Europa - Zone accesso limitato o regolamentato

Non ricordo se ve lo avevo già segnalato, quanto sia aggiornato e quanto affidabile.
Ma mi sembra un buon punto di partenza (in diverse lingue tra cui l'italiano):
https://urbanaccessregulations.eu/

E la sua sottopagina in cui scegliere la Nazione che vi interessa:
https://urbanaccessregulations.eu/countries-mainmenu-147

Raffaele

Commenti

  • speriamo di usarlo presto  :'(
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Suvvia, un poco di ottimismo.
    Fai come me che in questi lunghi giorni di inedia forzata preparo viaggi, è così che ogni tanto scopro qualche novità.
    E se penso che possa essere di qualche utilità la inserisco.
    Mi chiedo però se abbia senso farlo visto che sembra che ai più di viaggiare importi poco.





    Raffaele
  • Mi chiedo però se abbia senso farlo visto che sembra che ai più di viaggiare importi poco.




    😱😱😱😱
  • Casadipi ha detto:

    😱😱😱😱
    ????


    Raffaele
  • modificato 27 gennaio
    Oggi, giorno della memoria, abbiamo immaginato coi figli un viaggio a Oświęcim
    Chausson Titanium 720
  • mtravel ha detto:
    Casadipi ha detto:

    😱😱😱😱
    ????

    Non sono d'accordo. Qualcuno ha il camper per farsi la vacanza in campeggio ma per la maggior parte di noi è lo strumento per viaggiare
  • Federica72 ha detto:
    Oggi, giorno della memoria, abbiamo immaginato coi figli un viaggio a Oświęcim
    Andateci, è un'esperienza di quelle che non si dimenticano.
    Non conosco l'età dei tuoi figli e il loro loro livello di sensibilità, certo prima di andarci vanno preparati.
    Ho visto che il sito parla di circa un'ora e mezza per la visita di ognuno dei siti.
    Secondo me, per una visita meno che frettolosa, almeno per Auschwitz 1, ne servono il doppio.



    Raffaele
  • Casadipi ha detto:
    Non sono d'accordo. Qualcuno ha il camper per farsi la vacanza in campeggio ma per la maggior parte di noi è lo strumento per viaggiare
    Mai detto il contrario, solo mi aspettavo un forum un po', diciamo così, più vivace.
    Sperando che la pandemia molli, buoni viaggi.


    Raffaele
  • Il forum, anzi i forum, si sono ammosciati grazie all'avvento dei gruppi di FB, telegram ecc ecc.
    COL su cui suono iscritto è più attivo ma nemmeno poi molto.
    Le persone che popolano i gruppi di FB che frequento anch'io non capiscono però che le discussioni su FB si perdono e sui forum rimangono.
    Ma nell'epoca del tutto e subito si preferisce fare 100 volte la stessa domanda su Fb che aprire un libro su un forum.
    Se ne parla da anni della mosceria, ma aal fine son sempre i soliti 4 gatti che scrivono.
    Poi ognuno dice la sua fatto sta che i gruppi su FB sono molto attivi e i forum no.

  • A proposito di viaggi, non vorrei aprire un nuovo 3D, chiedo:

    Se tutto va come deve andare la mia ragazza a Luglio terminerà il suo percorso di studi laureandosi. Questa sarà l'occasione per regalarle un bel viaggio estivo, rigorosamente verso nord visto che fin'ora abbiamo usato il camper più per frequentissimi week-end o vacanze nei dintorni, salvo le ultime due estati in Carinzia e Croazia, piuttosto che per un unico viaggione "esperenziale"; quindi, escludendo Inghilterra - Scozia - Irlanda - Danimarca - Olanda - Francia, se aveste a disposizione 20 giorni e tanta voglia di guidare lontano, quale itinerario sarebbe il più adatto ad una giovane coppia che ama la natura, l'aria pulita, il buon cibo e possibilmente il silenzio?
  • Da valutare con attenzione ma venti giorni potrebbero essere sufficienti per un viaggio nella regione finlandese dei laghi da raggiungere ad esempio da Travemunde, oppure un poco di Svezia, diciamo almeno fino Mora, la cosiddetta "porta della Lapponia". Magari aggiungendo l'isola di Oland.
    Buon cibo, insomma...
    Ma natura quanta ne vuoi e silenzio pure.

    "Di là" trovi due miei diari che ho chiamato:
    Rally dei Mille Laghi
    Danimarca e Svezia 2017
    Se non li identifichi scrivimi e te li invio.


