Consiglio primo acquisto ARCA 30ennale

modificato 16:32 in Camper Bar
Salve a tutti, mi presento. Sono Giuseppe, 35 anni, amante dell'aria aperta, dei viaggi (anche brevi spostamenti) , moglie e due bimbi di 5 e 2 anni. Da un po' di tempo si è presentata prepotente questa scimmia che mi dice che il camper è una cosa bellissima, per di più dopo aver constatato che il viaggio con i bimbi (in auto) è qualcosa di tremendo.... Quindi primissima esperienza, grassa ignoranza di questo fantastico mondo, budget risibile. Dopo avervi letto per un po', mi decido ad andare a vedere qualche veicolo in zona e scopro per primo un mansardato ARCA 400 FRECCIA SUPER su meccanica Ducato 2500 aspirato, 175000 km, anno 1988. Con il budget a disposizione ( 4000 euro) pensavo di trovare un rottame ed invece ho scoperto un mezzo che mi si è presentato in modo decente, solo piccoli punti di ruggine superficiale sul cofano motore e paraurti, ed una cellula più che abitabile (mansarda, dinette trasformabile e letto fisso in coda). Riuscirei a portarlo via a 3.500 euro. Convinto dalle ottime recensioni lette sugli Arca di quei tempi, vado a vedere un motorhome ARCA 508 (se non vado errato) 4 posti, anno 1991 su Fiat ducato 2.0 TD, km 125000. Condizioni migliori del mansardato, tenuto molto bene, tutto funzionante perché testato. Riuscirei a portarlo via a 4.800 euro. (Vi ometto la descrizione di un Elnagh su ducato completamente marcio a 4.300 € ed un altro Rimor pari condizioni).Ora le mie domande sono: 1) È possibile immaginare di avere questo budget e portare a casa un camper che non sia un cadavere o una grande fregatura? 2) Premesso che tra i due ho trovato migliori condizioni nel motorhome (anche le risiliconature sembravano meglio eseguite), come faccio a rendermi veramente conto di eventuali infiltrazioni? 3) considerati i due bambini, dovrei considerare, come credo, il 508 troppo piccolo? 4) Vero che è meglio lasciar pedere i 1.9 e 2.0 fiat di quegli anni?In definitiva sarei portato a procedere con l'acquisto del mansardato, perché più spazioso (avrei due matrimoniali sempre a disposizione) e perché più economico (non escludo che riesca a trattare ancora sul prezzo, avvicinandomi a 3.000 €), dato che trattasi di prima esperienza ed il rischio fregatura è molto alto. Resto però perplesso per il prezzo eccessivamente basso, anche se all'interno ho provato a cercare umidità ed infiltrazioni, ma non mi sembra di averne trovate, né si sentiva odore di muffa. Allora esperti campernauti cosa mi consigliate? Scusate per la lunghezza del messaggio, attendo ansioso, sperando di unirmi quanto prima a questa meravigliosa famiglia☺

Commenti

  • modificato 16:32
    Ciao e benvenuto, io ho cominciato come te, o meglio ho ri-cominciato, dopo 25 anni.e quindi ho cercato un mezzo a prezzo irrisorio consapevole dei rischi che avrei corso e che non si sono presentati.Ebbene dopo circa sei mesi di ricerca ho preso un arca America 92 new deal IN del 1991 Giuggiaro, pagato poco più del tuo budget, ho fatto per scrupolo la cingha di distribuzione. Camper meraviglioso ma moooolto rumoroso Ducato 18 maxi 2.5 TD bellissimo motore. L'ho venduto, perchè mi ero fisssato per il motrhome ma poi ho cambiato idea, mia moglie ancora lo rimpiange aveva un bagno enorme, lo vedo in giro ancora e sono passati tre anni.Se ti capita prendi la serie America o Europa di ARCA ma non meno del 92/93.Oppure cerca Laika ma a quel prezzo è molto difficle.Terza ipotesi se sei veramente convinto dai l'acconto ad un concessionario e prendi un camper più recente.Ultimo consiglio, più sono datati e più devi scegliere una marca di altissimo livello e non avere fretta. Facci sapere
