Domani molleremo gli ormeggi

Solo domani per schivare il rientro di svizzeri, tedeschi e assimilati.
Compresi un paio di sconfinamenti avanti e indietro un bel po' di frontiere da attraversare, non si sa mai, ci siamo pure registrati sul sito Eu PLF.
Stampati per precauzione, i Green Pass cartacei alla fine saranno degli straccetti.
Se a inizio Settembre non mi farò vivo probabilmente saremo in quarantena da qualche parte.

Buoni viaggi a tutti,



Raffaele
«1

Commenti

  • Ciao Raffaele buon viaggio! Dove vai di bello?

    Noi appena rientrati dopo 17 giorni in giro tra Val di Fiemme, val di Fassa, alta Badia, Val Pusteria e Valle Aurina; una vacanza incredibile, scriverò anche un diario dettagliato perché ci sono dei posti assurdi e tante tante cose diverse da fare. Per le ferie se ne riparla (eccetto i week-end) forse a ottobre, dipende da quando la mia ragazza si deciderà a discutere la tesi di laurea.

    Ancora buoni km!
  • Ah, già, mi sono dimenticato di dirlo.
    Diciamo su, su, su, che via terra più su non si può.
    Ma anche se quest'anno il parcheggio è gratuito, all'ultimo bivio quasi certamente gireremo verso est e poi sud.


    Raffaele
  • Ciao Raffalele, siete nel grande nord?
    Noi siamo stati in montagna in Alto Adige, ora nei we andiamo in Val D'Aosta tanto per riuscire a staccare dal caldo afoso che permea Genova.
    Sono contenta per te, e per tutto ciò che al tuo rientro racconterai. Chissà che meraviglia....
    Buon viaggio, 
    Nonna Titta


  • Nonna Titta, ti vedo disattenta, sorridi.

    Ci metteremo in marcia solo domattina, sulla strada qualche tappa nella Lapponia svedese e in Finlandia per un paio di miniere.
    Credo che domenica entreremo nella terra dei Troll.

    Questa sarà la terza volta che saliremo lassù, la decisione è dell'ultima ora e ho avuto poco tempo per pensare a qualcosa di ben fatto.
    Per cui il giro di quest'anno sarà un po' un mix dei primi due, riprenderà o integrerà alcune strade panoramiche magari già percorse ma non interamente.
    Non tutte però, sono indeciso se rifare la selvaggia Varanger nel Finnmark orientale (da Inari) o andare direttamente verso nord (Karasjok-Lakselv-Russenes) e poi ovest sulla Havoysund (non fatta) più magari una puntatina ad Hammerfest.

    Per intero ho previsto solo la Helgelandskysten, la volta scorsa a metà deviammo verso l'interno per riprenderla più sotto all'altezza della montagna col buco.
    Quasi certamente eviteremo i ghiacciai, il Trollstigen, la Strada delle Aquile, Geiranger e il vicino Dalsnibba.
    E la dolce parte sud-ovest del Rogaland.

    Voglio però addentrarmi più delle altre volte in qualche fiordo, ad esempio il Sognefjord che ho già percorso ma non per intero.
    E poco sopra Bergen qualche altro fiordo a zig-zag tra villaggi, traghetti e fattorie.

    p.s. Per vertigini ma anche per il fisico che non è più quello di una volta, posti come Preikestolen, Keragbolten e Trolltunga non fanno per noi.
    Magari il primo in elicottero dall'omonimo campeggio ma bisogna esserci di Lunedi o Giovedi, giorni dei tour.









    Raffaele
  • Hai ragione, un secondo dopo ho letto bene e mi sono accorta dell'errore....
    Ma va beh, poco importa, intanto ti ho dato il "LA" per spiegarci per bene l'itinerario. 
    Buon viaggio!!!!
  • Buon viaggio nel grande nord. Noi sabato rotoleremo verso sud
    Chausson Titanium 720
  • Buone Vacanze, io devo lavorare ancora 10 gg.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Ciao MTravel, buon viaggio!
    Io parto l'11 per la Repubblica Ceca.
  • Buon Viaggio!
    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....

    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Qui tutto bene anche se dalle Lofoten siamo scappati di corsa.
    24.000 abitanti in tutto e quest'anno almeno 24.000 camper in giro.
    Gli italiani, compresi un paio di giri organizzati, sono quasi tutti li'.
    Se volete vederle andateci al piu' presto perche' prima o poi spunteranno divieti alla faccia dell'allemanretten e del frilutsliv.

    Salteremo Trollstigen, Geiranger e Dalsnibba, ho gia' in mente un paio di alternative tra Dovrefjell e Jostedalbreen anche se i chilometri aumentano e non di poco.

    p.s. in tre anni il prezzo medio delle aree sosta e' passato da 200 a 300 corone.
    Pero' un pomodoro continua a costarne 10 e i traghetti piu' o meno come prima.
    Non si pagano piu', fotografano la targa cosi' non si puo' piu' bluffare con la lunghezza.

