Estate fresca.

modificato aprile 2018 in Camper Bar
Buongiorno a tutti e bentornati ai fortunati partecipanti del raduno pasquale!Vorrei sottoporvi un quesito che forse è già stato trattato, ma che non sono riuscito a trovare nel forum.Complice la mia corporatura non proprio "filiforme" (che mi fa soffrire non poco il caldo) e con l'avvicinarsi della bella stagione, vi chiedo un parere sui sistemi di climatizzazione e raffrescamento da tetto specifici per i VR.Fra i vari climatizzatori Dometic Telair e Truma, oppure il condizionatore evaporativo Viesa, voi per quale optereste?Se fosse per me andrei dritto su uno dei primi tre, ma ho due bimbe piccole e temo le conseguenze degli sbalzi di temperatura, cosa che col quarto dovrebbe essere scongiurata.Illuminatemi per favore...

Commenti

  • modificato 09:32
    Eterno dilemma.Potrei raccontarti cose che ai comuni mortali suonerebbero orride *pleasantry*.Veniamo all'oggi. Viaggio con un Frankia da 840cm. in cui ho un raffrescatore Viesa III. Questo modello di VR è sostanzialmente diviso in due parti con un sistema che ottimizza al meglio gli spazi attraverso una parete mobile, quasi posta al centro della pianta. Il Frankia - non ha - una coibentazione di eccellenza ma sicuramente superiore a mezzi più tradizionali. Il risultato con il Viesa è positivo purchè vi siano alcune accortezze che lo stesso produttore descrive.Uno dei vantaggi del Viesa è che non necessita di alcun generatore di corrente aggiuntivo, fatto di non poco conto.Veniamo al recente passato: VR Flair Niesmann coibentazione al top, montai un Telair adeguato ai suoi 800cm. con relativo gruppo elettrogeno della Yamaha quindi: risultato pessimo. Anche il Flair era diviso in due e per cercare di migliorare il rendimento del clima, tenevo la porta della camera sempre chiusa, ma il risultato era comunque molto scarso. Costo dell'operazione vicina ai 4.500 euro.Cosa ne deduco......il clima sui VR non riesce mai a rendere, per una serie di motivi anche lunghi da spiegare come quello di una vettura o abitazione.Pertanto, specie su mezzi dalle metrature contenute il Viesa ha una resa che rapportato al costo è molto vantaggiosa.Teniamo presente che in entrambi i mezzi non avevo e non ho alcun problema sulla portata utile (Flair addirittura ben 1600 kg.) e che questo aspetto, nel momento in cui monti gruppo e condizionatore significa perdere circa 100 kg. Quanti se lo possono permettere ?????Marco Torino.
  • modificato 09:32
    aldilà dei pesi e degli ingombri, per illuminarti è bene che tu dica dove preferisci organizzare le tue vacanze.Aree attrezzate? campeggi? sosta libera? Mare, montagna?ti pongo le domande perchè in base a cosa preferisci fare ci sono soluzioni diverse.I condizionatori.Le aree attrezzate non forniscono abbastanza energia da alimentare un clima. Devi necessariamente avere un generatore.I campeggi l'energia ce l'hanno ma in pieno agosto con tutti attaccati non è così fuori dalla norma che la tensione sia così bassa da non alimentare neppure il frigo. Quindi se hai il generatore ti raffreschi altrimenti boccheggi.In libera ci vuole il generatore.Il generatore.Puzza e fa rumore anche se silenziato. Ovunque andrai a piazzarti ci sarà sempre qualcuno a cui darai fastidio. Conosco qualcuno a cui si infastidisce anche la moglie.... e se in campeggio o area sarai ghettizzato e ti tireranno dietro le peggio parole, in libera te lo fregano e ciao!Il raffrescatore evaporativo.Potrebbe essere una soluzione. Va a 12v, non puzza, non fa rumore, ma non raffredda.La sensazione di benessere è data dall'innalzamento del tasso di umidità che genera un piacevole effetto raffrescativo (si dice sta parola? boh). Ma se fuori hai 40 gradi, dentro avrai 40 gradi. 40 gradi gradevoli ma sempre 40 gradi. Però va a 12V, non puzza e non fa rumore.E con un paio di pannelli solari di sostanza con due belle batterie da 100A potrebbe aiutarti a passare l'estate sopravvivendo all'afa.I costi te li ha già ben spiegati il nibbio piemontese e le differenze, in termini di euro, non sono così poche.un consiglio spassionato? cerca uno che ha l'evaporativo e chiedigli di provarlo