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 16:32
    ti do il mio parere e non ti piacerà:i camper datati hanno due problemi il primo il motore e la meccanica in generale che dopo 30 anni direi che per definizione non sarà molto affidabile e comunque bisognosa di tanta manutenzione. pero con un assicurazione ti rimorchiano.La seconda è la costruzione del camper e la sua sicurezza, da quanto leggo hai due bimbi piccoli che chiaramente staranno in cellula, cellula che è stata assemblata 30 anni fa con colla e 4 viti per parete, servono a tenere i pannelli vicini mentre la colla fa presa.Però dopo 30 anni la colla non ha più lo stesso potere adesivo, spesso si "secca" e perde elasticità o si sgretola.Un non più giovane, ma saggio, responsabile di prodotto di un marchio paritetico e dello stesso gruppo di Arca definì questi mezzi vetusti delle "bare su ruote". Io concordo in caso di tamponamento si smonterebbero come scatoloni di cartone, e li dentro ci sono i tuoi figli.A mio parere, due sono le scelte usi quei soldi per noleggiare per 2/3 anni e poi decidi o se hai già deciso usali per un acconto e fatti finanziare un mezzo molto più recente.il mio è solo un parere personale, ma te l'ho dato perche qualche esperienza l'ho.ciao Brianza
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 16:32
    Ciao, concordo con Brianza e aggiungo che secondo me mezzi così datati sono solo un debito; a meno che tu non sia un meccanico e abbia molto tempo a disposizione.
  • modificato 16:32
    capisco il budget ridotto ma come ti hanno già ben spiegato sopra quasi sicuramente avrai problemi di meccanica, col rischio che quello che hai speso per l'acquisto non ti basterà per il ripristino.Non è di secondaria importanza il problema dell'assemblaggio della cellula. Ora probabilmente non si smonterà al tocco ma di certo non è solida (per quanto potrà mai esser solida la cellula di un camper.... ) come potrebbe esserlo una recente. Poche settimane fa qua nel viterbese un camion ha tamponato un camper in sosta di emergenza sulla statale a 4 corsie. ti metto sotto la foto, così puoi renderti conto di quanta solidità può offrire la cellula del camper, considerato che quel camper era pure molto recente.Ultima cosa: i seggiolini dei bambini dove li ancori? in quegli anni non c'era obbligo di installazione delle cinture di sicurezza e dovresti accroccare qualcosa per consentire il bloccaggio dei seggiolini con le cinture. Accroccare vuol dire rischiare che alla prima frenata brusca si stacca tutto e ti vola tutto ... chiaro il concetto?insomma... aspetta un altro po' e compra qualcosa di meno datato....ecco le foto
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 16:32
    *shok*
  • modificato 16:32
    Se ti tampona un camion puoi anche avere il Laika nuovo di pacca, pagato 90000euro, non credo che faccia una fine diversa dal camper delle foto.A parte questo concordo con quanto scritto sopra, il mio mezzo è del 1989, l'ho pagato una cifra irrisoria e sono già contento di quanto mi abbia dato in termine di viaggi ed emozioni, ho la sensazione che un altro paio di anni li possa reggere (non ha neanche 40000km, di cui 6000 fatti da me in un anno) non ha mai dato problemi ma sono sicuro che appena ci sarà qualcosa che non va il conto sarà sproporzionato rispetto al reale valore e allora sarò costretto a cambiarlo; in sostanza se devi spendere 4000 come prima esperienza sapendo già che tra un paio di anni ti farai il mezzo della vita, perchè no; se cerchi il mezzo della vita allora bisogna spendere qualcosa in più ahinoi. Siamo sulla stessa barca, un salutoTommaso
