bello poter andare a Dubai

e non sul delta del Po.
Neh?

Commenti

  • Anche perchè su delta del Po ci sarebbero almeno cinquantamila camperisti.
    E comunque dicono che a Dubai ci sia uno dei migliori duty free al mondo.
    Di quelli che ci vuole l'American Express Platinum Plus e non so cos'altro.
    Però non sono sicuro che il paese sia nella lista dei paesi "covid sicuri".
    Puoi verificare tu che io non ne ho voglia ?

    Raffaele
  • Non so se Dubai sia "CoVid-free", ma la cosa certa è che chi poteva permetterselo (bypassando i vari divieti di circolazione) è andato là a vaccinarsi già da mesi, ben prima che le dosi arrivassero da noi...
  • mtravel ha detto:
    Anche perchè su delta del Po ci sarebbero almeno cinquantamila camperisti.
    E comunque dicono che a Dubai ci sia uno dei migliori duty free al mondo.
    Di quelli che ci vuole l'American Express Platinum Plus e non so cos'altro.
    Però non sono sicuro che il paese sia nella lista dei paesi "covid sicuri".
    Puoi verificare tu che io non ne ho voglia ?

    Confermo quanto sentito dire sul Duty free di Dubai; ricordo che ci ho comprato un paio di stecche di Marlboro al mentolo che in Italia erano ormai fuori commercio da anni, e al rientro i miei amici hanno fatto partire un'asta per potersele accaparrare.

    Per il resto però, città insipida e pacchiana, avevo 19 anni ed ero il classico ragazzo di periferia attratto dal lusso e dalla pacchianeria. Adesso non credo che ci tornerei, o meglio, ci sono 1000000 posti in cui andrei prima di tornare a Dubai.

    Tornando all'argomento, la solita italietta fatta di voragini legislative, non sempre dovute a malafede ma credo più alle poche capacità di chi ci governa in questo momento; ne volevo approfittare e mi sono informato per fare un paio di giorni sulla neve in Svizzera ma a quanto pare la Toscana è inserita nella loro "lista rossa" e dovrei fare 5 giorni di isolamento (ho 5 giorni di ferie quindi non ne vale la pena), mentre la Lombardia no, curioso...
  • Oddio, relativamente al duty free di Dubai pensavo a un complicato Patek Philippe in edizione limitata o per i più poveretti una fotocamera Hasselblad o Leica placcata oro.

    Quanto all'italietta, troppe le lobbies e i loro portavoce cui dar retta.
    Siamo all'assurdo che il capo di un partito al governo spinge per avere aperture in un momento in cui ancora serve tener duro.
    Quanto populismo becero.

    Svizzera. Senza i frontalieri lombardi (che non sono solo di basso livello), probabilmente il Canton Ticino si fermerebbe.

    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    Anche perchè su delta del Po ci sarebbero almeno cinquantamila camperisti.
    E comunque dicono che a Dubai ci sia uno dei migliori duty free al mondo.
    Di quelli che ci vuole l'American Express Platinum Plus e non so cos'altro.
    Però non sono sicuro che il paese sia nella lista dei paesi "covid sicuri".
    Puoi verificare tu che io non ne ho voglia ?
    il capo di mia moglie è partito ieri mattina, con moglie e figli, torna tra due settimane.

  •  
    Confermo quanto sentito dire sul Duty free di Dubai; ricordo che ci ho comprato un paio di stecche di Marlboro al mentolo che in Italia erano ormai fuori commercio da anni, e al rientro i miei amici hanno fatto partire un'asta per potersele accaparrare.

    Per il resto però, città insipida e pacchiana, avevo 19 anni ed ero il classico ragazzo di periferia attratto dal lusso e dalla pacchianeria. Adesso non credo che ci tornerei, o meglio, ci sono 1000000 posti in cui andrei prima di tornare a Dubai.

