Pompa acqua

Ciao a tutti, in questi giorni sto preparando il camper per l'uscita di fine giugno.
Aprendo i rubinetti, soprattutto quello del bagno, ho l' impressione di manovrare una cloche di un elicottero. Una rumorosità esagerata. 
Cosa posso controllare, il camper è nuovo,  non mi capacito di un problema mai riscontrato con altri mezzi precedente.
Se penso per caso di trovarmi vicino ad un altro camper,  ho paura di arrecare fastidio, soprattutto di notte.  Il concessionario, già interpellato, dice che un pò di rumore ci sta.
Ma è veramente troppo. Dove devo guardare, ed eventualmente come ovviare a tale problema?
Grazie a tutti.
Ciao nonna Tutta

«1

Commenti

  • Non ho capito, fa rumore la leva del rubinetto, la pompa o lo scrosciare dell'acqua ?
    Se del tipo a pressostato, la pompa un po' di rumore lo fa, forse Shurflo meno di Fiamma ma siamo lì.
    Molto dipende dal fatto che sia montata su silent block in gomma, un buon miglioramento di solito lo porta il vaso di espansione ma mai arriverai a silenziare del tutto.

    Per il fastidio, chiedi a qualcuno di azionare stando a bordo, tu esci e verifichi.

    Raffaele
  • MTravel, grazie per risposta. 
    Fa rumore  la pompa, quando apro il rubinetto in bagno fa molto più rumore di quando lo aziono in cucina. Forte, fastidioso. Mi informo per il vaso di espansione come  dici tu. E'che speravo di non dovere spendere ulteriori soldi per un mezzo nuovo .
    La pompa è a pressostato.
    Domani verifico  stando all'esterno del camper. 
    Grazie per aiuto. 



  • Mi sembra strano.
    Il rumore più forte del rubinetto del bagno lo avverti quando sei chiusa dentro o anche se stai, per dire, in cabina ?
    Dove è fisicamente posizionata la pompa ?

    Tranne un periodo con una Fiamma, su tutti i miei mezzi, roulotte compresa, ho sempre avuto pompe a pressostato Shurflo.
    Un poco di rumore lo fanno ma nulla di particolarmente fastidioso. Il tuo è un rumore intermittente tipo "colpi di ariete" ?
    Sul penultimo avevo il vaso di espansione e qualche beneficio lo porta, la pompa funziona con più continuità e senza quei contraccolpi.
    Ma davvero si tratta di poca cosa.

    In ogni caso, con o senza vaso di espansione le mie pompe non hanno mai fatto un rumore fastidioso.

    Raf

    p.s. Quando cambiai una delle Shurflo con una Fiamma fu perchè ogni tanto si metteva in moto per qualche secondo.
    Sintomo di qualche perdita di pressione, al tempo avessi saputo che Shurflo ha in catalogo la sola testa avrei cambiato solo quella invece che tutta la pompa. Il concessionario mi montò una Fiamma.
    Secondo me, tra le due marche il confronto è nettamente a favore della prima.




