo recuperi più
    Sun Living A 70 dk
  • Tomtom1990 ha detto:

    Io in 3 anni e 18000km mai avuto un problema con il vecchio camper (euro 0) e sono quasi certo che non ne avrò con l'attuale (euro 3), se si tratterà di pagare 12/15/20 sterline al giorno per un paio di giorni la vedo meno complicata che tirare fuori 60000€ per acquistare un camper Euro 6, che visti in chiari di luna nel giro di 3 anni avrà lo stesso trattamento dei predecessori... senza contare che molte limitazioni, soprattutto in Italia, non si applicano ai camper o al car-pooling.

    Ultima cosa, se avessi un budget di 5000€ per comprare un camper l'ultima cosa che guarderei è la classe di inquinamento!
    Io non ho sconsigliato di comprarlo, solo ho elencato qualche precauzion e qualche possibile inconveniente.
    Poi ognuno ragiona come meglio crede.
    Nel 2008 ho cambiato camper e per un paio di migliaia di euro potevo scegliere tra Euro3 e Euro4.
    La scelta del secondo mi ha favorito nella vendita. Leggi €€€. Quando l'ho proposto in permuta la prima domanda è stata: Che euro è ?
    Per l'ultimo ho aspettato l'uscita delle meccaniche con AD Blue e sono convinto di aver fatto bene.
    Car pooling eccetera. Tutto dipende dalla regione. Che io sappia non tutte lo adottano.

    Londra è solo un esempio in cui decidono di far pagare ma (almeno per ora) lasciano entrare.
    Per iniziare citiamo la macchinosità del pagamento online da fare entro le 23:59 del giorno stesso. Ogni giorno chiaro ?
    Alternativa, trovare un punto di pagamento. Ecco, facile, su internet ti dicono qual'è il più vicino.
    A cosa ? Ma al codice postale di dove ti trovi. Semplice no ?
    Comunque in due giorni non fai in tempo a vedere altro che un po' di torre, il cambio della guardia e se ti rimane tempo, Harrod's.
    Il tempo minimo ma proprio minimo per poter dire di aver visto qualcosa di Londra è una settimana.
    E allora le sterline aumentano.

    Altro esempio è Parigi dove non entri proprio.

    Mi limito a queste due capitali, passo e chiudo.




    Raffaele


  • Altro esempio è Parigi dove non entri proprio.

    Mi limito a queste due capitali, passo e chiudo.



    Con un camper del genere solo per arrivarci a Londra ti ci vogliono 2 settimane, non credo che le capitali europee siano l'obiettivo di chi compra un camper da 5000€.
    Che poi per dirla tutta al giorno d'oggi ci sono 600 modi più agevoli che un camper per visitare una qualsiasi città europea, io continuo (continuavo, pre-covid) a preferire aereo+bnb per toccate e fuga nelle principali città europee, con partenza al venerdì e ritorno al lunedì.
    Città come Londra o Parigi avrebbe senso visitarle in camper solo se unite a itinerari più lunghi e complessi, a quel punto con il camper euro 0 taglio la visita cittadina concentrandomi di più sul territorio circostante.

    Questo è solo per far capire come ragionerei (e come ragionavo) io con il camper 2.5d aspirato, non per entrare in discussione con te ci mancherebbe, è solo un pensiero che può essere di aiuto a chi vorrebbe un camper ma ha un budget limitato.
  • Per quanto riguarda la modalità aereo+auto+hotel con me sfondi una porta aperta.
    E in camper non sono mai andato nè a Londra, nè a Parigi.
    Ma in quasi tutte le altre capitali europee si.

    Comunque in questa discussione (un po' fuori tema) mi sembra ovvio che si parli di città come tappa di viaggi più lunghi.
    Comunque io con il mio vecchio 2.5D (non turbo) sono arrivato ben in alto, dovessi andare da Milano a Calais impiegherei un giorno e mezzo invece della classica tirata 7:00-24:00. Mica tanto di più.
    A Bergen una volta ne ho incrociato uno come il mio. Quindi non mettiamo limiti alla fantasia.

    Raffaele
  • L idea infatti non nasceva x visitare Parigi i chi che sia... partivo fa idee più semplicionerie giro in Bretagna piuttosto che in Baviera...comunque vedremo. 
  • Boh...non riesco a capire tutti i commenti che riguardano il fatto che alla rivendita non riprendera' mai i soldi spesi...Visto l'investimento esiguo ,se anche ci perdesse ,cosa importa? Nel frattempo avrà viaggiato e si sarà divertito ..
  • paolotiger ha detto:
    Boh...non riesco a capire tutti i commenti che riguardano il fatto che alla rivendita non riprendera' mai i soldi spesi...Visto l'investimento esiguo ,se anche ci perdesse ,cosa importa? Nel frattempo avrà viaggiato e si sarà divertito ..
    l'investimento esiguo è solo quello iniziale.. in un camper così vecchio è facile che nei 3/4 anni vada a spendere tanti altri soldini in cose da riparare/sostituire... mi è capitato l'estate scorsa di incontrare in un area sosta un camperista con un camper più o meno anziano come quello, e ha passato il weekend a riparare questo e quell'altro mentre moglie e figli erano in giro a divertirsi... ora io vado in viaggio per visitare posti nuovi, non per passare il tempo a riparare quello che non funziona perchè ho comprato un catorcio di oltre 30 anni..... 
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • ciccicla ha detto:

    salve sto valutrando l'acquisto di un vecchietto "adriatik 5 posti letto fiat2.5 d anno 1990"

    l'intenzione sarebbe di sfruttarlo per 3/4 anni per girare un po in Europa ed in italia.
    è da folli?
    ti rispondo da utilizzatore di vecchiume, nel senso peggiore della parola, se hai una buona capacità nel fai da te e un tantino di esperienza di meccanica una serie di chiavi a bussola e una serie di chiavi a stella un martello, diciamo 2 uno piccolo e l'altro bello grande da demolizione, un palanchino due rotoli di nastro adesivo un crik due zeppe di legno un pò di fil di ferro  un pò di filo elettrico 4/5 capicorda filtro gasolio è un pò di nastro per riparare i manicotti con un mezzo simile non solo giri l'europa ma il mondo e sei sicuro di cavartela sempre se non sai metterci mano è da pazzi, anche nel deserto sei certo di venirne fuori, se non hai queste capacità posso solo dirti lascia perdere sta pazzia perchè anche se quando parti è tutto a posto l'amico meccanico ti ha detto ho controllato tutto fidati che funziona no sei fermo prima di partire, comunque in bocca al lupo se ti servono suggerimenti io sono qui e per quel che posso ti suggerisco
  • con un mezzo così vecchio c'è da mettere in conto tutto. Ogni uscita capita qualcosa. come diceva Federica 2 anni fa: "per un camper serve un certo budget: o ce lo metti prima tutto insieme o ce lo metti dopo poco alla volta. "

  • Casadipi ha detto:
    con un mezzo così vecchio c'è da mettere in conto tutto. Ogni uscita capita qualcosa. come diceva Federica 2 anni fa: "per un camper serve un certo budget: o ce lo metti prima tutto insieme o ce lo metti dopo poco alla volta. "

    vero e non vero, io ho amici con camper nuovi supertecnologici e non sono ne messi meglio ne peggio diciamo che se un mezzo simile lo metti in ordine può capitare qualcosa ma più di tanto no di certo, anche perchè più di tanto li sopra non c'è poi certo la pompa le batterie della stufa il frigo che ha bisogno di un aiutino per accendersi a gas, di sicuro non hai schede che impazziscono improvvisamente per non si sa il motivo, poi sicuramente se lo prendi e vai e speri nella fortuna allora li è ben diverso, ma rimanere proprio in panne la vedo dura, guarda io ho un amico che ha la casa tutta domotica supercollegata ci manca solo che venga usata per il rientro degli astronauti dalla stazione spaziale, e per di più l'impianto realizzato senza badare a spese da un azienda al top, ma sinceramente non c'è giorno che non ci sia una qualche spia di allarme di qualche cosa che richiede l'intervento del tecnico, si tutto risolvibile ma che menata, se non fai la giusta e precisa procedura non accendi questo e non spegni quello se vuoi usare il forno ci vuole il non so che la lavatrice ti manda il messaggio la caldaia parte secondo i suoi personali pareri e la luce in casa per accenderla devi chiedere il permesso a chissà quale diavoleria, si è vero casa mia non ha tutte quelle lucine blu sparse in ogni dove ma almeno accendo e spengo come mi pare, se ho pagato la bolletta e di sti periodi non è cosa da poco
  • siamo sempre li. se lo prendi vecchio e pretendi di girare liberamente e tranquillamente senza farci manutenzione (e quindi spenderci bei soldini), farai vacanze brevi e stressanti.
    Come ti ho già detto Camperlento, tu non fai testo, sei il MacGyver del camper!!
  • grazie ancora, infatti io gli ho scritto se aveva buona manicatura nel fai da te e se aveva una buona esperienza di meccanico, altrimenti meglio lasciar perdere, con il vecchiume o sei parzialmente autonomo anzi autonomo quasi del tutto che è meglio, altrimenti se devi ogni volta per ogni bu bu rivolgerti a chi ci mette mano per professione non è un bagno di sangue ma molto peggio un mutuo senza fine molto meglio cercare qualcosa di più costoso ma ben a posto e con un minimo di garanzia, ti fai un finanziamento ma almeno sai cosa spendi senza andare a tentoni al buio
  • Ciao, no assolutamente niente follia, basta avere un po' di manualità e tanta, tanta pazienza, lavorare sui camper non è mai agevole, posseggo un motorhome del 93, 2500 TD e l'unico mio incubo è il cristallo anteriore, se si rompe quello butto il mezzo, con un mansardato il problema non c'è, vai buttati in questa meravigliosa esperienza

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file