    Tornando all'argomento, la solita italietta fatta di voragini legislative, non sempre dovute a malafede ma credo più alle poche capacità di chi ci governa in questo momento; ne volevo approfittare e mi sono informato per fare un paio di giorni sulla neve in Svizzera ma a quanto pare la Toscana è inserita nella loro "lista rossa" e dovrei fare 5 giorni di isolamento (ho 5 giorni di ferie quindi non ne vale la pena), mentre la Lombardia no, curioso...
    quale italietta tomtom? in germania idem, difatti la cancelliera ieri ha finto di essere arrabbiata per questo fuggi fuggi dei suoi compaesani nei luoghi di villeggiatura fuori dalla germania
  • diciamo che in questo contesto sociale ed economico in cui siamo, un po di coerenza da parte di tutti i governanti non guasterebbe.
    anche perchè a me vietano di andare alla pensione Luisa di Viserbella di Rimini, che ha investito denaro per fare i distanziamenti, per i plexiglas, per il disinfettante, per le mascherine, ma non vietano però di andare a spendere denaro in grandi catene alberghiere perchè dubito che Dubai il turista europeo si metta a cercare la pensione della signora Luisa, ammesso che ci sia.

    L'inghilterra permette di uscire dallo stato solo per comprovate questioni di salute o lavoro.
    Dal mio paese invece non posso andare nelle langhe in piemonte, ma poso andare a Malpensa a prendere un eereo per l'Asia.

    A me sembra solo una grande presa per il culo.



  • A me in questo momento non frega niente di andare all'estero, men che meno in aereo.

    Comunque qualche anno fa era scoppiata la moda di Dubai e del suo duty free.
    Mi ricordo weekend low cost di gente che ci andava solo per quello. Partenza venerdi, rientro domenica.
    Poi è diventata una delle patrie degli speculatori del mercato immobiliare. Che poi è scoppiato.
    Circolava voce che Schumacher ci abbia rimesso 600 milioni di dollari.
    Mi sa che siamo tornati ai low cost stile Sharm el Sheikh e nulla di più facile che sia diventata una meta ambita della piccola borghesia  lombarda. Non li invidio.

    Quanto a Viserbella e le Langhe, se noi italiani fossimo capaci di distanziarci davvero, forse il problema non si porrebbe.
    Basta vedere i camperisti che pretenderebbero di andare in camper in zone rosse.
    Si, perchè il camper è equiparabile a una casa e loro ci starebbero sopra da domani a Pasquetta.
    Visto che siamo capre, ci sta che la Luisa abbia comprato i plexiglass per niente. Però non parliamo di grandi investimenti.

    Capisco cosa intendi dire e quanto siano penose le pezze che mettono alle gaffe che fanno
    Però mi supisco nel notare come sbraitavano quelli di FI quando non erano al governo. E ora ?
    E il gorilla della Tanzania ?
    Adesso al massimo farfuglia qualche richiesta populista che neanche i suoi ministri ascoltano.

    p.s. Seguo alcuni forum inglesi. Meglio non toccare l'argomento alquanto scottante...
    Sapete che stimano che un milione di inglesi possieda una seconda casa tra Francia e Spagna ?
    Che però possono stare in un paese Schengen solo per 90 giorni ogni 180 ?
    Ieri è scaduta la prima tranche di 90 giorni e stanno precipitandosi a casa in massa. Se i francesi non li arrestano sul tragitto.
    All'ingresso nel regno è previsto un tampone a pagamento, parlano di 500 sterline a testa.
    Il problema è che il governo vuole evitare che da domani parta la seconda migrazione, incontrollabile, verso la Spagna.
    Questo è probabilmente il vero motivo del blocco.