    Raffaele
  • le pompe Shurflo sono pompe per applicazioni industriali per cui costruite con ben altra ottica da roba da camper, io su una seminatrice agricola, avevo fretta perchè la pompa suhrflo si era crasata schiacciata con la forca del muletto, avevo una fiamma nuova identica nella portata è durata giusto un paio di giorni a lavorare di continuo, presa la Shurflo nuova montata sono 5 anni che lavora per la semina del mais, per cui ben altra cosa
  • il rumore in bagno lo avverto forte quando tiro su la leva del rubinetto es. per lavarmi le mani, quindi a porta aperta ma anche a porta chiusa. il rumore è SLANG SLANG SLANG , colpo d'ariete penso  sia la definizione giusta.
     l'acqua arriva a fiotti e con aria dentro, poi il fiotto si stabilizza ma il rumore no. Ho provato anche a tenere al minimo il getto dell'acqua ma ho idea che sia come la pressione troppo forte. Comunque nei mezzi avuti prima, di valore economico nettamente inferiore, non ho mai avuto questo problema.
    Sarà perchè è rimasto fermo per lungo tempo? Mi sto demoralizzando. Il concessionario passata la vendita secondo me latita nel dare risposte.
    Abbiamo avuto anche il problema di avere il camper sempre con la batteria a terra. Praticamente ogni settimana scarica. Bisogna curarlo più di un bambino ma è nuovo e tutto dovrebbe filare liscio come l'olio. Per questo avevo preferito spendere un poco di più nell'acquisto, per avere meno grane, visto che abbiamo pochissimo tempo da dedicargli. Ma a volte l' esborso maggiore non garantisce il tutto per tutto.
    Eventualmente quanto costerebbe cambiare la pompa in toto e mettere cuscinetti, vaso d'espansione e tutto ciò che non mi faccia decollare ogni volta che mi lavo?
    Casomai per stare tranquilla faccio cambiare pompa.
  • Non ho capito. Il camper è nuovo o usato ?
    Anche se fosse usato un anno di garanzia ti è dovuto.
    Non mi sembrano problemi da poco, quello della batteria soprattutto.

    Una pompa costa intorno ai 100 euro, il vaso credo una cinquantina.

    Raffaele
  • Il camper è nuovo, immatricolato nel 2020. 
    Probabilmente il pannello solare non carica. Forse è una cosa minima ma mi sento...abbandonata dal concessionario. Il rapporto di fiducia è saltato. Mai più compererò da loro, a parte credo che questo sarà l'ultimo di questa grandezza, poi cercheremo altro.
    Non ho mai disturbato, solo per batteria e pompa acqua e la risposta è sempre stata la stessa. Tutto fare vedere a mie spese.  Come dicevo sarà il periodo appena appena passato ma avere rogne su un mezzo nuovo non è giusto.
    Chiaramente con la pandemia siamo stati fermi. Ora a fine mese staremo via qualche giorno e vediamo vivendolo come va.



  • Scusa ma una batteria che si scarica ogni settimana non è normale.
    E se c'è qualcosa che la scarica deve essere sistemato in garanzia.
    Idem la pompa che fa rumore, digli di dimostrare che tutte lo fanno. Sia quelle montate sulla tua marca che su quelle della concorrenza.

    Suggerisco una bella letteraccia raccomandata con copia al costruttore in cui gli intimi di sistemare i problemi.
    Magari aggiungendo in calce che stai pensando di rivolgerti a una associazione di tutela dei consumatori.
    E perchè no di scrivere a tutte le riviste del settore.

    Raffaele
  • Mtavel, hai ragione, sono stata ingenua a sperare nella correttezza altrui. Ho aspettato anche troppo lasciando correre il tempo, tanto il camper era fermo. Seguirò i tuoi consigli e ti terrò informato.  Tra l'altro penso che la casa madre di un concessionario tenga all' immagine del proprio marchio e dei propri rivenditori.  
    Alla lettera proprio non avevo pensato ma agirò così invece di fare telefonate e aspettare di parlare con il capo officina che dice di portare a fare tutto a nostre spese. 
    Ancora grazie per i preziosi consigli.

  • Guarda, visto che mi hai dato l'imput, ho telefonato di nuovo proprio adesso.....Mi è stato detto che 
    per la pompa probabilmente è stata posizionata male e quindi la prossima settimana, visto che è in garanzia ancora per il 2022,
    porteremo su il camper. 
    Per la batteria devo andare in una grande officina Fiat ( mi ha detto ) perchè non è roba loro.
    Mi accontento di non decollare più ad ogni lavata di mani, per la batteria se devo cambiarla non mi importa la cambio.
    Il camper per me non deve essere un fattore di stress e nervoso, deve fornirmi positività.
    Quindi per l'inizio male è partito, vediamo il proseguo.
    Ciao e grazie moltissimo veramente. 



