Voi come lo risolvereste?

modificato 17:21 in Camper-Tecnica
Buona strada a tutti i camperisti! Sono nuovo del sito e mi serve una mano...
Ieri sera ho fatto guidare il mio camper ad un mio amico perchè io ero in motorino e non so come ha fatto...ha sbattuto contro un albero e mi ha fatto questo danno
image
image
image

vatti a fidare degli amici :|

Il motorino che fa scendere le scale sembra che funzioni...
Voi come lo risolvereste?

Grazie mille a chi mi risponde...

Commenti

  • modificato 17:21
    Ciao, mi è capitato anche a me ... ho lasciato giù la scaletta mentre uscivo da un cancello ! ho ripassato tutti i tipi di bestemia e combo possibili ... calmato ho smontato il tutto e con martello e saldatrice ho ricostruito il telaio della scaletta.
    1 giornata, buon lavoro.
  • modificato 17:21
    In effetti la soluzione più semplice (economicamente) è di raddrizzare i vari componenti.
    Ovviamente devi avere una buona manualità con i metalli.
    In alternativa c'è sempre il Conce...
    Ora però metti una spia che ti avverte, alla messa in moto, di avere lo scalino aperto.
    Chi va "Sano" va piano e va lontano...
  • modificato 17:21
    Per salvarmi le ferie comprerei uno scalino esterno.
    Poi bisogna vedere quanto bravo sei nel fai da te.O_O

    Per natura non presto mai i miei mezzi, qualunque essi siano a terzi.:nerd:
  • modificato agosto 2011
    smontalo, e dopo esserti accertato che funzioni il motore, e la parte sintetica esterna di copertura sia ok o riparabile provvedi a raddrizzarlo, eventualmente con l'aiuto di un fabbro, se non hai gli attrezzi giusti sarà un problema il fai da tè...:D
    e metti un cicalino in cabina con un interruttore micro stagno a fine corsa che segnali la posizione di apertura, alimentato sotto chiave d'accensione!!!!
  • modificato 17:21
    [quote]curaro:
    smontalo, e dopo esserti accertato che funzioni il motore, e la parte sintetica esterna di copertura sia ok o riparabile provvedi a raddrizzarlo, eventualmente con l'aiuto di un fabbro, se non hai gli attrezzi giusti sarà un problema il fai da tè...:D
    e metti un cicalino in cabina con un interruttore micro stagno a fine corsa che segnali la posizione di apertura, alimentato sotto chiave d'accensione!!!![/quote]

    Come quello dell'ABBONDIA..CHE SENNò sai quante scalette avrebbe dovuto comprare!!!
  • modificato 17:21
    Il gradino costa circa € 300 io lo cambierei a spese dell' amico visto che lo ha distrutto lui poi fai tu, per le vacanze ci sono anche i gradini in plastica da 15 € e poi ci pensi.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 17:21
    ciao.
    perme la soluzionepiù opportuna sarebbe quella per cui al momento dell'accensione ddel motore lo scalino si ritira. Nel mio mobilvetta questo è il sistema e per me è il max visto che non mi fido molto della mia memoria.
    presumo (nel mio caso) che all'interruttore manuale di alza/abbassa lo scalino, arrivi anche l'alimentazione sottochiave, un pò come vengono alimentate alcune autoradio (l'alimentazione è collegata all'alza scalino). l'unico inconveniente (però vista l'alternativa...è giustificabile/raccomandabile)è che a motore acceso non posso utilizzare lo scalino abbassato; sono infatti costretto a spegnere il motore
    ...penso che sia sufficiente portare un filo pos. dal sottochiave (io metteri anche un fusibile di protezione), collegarlo al pos. del tasto alza scalino (a monte dell'interruttore), e voilà. a motore spento potrai usare manualmente l'interruttore (come da collegamento originario) ma, non appena accenderai il motore, lo scalino si chiuderà.
    onestamente non credo ci vogliano particolari accorgimenti, però sicuramente qualcun altro utente più ferrato potrà aiutarti meglio.
  • modificato 17:21
    [quote]robert60:
    ciao.
    perme la soluzionepiù opportuna sarebbe quella per cui al momento dell'accensione ddel motore lo scalino si ritira. Nel mio mobilvetta questo è il sistema e per me è il max visto che non mi fido molto della mia memoria.
    presumo (nel mio caso) che all'interruttore manuale di alza/abbassa lo scalino, arrivi anche l'alimentazione sottochiave, un pò come vengono alimentate alcune autoradio (l'alimentazione è collegata all'alza scalino). l'unico inconveniente (però vista l'alternativa...è giustificabile/raccomandabile)è che a motore acceso non posso utilizzare lo scalino abbassato; sono infatti costretto a spegnere il motore
    ...penso che sia sufficiente portare un filo pos. dal sottochiave (io metteri anche un fusibile di protezione), collegarlo al pos. del tasto alza scalino (a monte dell'interruttore), e voilà. a motore spento potrai usare manualmente l'interruttore (come da collegamento originario) ma, non appena accenderai il motore, lo scalino si chiuderà.
    onestamente non credo ci vogliano particolari accorgimenti, però sicuramente qualcun altro utente più ferrato potrà aiutarti meglio.
    [/quote]

    aggiungi un paio di relè e riesci a fare tutto rientro automatico comandi discesa e salita e discesa con motore acceso
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 17:21
    Penso che se prima non smonti tutto, e posti le foto un aiuto e difficile darlo, anche perchè vedi se tutti i vari tiranti ci sono o sono rotti, comunque non è tanto il danno i se è il lavoro da svolgere che rompe.

    Un semplice cicalino che vendono per le luci accese, 5 euro di spesa, e tutte le volte che hai lo scalino aperto con il motore in moto sicuro che te lo ricordi, fa un casino.

    Ciao e buon lavoro

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file