    Raffaele
  • Assurdo! E basta dare la colpa alla gente: ci sta bene stare a casa perchè altrimenti come pecore andiamo ad assembrarci? Ma per favore!
    Chausson Titanium 720
  • ieri sera al TG5 la giornalista ha detto "sarà permesso andare anche in vacanza ma solo nel proprio comune" =)
  • Federica72 ha detto:
    Assurdo! E basta dare la colpa alla gente: ci sta bene stare a casa perchè altrimenti come pecore andiamo ad assembrarci? Ma per favore!

    io quando viaggio in camper non facio nessun assembramento. Ci piace stare più "isolati" rispetto al turista classico
  • Ma ti guardi in giro ?
    Dal mio balcone vedo un esselunga. La scorsa primavera tutti in coda. Ora nessuno.
    La scorsa primavera passava un'auto ogni due minuti. Ora è come una qualsiasi giornata lavorativa di due anni fa.
    Dal balcone vedo anche i giardinetti con i giochi per i bimbi. Timidamente avevano provato a riaprirli.
    Da domenica li hanno richiusi perchè sembrava la fiera degli obej obej.

    Ma i camperisti no, quelli certamente non si assembrano. Ma per favore!

    p.s. Toti ha chiuso la Liguria ai proprietari di seconde case. E pure vietato di andar per mare in barca.
    Considero la cosa sacrosanta. E se ha dimenticato i camper ha mancato di coerenza come dice Misterpixel.

    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    A me in questo momento non frega niente di andare all'estero, men che meno in aereo.

    Comunque qualche anno fa era scoppiata la moda di Dubai e del suo duty free.
    Mi ricordo weekend low cost di gente che ci andava solo per quello. Partenza venerdi, rientro domenica.
    Poi è diventata una delle patrie degli speculatori del mercato immobiliare. Che poi è scoppiato.
    Circolava voce che Schumacher ci abbia rimesso 600 milioni di dollari.
    Mi sa che siamo tornati ai low cost stile Sharm el Sheikh e nulla di più facile che sia diventata una meta ambita della piccola borghesia  lombarda. Non li invidio.

    Quanto a Viserbella e le Langhe, se noi italiani fossimo capaci di distanziarci davvero, forse il problema non si porrebbe.
    Basta vedere i camperisti che pretenderebbero di andare in camper in zone rosse.
    Si, perchè il camper è equiparabile a una casa e loro ci starebbero sopra da domani a Pasquetta.
    Visto che siamo capre, ci sta che la Luisa abbia comprato i plexiglass per niente. Però non parliamo di grandi investimenti.

    Capisco cosa intendi dire e quanto siano penose le pezze che mettono alle gaffe che fanno
    Però mi supisco nel notare come sbraitavano quelli di FI quando non erano al governo. E ora ?
    E il gorilla della Tanzania ?
    Adesso al massimo farfuglia qualche richiesta populista che neanche i suoi ministri ascoltano.

    p.s. Seguo alcuni forum inglesi. Meglio non toccare l'argomento alquanto scottante...
    Sapete che stimano che un milione di inglesi possieda una seconda casa tra Francia e Spagna ?
    Che però possono stare in un paese Schengen solo per 90 giorni ogni 180 ?
    Ieri è scaduta la prima tranche di 90 giorni e stanno precipitandosi a casa in massa. Se i francesi non li arrestano sul tragitto.
    All'ingresso nel regno è previsto un tampone a pagamento, parlano di 500 sterline a testa.
    Il problema è che il governo vuole evitare che da domani parta la seconda migrazione, incontrollabile, verso la Spagna.
    Questo è probabilmente il vero motivo del blocco.






    quello che a MTravel/Misterpixel piacerebbe fare in questo momento, credo interessa a pochi nel contesto di questo post.
    non è questione di Viserbella o distanziamento.
    io viaggio in aereo per lavoro, settimana scorsa sono salito su rayan air ed air france, tutti belli vicini, posti occupati, aereo pieno. 
    per non parlare delle code con finti distanziamenti al gate.
    e quindi non permettono di uscire dalle regioni, con o senza camper mi è del tutto irrilevante, non essendo il camper il mio unico modo attuale per fare turismo itinerante, ma permettono di andare a Dubai, a Maiorca, in Kenya.
    ma di cosa stiamo parlando?