    Raffaele
  • Tom, ti ho scritto in privato
  • mtravel ha detto:
    Suvvia, un poco di ottimismo.
    Fai come me che in questi lunghi giorni di inedia forzata preparo viaggi, è così che ogni tanto scopro qualche novità.
    E se penso che possa essere di qualche utilità la inserisco.
    Mi chiedo però se abbia senso farlo visto che sembra che ai più di viaggiare importi poco.




    in realtà ormai da anni non preparo più nulla, prenoto le cose indispensabili (traghetti) e vado molto all' avventura è più divertente
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Brianza ha detto:
    mtravel ha detto:
    Suvvia, un poco di ottimismo.
    Fai come me che in questi lunghi giorni di inedia forzata preparo viaggi, è così che ogni tanto scopro qualche novità.
    E se penso che possa essere di qualche utilità la inserisco.
    Mi chiedo però se abbia senso farlo visto che sembra che ai più di viaggiare importi poco.




    in realtà ormai da anni non preparo più nulla, prenoto le cose indispensabili (traghetti) e vado molto all' avventura è più divertente

    Io mai pianificato nulla tranne i luoghi che volevo visitare documentandomi prima.
    Se arrivo li e non posso entrare col camper mi organizzo diversamente per visitarlo comunque.
    Tutta questa pianificazione mi fa perdere il senso della vacanza assimilandolo a un lavoro.
    Anche no grazie.


  • Io invece che talvolta faccio viaggi mirati e con questo non intendo "da precisino" ma viaggi in cui c'è spesso un filo logico o un argomento preciso, pianifico per questo.

    Non è una questione di soste e parcheggi che comunque fanno comodo, ma di stima dei tempi di visita e dei trasferimenti:
    che abbiano un senso, che siano fattibili senza stress ma anche senza perdere troppo tempo.
    Capitato tante volte, se in viaggio trovo qualcosa di non preventivato che mi attrae o che merita, so cosa eventualmente sacrificare o comprimere.

    Comuqnue ognuno fa come meglio ritiene.








    Raffaele
  • no niente pianificazione, il camper è bello anche per questo la totale indipendenza e la totale imprevedibilità, certo se ci sono traghetti o spazi come nei raduni la prenotazione è d'obbligo, ma sono cose minime
  • Dipende da dove vai e quale è il tuo stile di vacanza.
    Ci sono luoghi, vedi recente Portogallo, la Croazia, la Grecia in certi casi, almeno fino a qualche anno fa il Benelux e non so quante altre nazioni in cui la sosta libera è vietata o quantomeno malvista.

    Quando arriva sera vai a cercare un posto dove fermarti.
    Come facevo ovviamente anch'io quando i navigatori erano di là da venire.

    Non parliamo poi di viaggi invernali dove talvolta avere una presa 220V ti mette al sicuro da sorprese energetiche.
    I campeggi sono al 99% chiusi e se non hai pensato a dove sono le aree sosta con 220, tre settimane in giro e in autonomia te le sogni.
    Ma ho anticipato che la sosta è l'ultimo dei problemi, quello che mi serve è sapere dove andare e soprattutto cosa visitare.
    Per non sprecare tempo e facilitare i miei interessi.

    Faccio un esempio per spiegarmi. Tutti conosciamo i castelli della Loira o almeno crediamo.
    Però sono più di cento ma la maggior parte, me compreso, si limita alla solita decina scarsa.
    Dovessi rifare un giro da quelle parti pianificherei il viaggio, almeno una ventina di quelli pressoché sconosciuti sarebbero nella lista e magari introdurrei qualche tappa della "route Jacques Cœur".

    Traghetti: Ne ho presi a decine ma in vita mia ne ho prenotati solo due.
    Per la Grecia (in Agosto) e un Calais-Dover. Qui prenotazione inutile a parte qualche sconto ma con obbligo di imbarco su quello prenotato, se paghi la tariffa flex in pratica rinunci allo sconto. E allora tanto vale presentarsi e salire sul primo che parte.
    Ho sempre trovato posto tranne uno verso Skye ma il giorno successivo ci sarebbe stato e comunque l'ho bypassato via terra.

    Poi ripeto, pianificare non è mica un obbligo.

    p.s.1: Mai partecipato a un raduno, mi vengono i brividi al solo pensarci.
    p.s.2: Anche questa volta siamo scivolati OT, scusate.





    Raffaele
  • praticamente a leggerti sei la perfezione in persona
    non ti vanno i raduni? mica è obbligo parteciparvi, ti vengono i brividi pensa a noi se mai avessimo a che fare con uno come te,
    per i traghetti al di la di quelli della manica o lo stretto di messina i restanti senza prenotazione o ci vai infrasettimanale e solo nei periodi di morta, oppure hai una fortuna sfacciata, forse hai fortuna in tutto
  • camperlento_1 ha detto:
    ... pensa a noi se mai avessimo a che fare con uno come te, ...
    per i traghetti al di la di quelli della manica o lo stretto di messina i restanti senza prenotazione o ci vai infrasettimanale e solo nei periodi di morta, oppure hai una fortuna sfacciata, forse hai fortuna in tutto
    Uno cerca di aiutare e questo è il risultato, grazie.

