11 settembre

modificato 21:50 in Camper Bar
Un ricordo per tutte le vittime del terrorismo. Di questo episodio e di tutti gli altri.

Commenti

  • modificato 21:50
    vero un episodio che ha cambiato molto la nostra vita..........
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 21:50
    Nel ricordo commosso delle vittime
    di quel giorno che ha decretato la fine di un'era, segnando profondamente la vita di tutta l'umanità
  • modificato 21:50
    Dov'eravate? Io ci stavo a Mantova e ci stavo al compiuter a farci un progetto. Mi chiamò un'amica per dirmici di guardarci Internet che stava succedento un casino nella merica e che un'areo ci aveva colpito una torra e altri non si sapevano dove antavano, più o meno che erano le tre. La borza crollava, lo spazzio aereo era chiuso... L'airfocione in volo... Alla sera le notizzie nella tivvù... il resto è storia nota.

    Che tristezza a ripensarci. Che cordoglio.
  • modificato 21:50
    Dov'ero? Ero in giro per lavoro, quel pomeriggio, ed entrando a casa di una cliente ho visto la TV accesa che trasmetteva le immagini da NY. In quel periodo avevo l'abbonamento alle notizie ANSA sul cellulare e ricevevo un sms dietro l'altro, ma fino a sera non potevo tornare a casa e guardare la TV.
    24 anni fa andai a NY ed avevo un ricordo preciso delle Twin Towers e della piazza addobbata per Natale (eravamo a metà dicembre). Di quel posto ricordo soprattutto il via vai di persone e l'11 settembre il mio primo pensiero fu "Dio mio, chissà quante vittime..."
    Una preghiera ed un ricordo per tutti loro!
  • modificato 21:50
    Quel giorno ero al lavoro e quando sono uscito dalla clean room ho iniziato a sentire che era successo qualcosa...mia moglie al telefono mi ha detto che due aerei avevano colpito le torri gemelle di NY...
    Mia moglie ed io eravamo appena tornati (Da nemmeno un mese) dagli states e la cosa ci ha colpito ancora di più...

    Sono stati giorni pieni di ansia e apprensione anche perche un collega era a Boston e non riusciva a rientrare...lo sentivamo al telefono piuttosto agitato..

    La cosa però che più mi ha colpito e che in qualche modo mi ha fatto toccare con mano l'evento è stato un mese dopo circa quando dovevo rinnovare un abbonamento ad una rivista che usavamo in azienda...non ricevetti risposta alla prima e-mail, neppure alla seconda e la cosa mi sembrò strana visto l'efficienza della signorina che normalmente si occupava delgli abbonamenti internazionali..Poi mi è venuto un sospetto. Ho guardato l'indirizzo al quale dovevamo mandare le ricevute di pagamento ed era WTC New York... mi si è gelato il sangue...
    Fortunatamente alcuni giorni dopo la signorina ha risposto alla meil chiedendo scusa per il ritardo.
    Mi ricordo che risposi dicendo che a nome mio e del laboratorio eravamo addolorati dell'accaduto e che eravamo preoccupati non avendola sentita...Rispose dicendo che il suo ufficio non era nelle torri me nella zona del WTC in uno dei palazzi vicini e che adesso non era agibile. Era stataspostata in un altro posto e per quello che non era riuscita a rispondere alle mail...Lei stava bene ma due suoi colleghi erano dispersi.Lei Aveva sentito il primo schianto ma non sapeva cosa fosse poi ha visto il secondo aereo e da lì la decisione poi diventata ordine di allontanarsi. Il suo ufficio non c'era più e temeva di non rivedere più i suoi due colleghi...
    Mi viene ancora la pelle d'oca...

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file