  • mtravel ha detto:
    Ma ti guardi in giro ?
    Dal mio balcone vedo un esselunga. La scorsa primavera tutti in coda. Ora nessuno.
    La scorsa primavera passava un'auto ogni due minuti. Ora è come una qualsiasi giornata lavorativa di due anni fa.
    Dal balcone vedo anche i giardinetti con i giochi per i bimbi. Timidamente avevano provato a riaprirli.
    Da domenica li hanno richiusi perchè sembrava la fiera degli obej obej.

    Ma i camperisti no, quelli certamente non si assembrano. Ma per favore!

    p.s. Toti ha chiuso la Liguria ai proprietari di seconde case. E pure vietato di andar per mare in barca.
    Considero la cosa sacrosanta. E se ha dimenticato i camper ha mancato di coerenza come dice Misterpixel.
    Appunto e qual è la differenza con l'anno scorso? Stessi morti, stessi malati, ma molte più famiglie distrutte, attività fallite, ragazzi rovinati per la vita. Il virus farà il suo corso, qualsiasi cosa facciamo, vaccini compresi
    Chausson Titanium 720
  • Casadipi ha detto:
    ieri sera al TG5 la giornalista ha detto "sarà permesso andare anche in vacanza ma solo nel proprio comune" =)
    io vado nel parco (chiuso ma scavalco) della villa comunale. 
  • unica cosa hanno bloccato seriamente sono i licenziamenti perchè li appena si può vedrete che bei numeri e che casino ne viene fuori, io sto solo aspettando che si possa poi tutti fuori dalle balle e che succeda quel che deve succedere, i fondi bancari e assicurativi per per le liquidazioni salteranno per aria talmente tanta gente dovranno liquidare e li si che se ne vedranno delle belle
  • concordo Camperlento.
    L'imprenditore deve essere libero sempre di gestire le proprie risorse, tra le quali anche quelle umane, come meglio crede.
    Del resto, se rischia rischia del suo, se va bene deve garantire anche per altri, se va male è responsabile solo lui ed abbandonato da chiunque stato compreso.
    Io toglierei anche la regola dei 15 di pendenti (se esiste ancora).
    Per imprenditore intendo anche lo stato visto che è anchesso azienda.

  • mtravel ha detto:
    Ma ti guardi in giro ?
    Dal mio balcone vedo un esselunga. La scorsa primavera tutti in coda. Ora nessuno.
    La scorsa primavera passava un'auto ogni due minuti. Ora è come una qualsiasi giornata lavorativa di due anni fa.
    Dal balcone vedo anche i giardinetti con i giochi per i bimbi. Timidamente avevano provato a riaprirli.
    Da domenica li hanno richiusi perchè sembrava la fiera degli obej obej.

    Ma i camperisti no, quelli certamente non si assembrano. Ma per favore!

    p.s. Toti ha chiuso la Liguria ai proprietari di seconde case. E pure vietato di andar per mare in barca.
    Considero la cosa sacrosanta. E se ha dimenticato i camper ha mancato di coerenza come dice Misterpixel.
    lo sai perchè all'Esselunga non c'è la fila?
    perchè all'inizio i supermercati avevano l'obbligo di mettere una persona o dei tornelli a contare gli ingressi, tanti ne uscivano e tanti ne entravano.
    poi, visto che fare questo mestiere costava ai vari imprenditori a nome Conad, Esselunga, MD, Lidl, Iper ecc il governo in carica fecce una leggina che passo inosservata:
    in base al numero dei metri quadri della superficie potevano starci tot persone.
    quindi 1000mq=1000par.
    ovviamente tu sai bene che poi dentro al supermercato  non ci si distribuisce equamente, ma si va dove ci sono i prodotti che servono e cosi via agli assembramenti e via le code, facendo la felicità dei marchi di cui sopra.