    Non so che viaggi tu abbia fatto e quali traghetti tu abbia preso.
    Non sono mai andato in Sardegna, lì forse prenoterei ma vedrei al momento se è necessario.
    Mi accontento di essere andato in Irlanda e tornato, a Gotland idem, dall'Estonia alla Finlandia, dalla Norvegia alla Danimarca, dalla Svezia alla Germania, quelli più corti non li conto nemmeno.
    E di non avere mai avuto problemi, dimenticavo, sempre in Agosto e otto volte su dieci nei weekend.
    Fortuna ?
    Probabilmente mi chiamo anche Gastone.

    Quanto ai raduni, mi sembra di aver solo espresso un parere personale, non mi sembra di aver criticato chi vi partecipa.

    Comunque non è un problema, ho provato ma non ho trovato il modo.
    Chiedo solo che qualcuno mi spieghi come si fa a cancellarsi dal forum e tolgo il disturbo.

    Buoni viaggi a tutti








    Raffaele
  • Ok grazie mille Raffaele e Casadipi, entrambi i consigli sono finiti sul quaderno delle possibili destinazioni; La Finlandia è tra le mie mete più ambite, mentre il consiglio di Casadipi sicuramente piacerà di più alla festeggiata!

    Ah, in tutto ciò c'è di mezzo il Covid, per un attimo me lo ero dimenticato... :scream:

    p.s. Raffaele per me il buon cibo non è solo quello italiano (anzi, mangiamo giapponese praticamente tutte le settimane, cinese almeno una volta al mese, vietnamita meno spesso a causa della poca economicità ma è spettacolare, messicano e venezuelano ogni tanto capita, quindi prontissimo a provare l'esperienza finlandese)
  • mtravel ha detto:
    camperlento_1 ha detto:
    ... pensa a noi se mai avessimo a che fare con uno come te, ...
    per i traghetti al di la di quelli della manica o lo stretto di messina i restanti senza prenotazione o ci vai infrasettimanale e solo nei periodi di morta, oppure hai una fortuna sfacciata, forse hai fortuna in tutto
    Uno cerca di aiutare e questo è il risultato, grazie.

    Non so che viaggi tu abbia fatto e quali traghetti tu abbia preso.
    Non sono mai andato in Sardegna, lì forse prenoterei ma vedrei al momento se è necessario.
    Mi accontento di essere andato in Irlanda e tornato, a Gotland idem, dall'Estonia alla Finlandia, dalla Norvegia alla Danimarca, dalla Svezia alla Germania, quelli più corti non li conto nemmeno.
    E di non avere mai avuto problemi, dimenticavo, sempre in Agosto e otto volte su dieci nei weekend.
    Fortuna ?
    Probabilmente mi chiamo anche Gastone.

    Quanto ai raduni, mi sembra di aver solo espresso un parere personale, non mi sembra di aver criticato chi vi partecipa.

    Comunque non è un problema, ho provato ma non ho trovato il modo.
    Chiedo solo che qualcuno mi spieghi come si fa a cancellarsi dal forum e tolgo il disturbo.

    Buoni viaggi a tutti







    Ma perchè cancellarsi i tuoi consigli sono preziosi, camperlento è un po "ruvido" ma in fondo, molto sotto, è un bravo ragazzo  :#  poi basta "scrollare" e passare oltre.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • per me non ha da cancellarsi nessuno, ma sinceramente demonizzare i raduni non ha alcun senso, ci sono quelli a cui piacciono ad altri no, ci sono raduni simpatici ed altri meno, per cui scelta personalissima, ci sono quelli che organizzano tutto e molti vogliono definirli precisini, invece molte volte non sono poi neanche tanto precisi semplicemente gli piace così, ci sono quelli che vanno a caso e molte volte sono ben più precisini di tanti che semplicemente sono organizzati, per me personalmente i traghetti preferisco prenotarli perchè poi le alternative sono poche se non impossibili, e normalmente quando si tratta di traghetti è per raggiungere mete lontane che inevitabilmente comportano pianificazione, al di la di poter essere girovaghi senza meta definita e tempo a volontà.
    in risposta a MTRAVEL in fatto di traghetti più o meno in ogni posto dove ci sono in europa, per lavoro con il furgone e con il bilico e con il camion gru, con il camper una volta sola per la grecia, per cui di sicuro non sono un gran viaggiatore turistico ma parecchio lo sono stato per lavoro

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file