Prima volta in montagna, consigli?

Ciao a tutti! Presa ufficialmente la patente C1 si avvicina sempre di più la consegna del camper, e visto il periodo, dopo un week end di primo contatto con il mezzo, partiremo per 5 o 6 giorni sulla neve. 

Essendo la prima in assoluto pensavo ad una località non troppo impegnativa, come Folgaria, dove sembra che ci siano tante possibilità di sosta libera (e piste non troppo difficili visto che siamo dei principianti), periodo scelto la prima o la seconda settimana di Marzo. Ed ecco che sorgono i dubbi:

1) Non ho esperienza di guida sulla neve, quante difficoltà potrei avere?
2) La stufa deve stare accesa tutto il giorno? In tal caso con 2 bombole da 10kg quanti giorni di autonomia abbiamo?
3) Il gas contenuto nelle bombole grigie della beyfin a quanti gradi congela?
4) Località e periodo sono adatti per una prima volta e soprattutto per non trovare troppa gente? (partiamo di martedí e rientriamo di sabato)
5) Domanda ancora più stupida delle altre, c'è possibilità che mi rubino l'oscurante esterno (sempre che in libera si possa mettere)?

Ringrazio in anticipo chi vorrà

(Ho provato a usare il tasto cerca ma mi trova tutte le parole di tutti i post, quindi è davvero impossibile risalire a qualcosa di simile già aperto)

Commenti

  • Ciao. Ti rispondo solo per il gas. Devi farti caricare propano. Non congela. Quanto dura non lo so. Io a Livigno usavo un po il truma e un po il.webasto e mi è bastata (e avanzata) una bombola.
  • Ciao, ti consiglio vivamente di fare un pò di esperienza di guida prima di partire per Folgaria...la strada che sale è ricca di curve,anche strette e la strada non è delle migliori per un camper soprattutto per quelli di grandi dimensioni. Il riscaldamento ti conviene accenderlo solo al rientro a fine giornata sugli sci...in poco tempo si scalderá da girare in t-shirt dentro. Di gas con due bombole da 10kg ne hai per starci molto di più...secondo me manco una ne fai fuori... per quanto riguarda la guida su neve dipende se hai gomme termiche o meno. Calcola che cmq le strade da noi in trentino sono sempre iperpulite in caso di nevicate improvvise. Ti consiglio cmq di andare piano soprattutto in discesa non tanto per la neve ma per il.ghiaccio se facesse freddo. Per il resto....buon divertimento!
  • mi raccomando, scarica le grige nei tombini! :-D
    a parte questo dovuto preambolo, volevo darti altri spunti di riflessione:
    quando torni con gli sci zuppi di neve dove li metti assieme agli scarponi?
    nel gavone? attento all'acqua che cola quando si scioglie la neve, io stenderei un celofan prima di partire.
    un mio conoscente che va spesso a Monte Pora li infila sotto al camper con la speranza non glieli rubino.

  • mistermiste ha detto:
    . Il riscaldamento ti conviene accenderlo solo al rientro a fine giornata sugli sci...in poco tempo si scalderá da girare in t-shirt dentro. Di gas con due bombole da 10kg ne hai per starci molto di più...secondo me manco una ne fai fuori... 
    Ma non conviene tenere sempre acceso un Po? Per evitare che si ghiaccino le chiare..
  • in teoria sarebbe giusto tenere la stufa accesa al minimo anche per evitare il congelamento delle acque e conseguente apertura della Elasi, trovandosi così con il boiler e serbatoio vuoti. Valuterei inoltre che con una bombola da 10kg. si potrebbe avere in linea di massima di una autonomia di 3 giorni, dipende poi dalle condizioni meteo e dalla coibentazione dello stesso camper.
    Chi va "Sano" va piano e va lontano...
  • Grazie, mi avete già dato degli spunti a cui non avevo proprio pensato; dove metto gli sci/snowboard e gli scarponi a fine giornata? Bella domanda, dovrò attrezzarmi con un telo / cellofan in modo da non "allagare" il gavone ma da qualche parte l'acqua poi dovrà andare? (lasciarli fuori non se ne parla visto che gli sci sono a noleggio). Il problema congelamento acque non dovrebbe porsi fino a -15° (così dice l'allestitore, poi chi lo sa), comunque la tengo accesa al minimo visto che già in diversi mi avete consigliato così.

    Grazie ancora, se poi mi/vi viene in mente altro aggiorniamoci!
  • in doccia? potreste lasciarli fuori fino a che non vi siete lavati tutti e poi li appoggiate dentro la doccia in piedi, almeno gli sci. gli scarponi, dentro grosse borse di plastica potreste metterli nel gavone.
  • li metti o nella doccia o nel bagno, e con la stufa ci mettono poco ad asciugarsi poi quando sono asciutti li metti in cabina di traverso davanti ai sedili o nel govone, più semplice di così, per gli scarponi stessa solfa, io ho sempre fatto così per anni, per non rigare con la punta degli sci mettici un pezzo di polistirolo dove appoggi sopra e sotto, semplice e funzionale
  • Grazie Michele ottima idea!
  • Il riscaldamento al minimo ma sempre acceso di solito i tubi dell' aria passano vicini a quelli dell' acqua e con la caldaia accesa non gelano. Le bombole durano dai 2/2,5 gg non di più e devo essere di propano. 
    Parlate di sci di scarponi da asciugare etc. ma avete a mio parere dimenticato un paio di particolari come sta 5 gg in libera se non scarica le acque e non ricarica le batterie?
    Io come prima esperienza ti consiglierei un campeggio, in inverno non sbagli mai.