  • camperlento_1 ha detto:
    unica cosa hanno bloccato seriamente sono i licenziamenti perchè li appena si può vedrete che bei numeri e che casino ne viene fuori, io sto solo aspettando che si possa poi tutti fuori dalle balle e che succeda quel che deve succedere, i fondi bancari e assicurativi per per le liquidazioni salteranno per aria talmente tanta gente dovranno liquidare e li si che se ne vedranno delle belle



    da noi siamo in 7 dipendenti e so già che appena sbloccano i licenziamenti ne lasceranno a casa 4
  • Federica72 ha detto:
    Appunto e qual è la differenza con l'anno scorso? Stessi morti, stessi malati, ma molte più famiglie distrutte, attività fallite, ragazzi rovinati per la vita. Il virus farà il suo corso, qualsiasi cosa facciamo, vaccini compresi
    Certo che i virus farà il suo corso. Ma un conto è cercare di smorzarne la propagazione, un altro non far nulla, anzi favorirla.
    A meno di accettare le migliaia di contagiati giornalieri, le centinaia di decessi e le cure in ospedale sospese da mesi.
    Io non sono disposto a farlo e se devo rinunciare a un weekend in camper o a un viaggio considero la cosa del tutto accettabile.

    Come se ne è (quasi) usciti l'anno scorso ? Con un serio lockdown.
    Come è riesploso ? Con le riaperture incontrollate.

    Se non sbaglio abiti a Milano e capisco che la città ti stia stretta.
    Ora mettiti nei panni di uno che invece abita in una località amena e delle tue crisi da cittadina poco importa ma si vede piombare in casa decine di forestieri.
    Parlo del comune cittadino, non saresti un poco arrabbiata ?

    L'unico modo per arginare il fenomeno è vietare che i forestieri si muovano.
    Se parliamo di camperisti (in Italia siamo circa 300.000) dobbiamo essere coscienti che sia una categoria che sta mordendo il freno e non vede l'ora di partire.
    Anche quelli che in condizioni normali lo userebbero solo d'estate rintanandosi in qualche campeggio.
    Tutti garantiscono di essere ligi alle consegne tutti parlano di isolarsi ma sono camperista dal 1987, ne ho viste di cotte e di crude e conosco bene i comportamenti nostrani.
    Tutti in Versilia piuttosto che in Liguria, tutti vicini vicini, covid o non covid.

    - Attività fallite:
    Sembra di sentir parlare i due capi dei populisti nostrani e qualche altro in questo consesso.
    Scontrini non emessi per anni, fatture non fatte da decenni. Evasione fiscale superiore al Pil. Cayenne in garage. Però si lamentano per l'esiguità dei ristori.
    - Famiglie distrutte, ragazzi rovinati per la vita.
    Ho una nipote alle medie e una alle elementari, so cosa sia la didattica a distanza e conosco il loro disagio dovuto alla diminuzione delle relazioni con i coetanei.
    Però se il problema esiste come tu hai voluto drammaticamente dipingerlo io parlerei di generazioni cresciute nella bambagia (genitori prima dei figli) se basta qualche mese di blando confinamento o di dad in pigiama per avere questi risultati.
    Te lo dice uno che ha frequentato le elementari in una pluriclasse in cui la didattica distanziata era la regola.
    Nel senso che la maestra era un'entità lontana che la distanza voleva mantenere.
    Eppure è cresciuto senza turbe psicologiche e qualche piccolo successo nella vita l'ha raggiunto.

    Hai visto la pena inflitta a qualche ragazzo coinvolto nella rissa di Gallarate ? Divieto di utilizzo del cellulare. Per favore lo dico io.

    Raf

    p.s. Evito di rispondere alle considerazioni di altri perchè sarei davvero rude.



    Raffaele
  • tuttavia non ho mica ancora capito perchè non si può uscire dalla lombardia ma si può andare in arabia.
    tante chiacchere a corollario, ma qua mi sa che nessuno ha questa risposta.
    e mi sa che non ce l'ha nemmeno il sig. draghi.

  • Chiedila a Salvini che mo' al governo ci sono pure i suoi e se non lo sa lui che è lumbard...