  • modificato 16:32
    sulla meccanica sono pronto a smentirvi tutti, i mezzi datati sono semplici senza complicazioni e se fatta una minima manutenzione sono affidabilissimi, certo che se il mezzo non ha mai visto un officina ed ha 500 o 600 mila km allora la faccenda e ben diversa, ma non e poi detto, se invece ti ritrovi con una meccanica che ha si dei km ma 120/150 mila, allora sei in una botte di ferro, stanne certo che ti porterà in capo al mondo senza patemi di rimanere in panne per una spia accesa, sul fatto della sicurezza in parte potrebbe essere vero in parte però no, questi allestimenti sono, tutti indistintamente, delle scatole di legno e cartone e qualche vite qua e la, sia che siano nuovi sia che siano vecchiotti, per quanto riguarda l'incollaggio forse i moderni sono più critici quelli vecchiotti hanno più viti per cui il problema tenuta colla non la vedo come una cosa che limita più di tanto, certo il limite euro zero e il più problematico ma poi dipende sempre dove vuoi andare.I camper non sono altro che scatole più o meno ben assemblate ma sempre scatole con le ruote piccole rimangono, quando si parla di sicurezza questi mezzi hanno tutti indiffrentemente dei grossi limiti, e qui più di tanto non si potrà mai fare, chi parla di sicurezza delle cellule in caso di tamponamento o incidenti vari forse dovrebbe dare uno sguardo ai bus che hanno cellule ben più robuste ma in ogni caso se succede un incidente fanno sempre disasti, rendere sicuri e deformabili questi veicoli la vedo davvero un impresa ardua se non impossibile, allora che dire di un vagone di un treno? e ne abbiamo storia recentissima, ha poi solo preso un palo della liena elettrica ma si e piegato come un fuscello, per cui e giusto aumentare sempre la sicurezza ma nemmeno deve diventare una fobia che si debba per forza fare un incidente o essere tamponati da un camion, anche le scale di caso sono pericolosissime per cui tutti al pian terreno.
  • modificato 16:32
    per meccanica non intendo solo il motore.parliamo di tutte le parti meccaniche sottoposte ad usura e non solo ed esclusivamente del propulsore.ammortizzatori, freni, dischi, cuscinetti, trapezi, marmitta, non saranno 4 mila ma stai già un bel pezzo avanti. questo è il mio pensiero, ovviamente.per quanto all'assemblaggio, le immagini sono state messe a corredo di un discorso di tenuta della cellula in senso generale. Se andaste a guardarvi un crash-test allora vi passerebbe la voglia di andarci in giro....alla fine cmq vale la considerazione di tomtom, se è un mezzo per provare se la vita piace va benissimo pure quello da 4 mila euro. Viceversa aspetta di poter disporre di un budget migliore. Con 10/12 mila euro rischi di farlo veramente l'affare. basta non aver fretta e non farsi prendere dalla smania
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 16:32
    Certo che al povero pedrocaliffo gli avete fatto proprio una bella puntura di entusiasmo eh!!!?? *biggrin*Sicuramente si renderà conto di quello che compra con quell'importo, io dico solo che ho conosciuto moltissima gente con mezzi di oltre venti anni e ne sono felici ed altrettanto consapevoli del loro mezzo.Secondo voi avendo la possibilità di spendere 25/30/35 K€ .................... Vabbè
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 16:32
    ciuccio... da 20 a 30 ce passa un po'.....