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 09:32
    Condizionatore tutta la vita
  • modificato 09:32
    alien ha scritto:
    Il raffrescatore evaporativo.Potrebbe essere una soluzione. Va a 12v, non puzza, non fa rumore, ma non raffredda.La sensazione di benessere è data dall'innalzamento del tasso di umidità che genera un piacevole effetto raffrescativo (si dice sta parola? boh). Ma se fuori hai 40 gradi, dentro avrai 40 gradi. 40 gradi gradevoli ma sempre 40 gradi. Però va a 12V, non puzza e non fa rumore. un consiglio spassionato? cerca uno che ha l'evaporativo e chiedigli di provarlo
    Io la sapevo diversa! Quando mi sono informato da un installatore mi ha detto che la temperatura invece scende, sebbene di poco, poiche l'acqua nebulizzata ruba calore all'aria per vaporizzarsi .... ma forse ho capito male io ... sono un testone in cose tecniche *wacko*
  • modificato 09:32
    io l'ho fatta semplice e discorsiva. forse un grado o due scende... ma non oltre. ma è un dato di fatto che la sensazione di benessere ci sta.tutto il resto sono opinioni personali e modi diversi di soffrire il caldo.personalmente quando non avevo il clima e andavo in sardegna sul mare non ho mai avuto problemi. due anni fa in calabria senza clima mi sarei suicidato. E quando mi son trovato nell'impossibilità di avere l'energia necessaria, ero in Cilento, ho messo in moto e sono andato sul Gran Sasso, passando da +40 a +12
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 09:32
    Grazie innanzitutto delle risposte!Con le bimbe così piccole di anni 4 e 1 penso proprio che sfrutteremo le aree attrezzate per le visite alle città d'arte (con una compagna architetto me le dovrò sorbire tutte), mentre per le località turistiche marine o montane che siano opteremo per i campeggi.Ho visto e sentito i generatori in funzione e devo convenire con voi che, seppur ben coibentati, di notte risultrebbero effettivamente fastidiosi.Quindi sarei più orientato verso il Viesa, tenuto conto anche della salute delle piccole.In quanto a me, vorrà dire che, se il caldo dovesse essere insopportabile, prenderò uno di quei materassini gonfiabili con la rete al centro e me ne starò tutta la notte a mollo ancorato a qualche boa, rischiando di essere scambiato per una balena spiaggiata...
  • modificato 09:32
    ti dico la miaio dopo un estate arida passata in Sicilia montai un telair, funzionava quasi sempre essendo sottodimensionato e con un consumo intorno ai 700W.Ci misi anche un generatore che lo poteva alimentare in viaggio, ma poi dopo quell' estate mai più usato, di sera arietta fresca e di giorno lo sbalzo di temperatura tra fuori e l'nterno del camper era fastidiosa, visto che di solito entravamo in costume.morale venduto il camper, ho smontato tutto e rivenduto a pezzi, e nel camper nuovo mi sono comprato due ventilatori seri americani che vanno a 12 V. , ma hanno diversi avvolgimenti a seconda della velocità abbassando di molto i consumi della batteria.poi dipende sempre dove devi andare e che clima c'è!ciao
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 09:32
    Piswiz ha scritto:
    Grazie innanzitutto delle risposte! Con le bimbe così piccole di anni 4 e 1 penso proprio che sfrutteremo le aree attrezzate per le visite alle città d'arte (con una compagna architetto me le dovrò sorbire tutte), mentre per le località turistiche marine o montane che siano opteremo per i campeggi. Ho visto e sentito i generatori in funzione e devo convenire con voi che, seppur ben coibentati, di notte risultrebbero effettivamente fastidiosi. Quindi sarei più orientato verso il Viesa, tenuto conto anche della salute delle piccole. In quanto a me, vorrà dire che, se il caldo dovesse essere insopportabile, prenderò uno di quei materassini gonfiabili con la rete al centro e me ne starò tutta la notte a mollo ancorato a qualche boa, rischiando di essere scambiato per una balena spiaggiata...