    Raffaele
  • pure lui brontola, ma lui brontola sempre.
  • Casadipi ha detto:
    camperlento_1 ha detto:
    unica cosa hanno bloccato seriamente sono i licenziamenti perchè li appena si può vedrete che bei numeri e che casino ne viene fuori, io sto solo aspettando che si possa poi tutti fuori dalle balle e che succeda quel che deve succedere, i fondi bancari e assicurativi per per le liquidazioni salteranno per aria talmente tanta gente dovranno liquidare e li si che se ne vedranno delle belle



    da noi siamo in 7 dipendenti e so già che appena sbloccano i licenziamenti ne lasceranno a casa 4
    io e i miei soci lasceremo a casa 7 su 7 rimaniamo solo più noi 4
  • mtravel ha detto:
    Federica72 ha detto:
    Appunto e qual è la differenza con l'anno scorso? Stessi morti, stessi malati, ma molte più famiglie distrutte, attività fallite, ragazzi rovinati per la vita. Il virus farà il suo corso, qualsiasi cosa facciamo, vaccini compresi
    Certo che i virus farà il suo corso. Ma un conto è cercare di smorzarne la propagazione, un altro non far nulla, anzi favorirla.
    A meno di accettare le migliaia di contagiati giornalieri, le centinaia di decessi e le cure in ospedale sospese da mesi.
    Io non sono disposto a farlo e se devo rinunciare a un weekend in camper o a un viaggio considero la cosa del tutto accettabile.

    Come se ne è (quasi) usciti l'anno scorso ? Con un serio lockdown.
    Come è riesploso ? Con le riaperture incontrollate.

    Se non sbaglio abiti a Milano e capisco che la città ti stia stretta.
    Ora mettiti nei panni di uno che invece abita in una località amena e delle tue crisi da cittadina poco importa ma si vede piombare in casa decine di forestieri.
    Parlo del comune cittadino, non saresti un poco arrabbiata ?

    L'unico modo per arginare il fenomeno è vietare che i forestieri si muovano.
    Se parliamo di camperisti (in Italia siamo circa 300.000) dobbiamo essere coscienti che sia una categoria che sta mordendo il freno e non vede l'ora di partire.
    Anche quelli che in condizioni normali lo userebbero solo d'estate rintanandosi in qualche campeggio.
    Tutti garantiscono di essere ligi alle consegne tutti parlano di isolarsi ma sono camperista dal 1987, ne ho viste di cotte e di crude e conosco bene i comportamenti nostrani.
    Tutti in Versilia piuttosto che in Liguria, tutti vicini vicini, covid o non covid.

    - Attività fallite:
    Sembra di sentir parlare i due capi dei populisti nostrani e qualche altro in questo consesso.
    Scontrini non emessi per anni, fatture non fatte da decenni. Evasione fiscale superiore al Pil. Cayenne in garage. Però si lamentano per l'esiguità dei ristori.
    - Famiglie distrutte, ragazzi rovinati per la vita.
    Ho una nipote alle medie e una alle elementari, so cosa sia la didattica a distanza e conosco il loro disagio dovuto alla diminuzione delle relazioni con i coetanei.
    Però se il problema esiste come tu hai voluto drammaticamente dipingerlo io parlerei di generazioni cresciute nella bambagia (genitori prima dei figli) se basta qualche mese di blando confinamento o di dad in pigiama per avere questi risultati.
    Te lo dice uno che ha frequentato le elementari in una pluriclasse in cui la didattica distanziata era la regola.
    Nel senso che la maestra era un'entità lontana che la distanza voleva mantenere.
    Eppure è cresciuto senza turbe psicologiche e qualche piccolo successo nella vita l'ha raggiunto.

    Hai visto la pena inflitta a qualche ragazzo coinvolto nella rissa di Gallarate ? Divieto di utilizzo del cellulare. Per favore lo dico io.

    Raf

    p.s. Evito di rispondere alle considerazioni di altri perchè sarei davvero rude.