    Raffaele
  • In Marche e Abruzzo (non costa ma Appennini) situazione stupenda. Sempre trovato posto e aree tutte gratuite. Borghi e parchi naturali stupendi. Continua la discesa, buoni km a tutti
    Chausson Titanium 720
  • io continuo con il mio girovagare nei weekend, visto che le ferie lunghe le ho già fatte da un pezzo.... dopo il Garda, Valeggio sul Mincio e Bobbio, lo scorso weekend (lungo) siamo stati a Carcoforo nella bellissima rea sosta Le Giare proprio prima del paese... bello fresco e in mezzo alla natura... venerdi si riparte per la Val di Mello. Buone vacanze e buoni km a tutti!
    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....

    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Ciao a tutti, noi qualche giorno ancora di lavoro e poi finalmente si parte. Ma al rientro la tappa sarà al salone del camper.
    Magari ci si vede !
  • Oggi strada atlantica. Clima con lo stesso nome.
    In mezzora piove, sembra rasserenarsi ma poi piove ancora.
    Magari stasera camping a Molde.
    Lo ricordo con cabine doccia sontuose con pure la sauna.
    Manca solo la neve per tuffarcisi dentro tutti biotti.
    Ma e' questione di giorni, gia' i meccanici espongono pneumatici Nokian chiodati.

    Raffaele
  • modificato 19 agosto
    Oggi pioggia si e pioggia no.
    In quota (900mt scarsi del Dovrefjell) anche sole.
    Non siamo risaliti allo Snohetta tanto non c'e' niente, solo un panorama vagamente alpino.
    Non vale la pena di salirci (strada bianca abbastanza rovinata).
    E i buoi muschiati meglio non disturbarli.
    Scesi, acqua stile Irlanda, uno scroscione e poi, magari, poco, sole.
    Poi un altro e via di seguito.
    Siamo tornati ad Alesund, carina, molto art nouveau ma domani e' prevista acqua.
    AA piena, tra miĺle tedeschi e norvegesi, con noi altri due italiani.
    Mo' fa freddino, spira un'arietta polare, non li vado a disturbare.

    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    Oggi pioggia si e pioggia no.
    In quota (900mt scarsi del Dovrefjell) anche sole.
    Non siamo risaliti allo Snohetta tanto non c'e' niente, solo un panorama vagamente alpino.
    Non vale la pena di salirci (strada bianca abbastanza rovinata).
    E i buoi muschiati meglio non disturbarli.
    Scesi, acqua stile Irlanda, uno scroscione e poi, magari, poco, sole.
    Poi un altro e via di seguito.
    Siamo tornati ad Alesund, carina, molto art nouveau ma domani e' prevista acqua.
    AA piena, tra miĺle tedeschi e norvegesi, con noi altri due italiani.
    Mo' fa freddino, spira un'arietta polare, non li vado a disturbare.
    ma metti due foto, facci sognare....
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • L'unica che ho sul cellulare e' la solita col pallone di Nordkapp.
    In ogni caso  troppo grande in MB x il forum.

    Raffaele
  • Brianza ha detto:
    ma metti due foto, facci sognare....
    No, tiene tutto per i diari.... 
  • Brianza ne ha uno...

    Raffaele
  • Oggi Alesund, coperto ma la pioggia ci ha risparmiati al 95%. 
    Spostati solo per notte ad Andelsnes.
    Contrariamente alle previsioni domani saliremo al Trollstigen.
    Discesa (e poi salita e poi discesa) verso Geiranger oppure traghetto verso Stranda e Hellesylt ?
    Chi vivra' vedra' o meglio, lasciamo che a decidere sia la mia sahib.

    Quanto alle foto, sorry ma davvero non me le lascia pubblicare.

    p.s. oggi provata efficienza sanita' nordica.
    Incredibile.
    Esami clinici con referti online in cinque minuti.
    Da raccontare a Fontana e alla Moratti per farli stare zitti.

    Raffaele
  • modificato 20 agosto
    Dimenticavo, i furgonati sono almeno il 15% del totale. Se non il 20.
    1000 Possl, 200 Knaus, 50 Westfalia, 20 Weinsberg, 10 (contati) Malibu.
    Tra i tradizionali per la maggiore vanno Hymer, Burstner, Carthago, Dethleffs.
    Poi innumerevoli Challenger/Chausson e anche tanti Roller e CI.
    Rari ma ci sono i Laika.
    Loro marchi quasi solo Solifer e qualche raro Kabe.