  • ma che camper è ?
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Brianza è un Carthago comperato nuovo.
  • Scusa, specifico bene. c tourer 148 le.
  • Oggi vado dal camper, mi piacerebbe farvi sentire il rumore in fase di " decollo"   ..... ( apertura rubinetti per lavarsi le mani ).
    Sono più serena dopo i consigli di Mtravel e dopo la telefonata intercorsa con il concessionario. 

    Unico dubbio che mi rimane è questo : il pannello solare ( mai avuto nei mezzi precedenti ) non dovrebbe caricare la batteria? Il    camper è fuori Comune, per cui è stato impossibile per lungo tempo raggiungerlo;  forse il pannello nuovo non funziona?
    ciao e grazie.



  • modificato 5 giugno
    1. Tutto  è bene quel che finisce bene.
    2. Non avevo capito che per batteria intendevi quella della meccanica.
    Avendo lasciato il camper fermo a lungo vedo dura che Fiat ti riconosca la garanzia sulla batteria, in ogni caso si tratta di un centinaio e mezzo di euro.
    Portalo in un'officina Fiat Professional o Fiat Camper o come diavolo le chiamano.
    Iscriviti al sito MyFiat che da accesso a un po' di informazioni e dove puoi cercare quelle più comode per te ( https://owners.mopar.eu/camper/camper-it/it/home#/home ).
    3. Da quando ho il camper e ormai sono più di trent'anni i miei mezzi sono tutti dotati di staccabatterie (sia motore che cellula).
    4. Che il pannello carichi sia la batteria servizi che quella motore dipende da come sono fatti sia l'impianto originale del camper che l'aggiunta del regolatore del pannello.
    Una buona soluzione per evitare la scarica di quella motore è il cosiddetto "diodo-resistenza" ideato dall'utente M48 che sporadicamente partecipa anche in questo forum, se gli scrivi sono certo che ti risponderà.



    Raffaele
  • Oggi ho incontrato un camperista nel rimessaggio, ed ho avuto la prova che effettivamente la mia emette un rumore esagerato.
    Sul suo camper, di un'altra marca, non si sente un rumore forte a tal punto. Si sente il solito rumore di attacco ma niente di fastidioso. Ho anche fatto la prova come mi hai detto di aprire rubinetto, chiudere porta e posizionarmi al di fuori del camper. Si, fastidio potrei arrecarne magari in area di sosta dove si sta più vicini. Quindi lunedì prendo accordi per portare il camper in officina.
    La questione della batteria voglio che verifichino il corretto funzionamento del pannello.
    ciao e ti terrò informato, riallacciandomi alla discussione.
    grazie



  • In bocca al lupo nonna Titta. Da un Carthago devi pretendere il meglio! 
    Chausson Titanium 720
  • Grazie Federica, il problema è che ho attraversato un periodo un poco triste, come tanti di noi , e allora ho iniziato a vedere ogni ostacolo come insormontabile. Sai, quando si è più " grandi " ogni tanto capita, lavoro del marito ( non cè mai ), nipotino, e tante altre cose che hanno preso il sopravvento sul mio carattere sempre sorridente. Ma ora passa tutto. Domani giro in camper e fine mese qualche giorno via. ciao! Federica72 ha detto:
    In bocca al lupo nonna Titta. Da un Carthago devi pretendere il meglio! 