    Raffaele non sai che lavoro faccio e che drammi vedo tutti i giorni. Questa crisi sta aumentando le disuguaglianze; chi aveva risorse (economiche, sociali, psicologiche), ne uscirà senza troppi danni, chi era già in una condizione di svantaggio sprofonda del tutto. Non è questa la società in cui voglio vivere, amo troppo la nostra Costituzione per vederla calpestata così; qualcuno ha dato la vita per i valori che vi sono sanciti, non stiamo rispettando questi morti! Come vedi non è solo un discorso egoistico, legato al fatto che abito a Milano (e ho fatto questa scelta proprio con la certezza di poterne uscire tutti i weekend), nè penso solo ai miei figli, ma a tutti quei ragazzi di cui parli in chiusura, senza evidentemente sapere nulla del d.P.R. 448/1988
    Chausson Titanium 720
  • Federica72 ha detto:
    Raffaele non sai che lavoro faccio e che drammi vedo tutti i giorni. Questa crisi sta aumentando le disuguaglianze; chi aveva risorse (economiche, sociali, psicologiche), ne uscirà senza troppi danni, chi era già in una condizione di svantaggio sprofonda del tutto. Non è questa la società in cui voglio vivere, amo troppo la nostra Costituzione per vederla calpestata così; qualcuno ha dato la vita per i valori che vi sono sanciti, non stiamo rispettando questi morti! Come vedi non è solo un discorso egoistico, legato al fatto che abito a Milano (e ho fatto questa scelta proprio con la certezza di poterne uscire tutti i weekend), nè penso solo ai miei figli, ma a tutti quei ragazzi di cui parli in chiusura, senza evidentemente sapere nulla del d.P.R. 448/1988
    Non mi interessa conoscere la tua professione.
    E non entro nel merito della Costituzione o del sistema giudiziario nostrano (hai citato un d.p.r.) sui quali sarebbe magari interessante confrontarsi ma esulano da questo contesto.

    Ragazzi.
    Non so quelli di Gallarate ma quelli che da noi ogni due per tre provocano una rissa davanti a qualche pub vengono descritti come di famiglia normalissima se non bene.
    La crisi, la pandemia e il confinamento sono scuse da arringa di qualche azzeccagarbugli e attenuanti da giudice disposto ad avallarle.
    In certi comportamenti io leggo solo inciviltà e ineducazione. Mancanza totale.
    Una volta esistevano cinghiate e, se si sgarrava oltre il confine domestico, il Beccaria.
    Ora il divieto di frequentare i social. Vorrei vedere chi verifica e come pensa di farlo. Forse con i potenti mezzi dell'efficace informatica lombarda.
    Ve bene il buonismo e il garantismo ma suvvia, qualche scapaccione e un paio di settimane in guardina ci starebbero.

    Relativamente al d.p.r. che citi, sono certo che il giudice abbia applicato la legge, ci mancherebbe.
    Ma nessuno paga ? Nemmeno chi ne ha la tutela e la responsabilità e non si accorge che in casa c'è una mazza da baseball ?
    Lasciamo che la prossima volta escano con coltello da sopravvivenza o catene ?
    Dimenticavo, un po' di tempo fa leggevo che qualcuno sta pensando di abbassare l'età necessaria per esercitare il diritto di voto a sedici anni. Perchè sono già maturi diceva.
    Spero con essa venga abbassata anche la maggiore età.
    In caso contrario sarebbe l'ennesima presa in giro.

    Tornando alla Costituzione, alle leggi e al viaggiare.
    Sento brontolii dall'Alpi a Sicilia ma rammento che ci troviamo in uno stato dichiarato di emergenza, cosa che non mi risulta annullato dall'opportuna e preposta corte.
    Un governo non sotto ricatto dovrebbe evitare che i decreti si annodino e si ingarbuglino (no Peschiera in camper ma si Dubai) ma l'emergenza resta.
    Tu che tanto confidi nelle leggi e nelle tutele fai alcune considerazioni sul corso della pandemia e scusami se mi stupisco e non poco.






    Raffaele

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file