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Brianzagolf ha detto:
    Il riscaldamento al minimo ma sempre acceso di solito i tubi dell' aria passano vicini a quelli dell' acqua e con la caldaia accesa non gelano. Le bombole durano dai 2/2,5 gg non di più e devo essere di propano. 
    Parlate di sci di scarponi da asciugare etc. ma avete a mio parere dimenticato un paio di particolari come sta 5 gg in libera se non scarica le acque e non ricarica le batterie?
    Io come prima esperienza ti consiglierei un campeggio, in inverno non sbagli mai.

    In realtà volevamo proprio "testare" la nostra capacità di sosta libera anche in inverno, quindi il campeggio (a Folgaria ce n'è uno solo, a 5km dalle piste) preferiamo tenerlo come risorsa in caso di estrema necessità. Per il carico e scarico acque c'è il c/s comunale di Folgaria, per caricare le batterie, abbiamo il pannello solare, spero che basti (a mali estremi, estremi, estremissimi abbiamo un Tec29). Chiaro che se mi rendo conto di essere in crisi mi appoggio al campeggio, ma prenotare in anticipo non mi piace molto...
  • ci son sempre i tombini....
  • Misterpixel ha detto:
    ci son sempre i tombini....
     ;) o sulla neve direttamente!
  • Alcuni anni fa in una località sciistica francese un camperista francese dopo cena ha tenuto acceso il generatore un paio d’ore, tra rumore e fumo di scarico ha dato parecchio fastidio e a niente sono valse le proteste di diversi camperesti, il generatore era montato fisso ed era impossibile sabotarlo senza essere visti.
    l’indomani mentre era a sciare gli hanno aperto gli scarichi delle grigie e delle nere ( aveva il nautico ) poi hanno chiamato la gendarmeria che lo ha aspettato la sera e gli ha fatto un verbale è una bella lavata di testa
    È andato via prima di cena 
  • Sandwhisper ha detto:
    Alcuni anni fa in una località sciistica francese un camperista francese dopo cena ha tenuto acceso il generatore un paio d’ore, tra rumore e fumo di scarico ha dato parecchio fastidio e a niente sono valse le proteste di diversi camperesti, il generatore era montato fisso ed era impossibile sabotarlo senza essere visti.
    l’indomani mentre era a sciare gli hanno aperto gli scarichi delle grigie e delle nere ( aveva il nautico ) poi hanno chiamato la gendarmeria che lo ha aspettato la sera e gli ha fatto un verbale è una bella lavata di testa
    È andato via prima di cena 
    Hanno fatto proprio bene!
  • con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Ok grazie Brianza, considererò anche questo fattore
  • Tomtom1990 ha detto:
    Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Ok grazie Brianza, considererò anche questo fattore
    io non disprezzo la sosta libera nella bella stagione, ma tra la neve ci stai massimo 2 gg provato io quest' inverno che ho fatto il capodanno senza corrente grazie alla malagestione dell' area di sosta di Cogne che faceva arrivare tutti senza tenere i posti. Comunque preferisco un campeggio con le docce per evitare il carico scarico chiare/ grige.
    ciao
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • ah ma allora non accade solo a Napoli....anche a Cogne!
    io avevo prenotato una piazzola a Napoli dalle 8 del mattino e me l'hanno data solo alle 14!

  • Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Non è detto, dipende che batteria ha e che pannelli ha. 
  • Casadipi ha detto:
    Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Non è detto, dipende che batteria ha e che pannelli ha.
    Se trova giornate di pieno sole ce la fa.


  • Casadipi ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Non è detto, dipende che batteria ha e che pannelli ha.
    Se trova giornate di pieno sole ce la fa.


    si se non ce la fa surgelerà un pò, come rovinarsi una vacanza...
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 11 febbraio
    Casadipi ha detto:
    Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Non è detto, dipende che batteria ha e che pannelli ha. 
    Ancora non lo so, lo ritiro il 21, ma da quello che ricordo ci dovrebbero essere 2 batterie Fiamm da 130ah, mentre non ho la minima idea di quanti W produca il pannello solare. In ogni caso non è un taboo andare un paio di giorni in campeggio / area sosta, vedremo lì per lì come ci comporteremo (noi e il camperino) ho solo detto che la preferenza sarebbe la sosta libera, figuriamoci se rovino le vacanze per risparmiare 50€..
  • un bel generatorino nascosto dietro la collina....assieme al generale...
  • Tomtom1990 ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Brianzagolf ha detto:
    con il pannello solare non ce la fai in questa stagione, la stufa consuma troppa energia

    Non è detto, dipende che batteria ha e che pannelli ha. 
    Ancora non lo so, lo ritiro il 21, ma da quello che ricordo ci dovrebbero essere 2 batterie Fiamm da 130ah, mentre non ho la minima idea di quanti W produca il pannello solare. In ogni caso non è un taboo andare un paio di giorni in campeggio / area sosta, vedremo lì per lì come ci comporteremo (noi e il camperino) ho solo detto che la preferenza sarebbe la sosta libera, figuriamoci se rovino le vacanze per risparmiare 50€..
    Bravo così la penso io e sono contento che anche altri condividano.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • É uscito un bell'articolo su camperlife.it, una guida per le vacanze invernali davvero ben dettagliata e scritta bene. Complimenti all'autore e grazie per i preziosi consigli! In poche righe ho imparato tante cose nuove.
    Tom

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file