  • albert1960 ha detto:
    Ciao a tutti, in questi giorni sto preparando il camper per l'uscita di fine giugno.
    Aprendo i rubinetti, soprattutto quello del bagno, ho l' impressione di manovrare una cloche di un elicottero. Una rumorosità esagerata. 
    Cosa posso controllare, il camper è nuovo,  non mi capacito di un problema mai riscontrato con altri mezzi precedente.
    Se penso per caso di trovarmi vicino ad un altro camper,  ho paura di arrecare fastidio, soprattutto di notte.  Il concessionario, già interpellato, dice che un pò di rumore ci sta.
    Ma è veramente troppo. Dove devo guardare, ed eventualmente come ovviare a tale problema?
    Grazie a tutti.
    Ciao nonna Tutta

    Ciao conosco tutta la dirigenza di Carthago italiana e tedesca, ti garantisco che non vorrebbero mai sentire i tuoi problemi con il mezzo e con il concessionario se non risolvi scrivimi in privato che vediamo di smuovere il tutto 
    ciao
    Brianza
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • anche un mio amico con questo marchio un mare di problemi, sono assolutamente menefreghisti, tanto come sempre sono presuntuosi tedeschi
  • Brianza grazie, spero di non arrivare al punto di doverti disturbare. Grazie davvero.
    Ma dico io, visto che data la pandemia, tutto è slittato, possibile che non abbiano mai aperto un rubinetto ? Su un mezzo nuovo? 
    Non tanto per la marca, quanto perchè mezzo nuovo, indipendentemente se Carthago o Ape. E' quello che mi fa incavolare. Il " forse la pompa...bisogna vedere come la hanno posizionata..." ma scherziamo la pompa devi sapere tu benissimo dove la hanno posizionata e soprattutto come. 
    E con questo mi fermo perchè vi ho annoiato fin troppo.

    Camperlento, a dire la verità non è tanto il marchio quanto il controllo eseguito dal concessionario prima della consegna. Qualsiasi mezzo deve essere consegnato perfetto. Ma un poco di etica esiste ancora?  E non si consegna un mezzo che ha una pompa cosi frastornante. Inammisibile. Per la batteria la sostituisco e magari faccio bene controllare gli attacchi del pannello solare. ( che dovrebbe caricare ). 
    Grazie per i consigli, appena ho novità vi scrivo.

    Intanto sto cercando un campeggio per la prima settimana di Luglio.
    In Toscana presso i campeggi dove andavo abitualmente per ferie brevi tutto pieno, allontanarmi troppo per una settimana io non posso.
    C'è un aumento di mezzi eccezionale quest'anno, detto dai gestori, bisogna prenotare con largo anticipo, quasi tutto pieno a parte la zona di Punta Ala che è costosissima. 