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 16:32
    ciuccio57 ha scritto:
    Certo che al povero pedrocaliffo gli avete fatto proprio una bella puntura di entusiasmo eh!!!?? Sicuramente si renderà conto di quello che compra con quell'importo, io dico solo che ho conosciuto moltissima gente con mezzi di oltre venti anni e ne sono felici ed altrettanto consapevoli del loro mezzo. Secondo voi avendo la possibilità di spendere 25/30/35 K€ .................... Vabbè
    Vedi Ciuccio andare in camper non è economico e mai lo sarà, una vacanza economica si fa in aereo oggi, una volta si faceva in treno.Andare in camper è libertà e la libertà ha un prezzo.Detto ciò è sbagliato far passare il concetto che con 4000€ ti fai le vacanze in camper, daresti dello "stupido o poco furbo" alle migliaia di persone che ne spendono 10 volte tanto. Tralascio i camper nuovi entry-level e quelli di lusso, che comunque costano di più. Tutto ha un prezzo e un valore, spesso dato da diversi fattori, che però compongono la serenità della tua vacanza.Li tutto è vecchio: tubi del gas, impianti, centraline, etc. etc. per non parlare della meccanica e della sicurezza delle persone a bordo (non ci sono cinture, attacchi per seggiolini , airbag, antislittamento e il normalissimo ABS); forse neanche il servosterzo.Ormai 30 anni fa comprai una barca di 30 anni e quando la rivendetti dopo 2/3 anni piansi non so se per il dispiacere o perchè me ne ero finalmente liberato. Era una palestra del fai da te per quanto potevo fare e il motore un disastro, eppure aveva poche ore di moto.Io resto del mio parere, ho lo amerà o non vorrà più sapere di camper e te lo dico con cognizione ciaoBrianza
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 16:32
    Grazie a tutti per le risposte e l'interessamento. In effetti sono pienamente consapevole che ad un veicolo di 30 anni non posso chiedere di essere sicuro, confortevole ed accogliente come uno attuale o al massimo di un decennio.... In effetti la mia esigenza non è tanto quella di "vacanze", quanto quella di mobilità in assoluta libertà: cioè piccole escursioni di non molte centinaia di chilometri, per lo più con una notte fuori, il classico fine settimana breve. E' anche per questo che valutavo la possibilità di avvicinarmi al mondo del camper con una spesa minima, per le attuali limitate esigenze e, soprattutto, per capire se è un mondo fatto per la mia famiglia (per me lo è di sicuro, vedremo per gli altri componenti...). Anche in nautica si può partire da una piccola lancia di 500 euro con motore 2 tempi da 15 cavalli senza alcuna strumentazione, per poi passare gradualmente ad una open, una pilotina, un cabinato, un fisherman etc... Certo, se pensi di attraversare il Mediterraneo con la lancetta, saresti un folle! Non sarà di certo il mezzo per la vita, ma un entry level che mi farà capire se è qualcosa da coltivare o meno.Nel frattempo, oltre ai vari gesti apotropaici *new_russian*, ne ho visti altri due. Domandona: di Camper International e Pilote cosa ne pensate? entrambi del 1991-1992 su Ducato 2.5. TD 110.000 km, 5 posti (mansarda + dinette + singolo in coda) entrambi sui 5.000 euro
  • modificato 16:32
    Brianza io intendevo dire semplicemente e mi sembrava scontato che chi si avvicina a questi mezzi lo fa in funzione delle possibilità e della utilizzazione che prevede, per cui dando per scontato che nessuno è un kamikaze, è evidente che chi compra un mezzo datato è consapevole di ciò che compra e quanto rischia. Concordo nel fatto che risolvere il "problema" vacanza con 4000€ è sciocco ed infatti lo stesso pedrocaliffo ha confermato che la sua sarà una utilizzazione legata unicamente alle condizioni ed alle caratteristiche del mezzo che vorrebbe prendere.Detto questo io non biasimo chi spende 80/100 K€ per un mezzo, perchè sicuramente avrà fatto tale scelta in funzione delle possibilità e della potenziale utilizzazione alla quale ambisce, quindi non li considero stupidi o poco furbi, hanno semplicemnete fatto una scelta diversa che è dettata dai fattori che ho descritto.Per contro, ritengo sciocco comprare un mezzo di 50 k€ e fare una settimana all'anno di vacanza e poi tenerlo fermo.Tuttavia le tue considerazioni sono sicuramente apprezzabili, ma ogni caso ha una sua storia e proprie caratteriustiche, a mio avviso.*biggrin*Ciao ciao
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 16:32
    Ciuccio, sai meglio di me che il conto in banca è sicuramente determinante ... e che il camper è un bene di lusso! benchè datato....
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 16:32
    pedroilcaliffo ha scritto:
    Anche in nautica si può partire da una piccola lancia di 500 euro con motore 2 tempi da 15 cavalli senza alcuna strumentazione, per poi passare gradualmente ad una open, una pilotina, un cabinato, un fisherman etc... Certo, se pensi di attraversare il Mediterraneo con la lancetta, saresti un folle! Non sarà di certo il mezzo per la vita, ma un entry level che mi farà capire se è qualcosa da coltivare o meno.