    Perfetto, tu sei una persona di buonsenso.I generatori? a mio parere portano guai, al di la delle brutte parole può anche succedere che chi ha il generatore non vuol sentir ragione, effettivamente il suo supersilenziato strafigo giapponese, rompeva ecccome, e alla fine ha trovato il suo e che legnate, benissimo ho visto il cinema e non ho pagato il biglietto, bravo quando ci vogliono ci voglionoora non venitemi a dire che avrei dovuto intervenire, tanto chi le ha prese e stato quello del generatore, per cui benissimo.
  • modificato 09:32
    *biggrin*
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


  • modificato 09:32
    camperlento ha scritto:
    I generatori? a mio parere portano guai, al di la delle brutte parole può anche succedere che chi ha il generatore non vuol sentir ragione, effettivamente il suo supersilenziato strafigo giapponese, rompeva ecccome, e alla fine ha trovato il suo e che legnate, benissimo ho visto il cinema e non ho pagato il biglietto, bravo quando ci vogliono ci vogliono ora non venitemi a dire che avrei dovuto intervenire, tanto chi le ha prese e stato quello del generatore, per cui benissimo.
    Già i giorni di ferie si sono drasticamente ridotti, coi tempi che corrono, e se devo pure trascorrerli senza potermi almeno riposare un po', altroché se sarei intervenuto!Ma dalla parte di quello che l'ha bastonato, ovviamente...
  • modificato 09:32
    Bimbi piccoli per esperienza personale il Condizionatore è moooolto utile... Ottimo per il riposino pomeridiano di entrambi.Si pagherà qualcosa in più di corrente ma chi se ne frega*drinks*
  • modificato 09:32
    tuttounpezzo ha scritto:
    Bimbi piccoli per esperienza personale il Condizionatore è moooolto utile... Ottimo per il riposino pomeridiano di entrambi. Si pagherà qualcosa in più di corrente ma chi se ne frega
    E' giusto quello che dici, ma se usato in modo troppo aggressivo il climatizzatore può causare seri danni ad un bimbo (te lo dico da possessore di impianto casalingo con split in ogni camera e mai tenuto a meno di 25/26 gradi anche quando fuori ce n'erano oltre 40).A causa dei bruschi cambiamenti di temperatura non sono rari nei piccoli i casi di bronchiti estive che, se non curate a dovere, possono sfociare in pericolose broncopolmoniti!Quindi preferisco utilizzare un sistema meno efficiente, ma anche meno "rischioso"...
  • modificato 09:32
    Verissimo.... Io lho accendevo due ore prima poi li impostavo ad una temperatura costante. Intorno ai 26 gradiPoi quando si svegliava spengevo il clima è aprivo una finestraCmq lho usato due volte e ne sono stato contentissimo e mai usato di notte...Io consigli non ne so dare ma personalmente mi son trovato bene... Mio figlio tutti i malanni li ha presi ora con l'inizio della scuola.. Ma tu con due figli lo sai meglio di meBuona scelta
  • modificato 09:32
    *good*Grazie a te della testimonianza e buoni futuri km!