  • il problema post vendita e tagliando pre vendita e una cosa che più che mai si sta presentando in questi ultimi tempi in cui i costruttori sanno bene di poter fare cosa vogliono tanto i marchi si sono tutti raggruppati per cui che sia uno che sia l'altro sempre loro pochi sono e qui la fanno da padroni, qui dalle mie parti c'è un concessionario di un bel marchio, un tempo, e lui mi dice che stanno arrivando mezzi nuovi che praticamente manco sono state accese le luci e men che meno provati gli accessori, lui mi dice un disastro, e per di più dice che protestare non serve a nulla tanto sanno di poter fare cosa vogliono e se ti piace ti accontenti altrimenti raccomandata dalla casa madre ed addio mandato, capita l'antifona e dice i tedeschi sono i peggiori tanto sanno di essere tedeschi per cui per presa di posizione loro sono i migliori e nessuno può essere come loro, questi sono i tempi della globalizzazione e del brand il resto non è nulla il cliente conta meno di niente, e come ha detto un ispettore oramai siamo solo più su operazioni finanziarie su brand che mantengono alto il profilo non con la qualità ma con le operazioni di mercato supportate dalla pubblicità, il cliente oramai è l'ultima ruota del carro, siamo messi così
  • Camperlento, hai ragione.
    Se sino a qualche tempo fa le richieste reggevano come numero, ed i controlli erano ineccepibili o quasi, su tutti i mezzi, ora che la domanda non riesce a coprire  l' offerta ti lascio immaginare la fretta di costruzione e soprattutto di assemblaggio.
    Tutto ciò è legato naturalmente al Covid, tutti vogliono giustamente il camper. Se la pandemia diverrà solo un ricordo, torneremo ad un numero di camper relativamente uniforme agli anni precedenti. Se come dicono in tanti esperti, il Covid ha fatto da apripista ad altre pandemie giustamente il mezzo camper diverrà pressoché il mezzo d' eccellenza per le vacanze.
    Noi italiani consideriamo le ferie importante ed irrinunciabili. E' più forte di noi. Prestiti in banca anche per fare le ferie. 
    Forse perchè viviamo male e in affanno tutto l'anno, differentemente da altre nazioni. Non abbiamo supporti per figli piccoli, figli adolescenti, anziani. Insomma le fatiche sono concentrate sulle spalle della famiglia.
    Per questo che per noi le ferie sono irrinunciabili. Ci riappacificano al mondo, al nostro quotidiano. Ed il camper è il mezzo d'eccellenza che riunisce sicurezza ed evasione.
  • per il prestito per fare le ferie gli italiani sono arrivati per ultimi e lo utilizzano ancora ben poco, questo mi dice un mio amico dirigente strategie di una grossa banca franco inglese, lui dice che questo settore dei finanziamenti per fare le vacanze in italia è un mercato ancora tutto da scoprire, all'estero specie in germania olanda, si i cosi detti paesi ricchi è un mercato florido e anche le esecuzioni per insolvenza sono una manna per le banche, dice che un bel pò di gente si gioca tutto e finisce sul lastrico per la smania vacanziera, in italia dice che simo più refrattari al di là di un paio di grandi città una al nord e l'altra al centro, indovina un pò, comunque lui dice che le banche sono preoccupate per l'italia perchè causa covid in italia è aumentato esponenzialmente la propensione al risparmio e tutti i conti correnti chi di più chi meno si sono riempiti di soldi e pochi finaziamenti la gente in italia dice lui che che siamo tutti formichine e questo alla banche non piace
  • Camperlento, quando sento dire alla tv che gli italiani stanno mettendo tanti bei soldini in banca, e, come dice il tuo amico, i conti correnti si stanno rimpinguando, io vorrei sapere di chi sono questi conti, cioè a che categoria di lavoratori appartengono i suddetti.
     Per una famiglia normale, operaio o impiegato, il massimo risparmio sta nell'aver risparmiato i soldi della pizza il sabato sera vista la pandemia o la cena in trattoria la domenica. 
    Ma dove sta tutta questa ricchezza?  Personalmente vedo sofferenza, file lunghissime alla Caritas, indigenti improvvisi che hanno perso il lavoro e si ritrovano a dormire in macchina. Sinceramente non vedo il benessere e i risparmi, ma vedo gli ori di famiglia al banco dei pegni, venduti tanto per campare un altro pò. E' che probabilmente il divario sociale è sempre più acuto. Ma la povertà si vede anche al supermercato. Banchi di macelleria, pescheria, rosticceria in affanno. Ma pasta, farine, olio di semi finiscono in un secondo. Anche se noi italiani cerchiamo di portare in tavola il meglio, anche se siamo in difficoltà finanziaria.
    Penso che certe volte vogliano fare credere ad una ripresa che secondo me non corrisponde appieno alla realtà. Ci imboniscono di notizie di pil e di pnl , ma alla fine sì che il risparmio aumenta ma è il reddito che crolla. E si deve vivere di reddito attivo, non di risparmio passivo. 
    Comunque sia ora vediamo Draghi come agisce. E' uno stratega e spero lo dimostri con la riforma fiscale, ma anche con la riforma delle pensioni, insomma, ora sapremo qualcosa per avere l'aumento di reddito che è quello che fa una famiglia un poco più benestante.  ( mamma mia quanto ho scritto !!! )
     