    Ciao ho tagliato la tua risposta per farti capire meglio il mio pensiero, tu non stai cercando di comprare una piccola lancia con un motore da 15 CV. tu stai per comprare uno yacht di lusso (dei tempi) solo che è molto vetusto, e l'anzianità ha i suoi problemi, problemi che possono proporsi sia nella gita a 100 km sia nel viaggetto più impegnativo. Il problema poi sono i costi, i pezzi di ricambio ormai introvabili, ti ho parlato della mia barca, ma mio figlio 2 anni fa mi ha convinto a comprargli un honda del 92 stessi problemi in 6 mesi ho speso in manutenzione meta di quanto era stata pagata. Per fortuna ho trovato uno che la voleva per il suo museo personale.Qui non è una questione di contocorrente, a mio parere è questione di stare con i piedi per terra ed essere consapevoli che nessuno regala niente.a milano che siamo spicci diciamo " tanto spendi, tanto mangi" ed è una massima che si può usare per quasi tutto.ciao
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 16:32
    Quello che ho imparato in un anno di ricerca del mio camper (un anno a dir poco) è che su questi mezzi, ho fai l'affare o becchi la "sola"...il mio consiglio è quello di non soffermarsi sul primo mezzo che si vede perche girando se ne trovano davvero di tutti i tipi e per tutte le tasche. Diciamo che questo come periodo per l'acquisto è uno dei migliori poichè la richiesta è ancora bassa e tenderà ad aumentare con l'approssimarsi dell'estate con conseguente lievitazione dei prezzi. Io ti dico per esperienza personale che sono partito vedendo camper da 4000€ e quello che ora sto comprando invece costa 16000€. Penso che sotto questa cifra di camper buoni che ti consentano di macinare un bel po di chilometrei non se ne trovano. Sulla motorizzazione io ti consiglerei un TD e non un aspirato, assolutamente no un 1.9 td poichè risentiresti parecchio sulle salite. Per le infiltrazioni usa un igronometro oppure affidati ad un esperto che sappia fare un controllo doveroso. non sottovalutare la rugine (superficiale come dici tu) levarla è sempre un problema. morale della favola: PAZIENTA E GUARDA PIU' CAMPER CHE PUOI CON TUTTO L'ENTUSIASMO CHE HAI...hai dei bimbi piccoli e rimanere per strada è peggio che viaggiare in macchina. SALUTI E BUONA RICERCA
  • modificato 16:32
    quoto alebretti
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 16:32
    Riguardo il fattore ricambi è per questo che ho escluso l'opzione motorhome, almeno per i ricambi di cabina e meccanica non dovrebbero esserci grossi problemi sui mansardati. Per la cellula è vero che sarà più difficile reperirli, ma spero anche che non debba guastarsi tutto insieme... Affrontare un acquisto valutando razionalmente tutti i contro che comporta, porterebbe semplicemente a non acquistare. E' un discorso abbastanza simile (simile, non uguale) ad una moto o auto storica. Tendo ad essere preferibilmente ottimista, per cui affronto questa ricerca consapevole della molto probabile "fregatura", guardando però il lato positivo: nella peggiore delle ipotesi, mi troverei ad avere tra le mani, anziché un vecchio camper con cellula marcia, un vecchio furgone da utilizzare per i lavoracci di campagna :D *biggrin* Domandina/ona: 1) wc con cassettina estraibile o scarico diretto? 2) spesa ipotizzabile per pannello solare + inverter? 3-400 euro qualcosa di onesto si trova?sempre grazie per le risposte
  • modificato gennaio 2018
    Domandina/ona: 1) wc con cassettina estraibile o scarico diretto? 2) spesa ipotizzabile per pannello solare + inverter? 3-400 euro qualcosa di onesto si trova? è indifferente. La cassetta estraibile ti consente di svuotare anche negli svuotatoi o in caso di estrema necessità, nei normali wc, senza dover spostare il camper. Il serbatoio nautico (spero tu intenda questo per "scarico diretto" ti consente una maggiore autonomia ma ti obbliga a cercare uno scarico a terra. Nei moderni camper montano solo le cassette estraibili ma sinceramente non è solo per una questione di praticità. Se ci prendi mano con il nautico si scarica tranquillamente, dato che se riempi il serbatoio delle acque grigie dovrai per forza andare a scaricare... e quando scarichi le grigie scarichi anche le nere... il pannello solare: se ti destreggi con il fai da te puoi anche risparmiare qualcosa sulla cifra che hai indicato. Qui nella sezione fa i da te ci sono diversi tutorial che spiegano passo passo come montare un pannello
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 16:32
    un pò in ritardo ma voglio raccontarti la mia esperienza....io ho iniziato ad andare in camper con un CI international decisamente vetusto, ma era dei miei suoceri quindi era manna dal cielo. non lo abbiamo usato tantissimo, 1 anno circa, ma in quell'anno abbiamo fatto piu di 4000 km. consumi, rumori, problemi di ogni genere facevano parte del bello e del brutto..... am una cosa era molto importante.... era gratis!!!!!io personalmente non mi metterei mai in un acquisto del genere, cerco di arrivare ai 10/15k che tutto sommato con i finanziamenti odierni non sono inarrivabili (ma ovviamente questo dipende solo dalla propria situazione personale e quindi non posso certo giudicare) e mi butto nella ricerca di qualcosa di un pò più allettante......