  • modificato 09:32
    Personalmente condizionatore a manetta tutta la vita. Anche i miei figli, fin da piccoli, non hanno mai battuto ciglio .. ma hanno preso dal papà, che con 30 gradi ha una crisi mistica se non si spara in faccia la bocchetta del clima al massimo ... vabbè io sono un caso limite, ma sul mio vecchio camper dove il fresco era assicurato unicamente dalle finestre, avevo caricato un deumidificatore alimentato dall'inverter (oggi credo si trovino anche a 12 v) e mi toglieva l'umidità eccessiva dalla cellula. Tutto sommato non era male, abbinato ad un ventilatore ...
  • modificato 09:32
    Doncamillo ha scritto:
    Io la sapevo diversa! Quando mi sono informato da un installatore mi ha detto che la temperatura invece scende, sebbene di poco, poiche l'acqua nebulizzata ruba calore all'aria per vaporizzarsi .... ma forse ho capito male io ... sono un testone in cose tecniche
    Scende ma solo se la temperatura esterna non supera più o meno i 30° C, altrimenti come dice l'Alien Viterbese mio paesano *ROFL* sempre 40° C avrai.Marco Torino
  • modificato 09:32
    Alieno ma ti seu trasferito a Torino, senza dirci nulla?*yahoo*
    dal capoluogo della Tuscia
  • modificato 09:32
    Io pure sto pensando al clima,primo camper e camper nuovo sono alla 2a uscita e sto cercando di capire come sarà l'estate......non ho installato un clima,prima voglio vedere come vado senza,dovessi avere troppo caldo vorrà dire che dal mare mi sposterò in montagna e se proprio sarò costretto lo metterò......ma prima voglio provare senza*biggrin* e per dirla tutta non ho installato il clima perchè ho preferito installare il webasto dato che il camper voglio usarlo tutto l'anno e specialmente in montagna.
  • modificato 09:32
    Anche io lho montato dopo un anno
  • modificato 09:32
    Vi aggiorno sulla situazione montaggio del Viesa Holiday sul mio VR.Nell'officina specializzata dove l'ho portato mi hanno detto che, per posizionare il motore sul tetto, dovranno rimuovere due barre laterali che corrono da un lato all'altro nella parte centrale della cellula.Ora vorrei capire, da qualcuno di più esperto di me, se la rimozione delle due barre sopra descritte andrà ad indebolire la rigidità della cellula, oppure se sono montate al solo scopo di fare da portabagagli.Grazie!
  • modificato 09:32
    vai tranquillo le traverse servono solo per portabagagli,ma sei sicuro per il viesa io metterei quello portatile ed usato perche' non vorrei ci rimanessi male quando vedi la resa.io ho optato per un dometic 1100 che non fa la ghiacciaia ma il camper e' vivibile e consuma 450w quindi collegabile anche nelle aree di sosta con corrente bassa
  • modificato 09:32
    in viaggio ho messo un inverter da 1000 onda pura e doppia batt e lo accendo anche in viaggio
  • modificato aprile 2018
    Anche io posso accenderlo in viaggio Però Come ti hanno detto non ci rimanere male.... In Calabria I miei vicini si lamentavano del caldo con i viesa.. Un romano in dialetto con il viesa mi disse che lho avrebbe smontato e buttato nell indifferenziato...Non fa un c...o
  • modificato 09:32
    io infatti l'ho smontato, serve ad un beato niente, raffresca quando fa gia fresco quando fa caldo non fa altro che far circolare aria calda, molto meglio mettre il mezzo all'ombra, fa tanto di più
  • modificato 09:32
    Come ho già detto, per le mie piccole bimbe preferisco avere a bordo un apparato meno aggressivo del classico condizionatore.Più che altro m'interessa qualcosa che consenta di avere il giusto grado di umidità all'interno della cellula, così da permettere al corpo di non percepire una temperatura ancora più alta di quella che già ci sarà nelle notti estive.Si accettano ulteriori consigli...
  • modificato 09:32
    Piswiz non ci sono ulteriori consigli ma solo opinioni personali, in larga parte divergenti e critiche rispetto al Viesa ...
    .... dall'etruschia centrale viterbese.....
    è il voler giudicare che ci sconfigge... (Col. Kurtz)


Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file