  • modificato 8 giugno
    vedo che sostanzialmente tu non hai capito, infatti lui dice che non ci sono conti da ricchezza ma aumento della disponibilità, che brutto questo termine che in realtà non rispecchia esattamente la situazione, infatti sono i minimi accumuli che fanno il risparmio, e come le gocce che fanno grande il mare, infatti lui una sera poco tempo fa eravamo in camper ad Oropa, ha fatto alcuni esempi di accumulo globale, e le tue pizze non consumate per cui non pagate hanno fatto si che tu magari ti sei trovato i 35/40 € in più e qui che sta tutta la faccenda risparmio, la gente che sono il grande numero non sta spendendo per via del coprifuoco per via che i giovani non escono e non spendono, lo so che sembra un discorso che và contro all'essere e alla realtà ma se ci ragioni vedi che alla fine è così, poi alla fine sono i numeri di chi detiene il potere di fare i conti che lo dicono e lui non ne avrebbe motivo di dirmi diversamente dalla realtà, io nel mio piccolo ho visto che non ho girato con il camper non ho esso carburante perchè sono rimasto a casa anche con l'auto e facendo anche solo un piccolo saldo mi ritrovo in positivo di alcune centinaia di euro e quella sera facendo solo una piccola indagine tra i presenti abbiamo visto con quale facendo un piccolo saldo saltano fuori in globale cifre tutt'altro che trascurabili, alla fine facendo una media delle qualche centinaia di euro a testa in quattro gatti che eravamo salta fuori un bel 2500/3000 euro e fai sta moltiplicazione per i milioni e vedi che cifrone ti salta fuori, poi certo ci sarà pure chi va sotto chi fa la fila alla caritas ma nel complesso il risparmio è salito eccome.
    comunque io su draghi non ripongo nessuna speranza lui è uno stratega del falso, praticamente un bidonaro un banchiere insomma, solo che ha la faccia pulita lui falsifica racconta un sacco di balle facendole apparire per cose buone e positive in realtà non frà un bel nulla se non affossarci e darci in pasto all'europa per il nostro fallimento totale e facendo apparire la cosa come un passo indispensabile per essere un paese che si sta riprendendo, sappi solo che io e i miei soci stiamo solo aspettando che si possa licenziare e poi via tutti fuori dalle balle e come me siamo un bel pò anzi tanti e draghetto tanto bello ed intelligente non può farci nulla lui e le sue balle, fuori dalle balle e se si può si decentra all'estero tanto per quel che vale e quel che può assorbire l'italia non ne vale la pena pensare agli iatliani
    la riforma fiscale non porta a nulla ma solo a dare foraggio a categorie totalmente improduttive che si sono inventate il mestiere di consulenti per poter galleggiare in mezzo a ste riforme fiscali che altro non sono che la complicazione di cose semplici rese complicate per far compiere errori e poi interviene il parassita statale a fare multe il tutto non è fatto per favorire l'imprenditoria ma semplicemente per complicare le cose, per cui via si deve fuggire e mollare questa italia in cui nulla viene fatto per essere alla luce del solo ma solo per fare imbrogli da parte dello stato, tanto il conto sarà per le generazioni future e draghetto tuo di questo se ne frega altamente tanto lui quando ci sarà il conto non sarà certo lui a pagarlo, invece i giovani dovrebbero pensare alla pena di morte per chi ha creato questo disastro e draghi dovrebbe essere il primo quando speranzoso si sta godendo la sua lauta immeritata pensione 
  • Camperlento, buongiorno! a dire la verità sto dicendo esattamente le tue stesse cose! forse mi sono spiegata male ma la pensiamo uguale e in modo differente abbiamo espresso lo stesso concetto - piccolo risparmio rimpingua sì i conti ma è il mio stipendio o la mia pensione che dovrebbero avere più valore e io dovrei riuscire a risparmiare mangiando la pizza o girando in camper- esempio.
    L'unica cosa che differisce dal tuo pensiero è la speranza che nutro in Draghi. Poiché NON politico.Che come leggi ho scritto " vediamo come agisce ".  E poi ti saprò dire.
     E comunque sempre meglio di chi prima sedeva al suo posto e dei suoi soci affini esseri incompetenti, purtroppo dilettanti che si credono campioni ma sono dei presuntuosi ignoranti.