  • modificato 16:32
    Buongiorno a tutti io sono un nuovo utente e vi dico la mia opinione come tale opinabile, io ho acquistato un Arca Europa 92 376 del 90 montato su ducato 2.5 motore sofim del Daily montato in modo diverso lento come una lumaca ma indistruttibile a differenza dei motori attuali con 25000 centraline e sonde varie oltre che basamenti del motore in alluminio. Vero un mezzo così fa a palla i 110 ma voglio vedere quanti vanno in giro a 150 con una mansarda sulla testa e il possibile e improvviso vento laterale. Per quanto riguarda la stabilità mi è bastato montare gli ammortizzatori ad aria posteriori (li monti con una facilità disarmante) per quanto riguarda la frenata basta mettere dei baffati forati Brembo che costano una bazzecola e a montarli in un nano secondo sei a posto. L'unico consiglio di montare un interruttore sulla seconda ventola così da accenderla manualmente quando si trovano delle salite. Altra cosa che direi di tenere da conto la scocca....ai tempi Arca era tra i migliori anche come isolamento dunque camper vecchio o Arca o Hymer o Layca.Cosa più importante con i soldi in mano puoi trattare e portare a casa un camper da 7000 a 5000 basta che non hai paura a fare l'offerta secca! I Rimor Katamarano del 90 lasciali perdere sono infiltrati a priori lato porta angolo posteriore e anteriore. Ne ho visti tipo 4 tutti con lo stesso problema.Dunque secondo il mio modestissimo parere è studi vari ti posso dire che se stai sui 6/7 mila trovi ancora dei bei prodotti! Poi dipende da chi lo ha tenuto prima di te
  • modificato 16:32
    Aleaxel ha scritto:
    Dunque secondo il mio modestissimo parere è studi vari ti posso dire che se stai sui 6/7 mila trovi ancora dei bei prodotti! Poi dipende da chi lo ha tenuto prima di te
    Ciao e bnevenuto da dove scrivi, forse 6/7 sono pochi per un mezzo discreto come quelli che intendi tu
    dal capoluogo della Tuscia
  • Buongiorno, sabato devo vedere un motorhome arca scout 606 del novembre 1997 (sarebbe per me una prima esperienza nel modo dei camper) con circa 220000 km e almeno 5-6 passaggi di proprietà. Il mezzo provvisto di aria condizionata nella cellula e pannello solare presenta un infiltrazione in coda che sarà riparata dal proprietario attuale portando il costo totale del mezzo a circa 12000 o in alternativa dal sottoscritto, abbassando di conseguenza il prezzo totale del mezzo. Nonostante l'età il mezzo presenta degli interni ben tenuti e cinture di sicurezza nel sedile della cellula. Secondo voi quale potrebbe essere un possibile prezzo di mercato? Grazie per l'eventuale risposta.
  • Il mercato dell'usato oggi è fuori controllo, non esiste un vero listino di riferimento. Difficile fare una stima del valore...
    Lo capisci anche guardando in rete, ci sono arca scout 606 antecedenti al '97 che costano anche di più.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file