    Raffaele
  • mtravel ha detto:
    L'unica che ho sul cellulare e' la solita col pallone di Nordkapp.
    In ogni caso  troppo grande in MB x il forum.
    le corregge in automatico prova a caricarle 

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 21 agosto
    Come dicevo scartate strada deĺle aquile e Geiranger a favore della vallata che da Stranda porta a Hellesylt.
    Bella la strada e carina la cittadina con cascata che finisce nel fiordo.
    Se pero' a Geiranger non siete mai stati datele la precedenza.
    E poi salite al Dalsnibba (un bel po' di tornanti e nel 2018 14€ di pedaggio).
    Da li' vista sul Geirangerfjorden, quella delle cartoline e dei depliants.
    A meno che abbiate l'Amex Platinum dimenticate il traghetto Hellesylt-Geiranger, costa una follia.
    Magari fate la bella crocierina pedonale dal porticciolo della seconda localita'.

    Abbiamo poi proseguito sul Nordfjorden verso Stryn e poi Loen e Utvik, da li' salita assurda (lungo tratto in seconda) verso l'altopiano del Jostelsdalbreen.
    Bei panorami ma il grosso del ghiacciaio fa qui non si vede.

    Raffaele
  • Oggi lasciatemi stare.
    Sulla Aurlandfjellet route (non fatela, e' un mezzo suicidio) un imbecille  tedesco in pullmino VW mi ha preso in pieno lo specchietto.
    Per fortuna funziona ancora ma sara' da sostituire in blocco (€€€).

    Raffaele
  • I Malibu sono aumentati, ora sono 11.
    Senza contare pero' i sei o sette motorhome del medesimo brand e tre Carthago van, mai visti a sud del Baltico.
    Dimenticavo ancora: se mille sono i Poessl, cinquecento sono gli Adria.
    Se ne vede un'infinita', parlo sempre di furgonati.

    Raffaele
  • Oggi bracci laterali del Sognefjorden (si pronuncia sunfiurdn ma la erre e la enne finale nemmeno si sentono quindi sunfiud e vi capiscono).
    In teoria perche' siamo stati fermi due ore (strada chiusa) perche' doveva passare un trasporto eccezionale.
    Che poi era solo una normale betoniera.
    Questo vi da un'idea sulla larghezza di certe strade.
    Non fatele e semmai chiedete. A me, non a loro per i quali sono normali.
    Ad esempio, in caso di incrocio con pullmini VW mi fermo e mi butto nel fosso.

    Coraggio, domani si inizia a scendere verso la stupenda Bergen.

    Dimenticavo, da Trondheim in giu' tempo splendido.
    Oggi la polo con le maniche lunghe dava perfino fastidio.

    Raffaele
  • Oops, ovviamente intendevo da Alesund in giu'.
    O meglio, dal pomeriggio del Trollstigen.
    Oggi a Bergen nuvoloso ma non piove.
    Resta comunque una citta' con un fascino innegabile.
    L'ottimo Museo e' chiuso per restauri ma l'avevamo gia' visto.

    La solita area sosta alla Bergenshallen e' temporaneamente  chiusa.
    Usano il centro sportivo per i vaccini.
    Sostituita da parcheggio temporaneo a 300 metri verso sud ma dal pagamento solo con app del comune.

    Raffaele
  • Ieri.
    Prima Hardangerbrua verso Odda.
    Poi cascate Latefossen e Langfoss.
    Quasi senz'acqua. Chiesto al chiosco, qualche anno capita, non si esclude il riscaldamento globale.
    Una delusione per chi non le ha mai viste nel pieno della loro potenza.
    Poi, potenza del gps, ci siamo infilati a Stavanger col suo avveniristico sistema viario sotterraneo. 
    Per non parlare del tunnel Rifilke, altro che quello piu' conosciuto tra Laerdal e Aurdal.
    Solo, per modo di dire, 14.4km ma sotto il mare fino a  -290 metri.

    Campeggio Prekeistolen ma niente giro in elicottero, voli sospesi causa covid
     E che lo dicano sul loro sito !!!

    Oggi.
    Srada 450 poco conosciuta verso nord, paesaggi bellissimi.
    Praticabilissima anche se si inerpica non poco e in discesa ha lunghe e ripide pendenze.
    Dormiamo nel parcheggio del museino di Morgedal dove hanno inventato lo sci da fondo e lo stile Telemark.

    Domani tappa finale verso il Baltico e Kristiansand dove pensiamo di traghettare a Hirtshals (DK).
    Pensiamo perche' non abbiamo prenotazione e il weekend si avvicina.

    Raffaele
  • Brianza ha detto:
    mtravel ha detto:
    L'unica che ho sul cellulare e' la solita col pallone di Nordkapp.
    In ogni caso  troppo grande in MB x il forum.
    le corregge in automatico prova a caricarle 

    Scusa ma la tua nota mi era sfuggita.
    A me da cellulare (Android) dice solo che la dimensione supera quella accettabile e me le rifiuta.

    Raffaele
  • Fai lo screenshot dell'immagine e posta quella.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file