    L' Italia non è in crisi, ma è in declino. Questo è il reale spettro.

    Spero che il tuo lavoro vada nel migliore modo possibile, per te e per le famiglie coinvolte.
    ciao.


  • Un concetto in più riferito al tuo caso, visto che sei stato così trasparente da descriverlo.
    Tu hai risparmiato, e cioè ti sono avanzati dei soldini in banca, ma avanzati , non perchè il tuo reddito è aumentato, tant'è che dici di dovere licenziare tu e i tuoi soci. E' questo il brutto. Sono avanzi di denaro  non produzione di nuovo denaro e per te nuovo business lavorativo. Per quello che ripeto stiamo dicendo la stessa cosa ma in forme differenti. 
    Mi spiace se mi sono espressa male.
    Ciao e buona giornata, Camperlento.

  • albert1960 ha detto:
    Camperlento, buongiorno! a dire la verità sto dicendo esattamente le tue stesse cose! forse mi sono spiegata male ma la pensiamo uguale e in modo differente abbiamo espresso lo stesso concetto - piccolo risparmio rimpingua sì i conti ma è il mio stipendio o la mia pensione che dovrebbero avere più valore e io dovrei riuscire a risparmiare mangiando la pizza o girando in camper- esempio.
    L'unica cosa che differisce dal tuo pensiero è la speranza che nutro in Draghi. Poiché NON politico.Che come leggi ho scritto " vediamo come agisce ".  E poi ti saprò dire.
     E comunque sempre meglio di chi prima sedeva al suo posto e dei suoi soci affini esseri incompetenti, purtroppo dilettanti che si credono campioni ma sono dei presuntuosi ignoranti.

    L' Italia non è in crisi, ma è in declino. Questo è il reale spettro.

    Spero che il tuo lavoro vada nel migliore modo possibile, per te e per le famiglie coinvolte.
    ciao.


    sinceramente spero solo di poter licenziare al più presto ma questi rimandano all'infinito e per le aziende sono comunque costi ed elevati, per me nessun problema per le famiglie giunti a sto punto chi se ne frega ci pensi lo stato, draghetto tuo è più politico di cosa pensi e un corrotto fino al collo fa parte del sistema banche a cui sinceramente non interessa il benessere del paese ma di fare debiti per potere pilotare la distruzione della sovranità dell'italia, che l'italia sia in declino è più che evidente e draghetto magico sta facendo del suo meglio per svendere quel poco che l'italia sta ancora valendo, comunque siamo per il tutto a posto tra poco ci sono gli europei di calcio per cui l'italia è in netta ripresa, dicono loro per far contenti i balengu, poi ci saranno le olimpiadi e sarà sempre festa poi ci saranno le ferie per cui l'italiano medio non pensa ad altro che al divertimento e tutto và bene come non mai, poi arriverà l'autunno e saremo al punto di prima saremo nuovamente tutti bloccati e il governo degli incapaci e dell'ammucchiata pur di conservare la poltrona, come sempre qui nessuno decide nessuno fa strategie e men che meno super draghetto bravissimo a dire stupidaggini ma facendo un bel nulla
  • Si, si, si.
    Mica per niente tra i politici che la gente ascolta e vota abbiamo un gorilla della Tanzania e una scimmia urlatrice.
    Avesse il governo in cassa i 100 miliardi annui di evasione fiscale forse staremmo meglio.
    Ma i due sopra parlano solo di imprenditori da tutelare. Ma per piacere.
    Ne conosco tanti che fatti i soldi hanno chiuso (licenziando) e se non l'hanno fatto hanno venduto a stranieri.
    E noi a parlare di Draghi ?

    Raffaele

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file