batteria

quando avete il camper al rimessaggio, lo tenete in carica collegato alla 220 o no?
io non so come fare, ognuno mi ha dato un consiglio diverso, chi lo lascia sempre attaccato, chi le stacca con la stacca batteria, chi lo mette sotto carica per due giorni ogni trenta, voi come fate?

Commenti

  • se hai la possibilità di tenerlo allacciato, perché no. una volta che le batterie sono cariche va in mantenimento e restano di sicuro sempre cariche.
  • ultimamente mi accade, che pur lasciandolo attaccato alla 220 h24, la mattina lo schermo dell'NDS indichi che le batterie hanno solo 3 tacche di carica su 7, come se fossi in libera ed il pannello di notte non abbia caricato.
    quindi stacco la spina e la riattacco, ed appare il fulmine nero sinonimo che si sta ricaricando
    a cosa può essere dovuto secondo te?

  • Hai spento il frigo?
  • modificato 3 settembre
    Mister ma allora..... com'è andata a finire? Non dovremo mica chiederlo alla Gabanelli? 😁
  • non è andata a finire.
    me lo tengo così e bon.
    diciamo che io non è che mi preoccupi più di tanto di quelli che io reputo malfunzionamenti.
    fin che va bene, quando non andrà più ci penserò.
  • io ho constatato che tutti sti amenicoli elettronici che rilevano controllano indicano lo stato vitale delle batterie alla fine non hanno poi tutta sta affidabilità e un giorno segnano una cosa il giorno dopo sono il contrario di tutto per cui va bene averli ma io direi che non necessariamente ci si deve fidare ad occhi chiusi
  • difatti CL come ho scritto sopra, fin il carrozzone mi fa fare quel che desidero bene, quando non andrà più ci penserò.

  • Molto dipende dall' impianto che hai, sugli entry level non è difficile trovare degli alimentatori che non regolano la carica bisognerebbe avere lo schema dell' impianto di solito lo si trova sul sito del produttore della centralina.

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • modificato 5 settembre
    camperlento_1 ha detto:
    io ho constatato che tutti sti amenicoli elettronici che rilevano controllano indicano lo stato vitale delle batterie alla fine non hanno poi tutta sta affidabilità e un giorno segnano una cosa il giorno dopo sono il contrario di tutto per cui va bene averli ma io direi che non necessariamente ci si deve fidare ad occhi chiusi
    Caro CL e caro Mister vi voglio bene!! questo è parlare! Non è detto che tutto quanto viene proposto come misuratore sia efficace....tutti i misuratori (pure le livelle laser topografiche) hanno il BIAS (deviazione dalla media)  nonché errori sistematici e accidentali...quindi non è un fatto di costo, di marca etc (a meno di dotarsi di apparecchi costosi di laboratorio...stile CERN insomma) seppoi parliamo di prodotti CE (china export) entriamo nell'universo delle cazzate assolute....e sentire a me va bene a lui no non ha alcun valore, poiché la precisione di questi ohmetri o voltmetri (figuriamoci quelli del Lidl) è una VA = variabile aleatoria, ovvero oggi è preciso, tra un'ora fa cagare, tra tre ore e' perfetto, tra 24h è impazzito, poi torna normale....non bastano quelli in dotazione per fare impazzire i cristiani, figuriamoci infarcirsi di sti cosi....poi c'è sempre il masochista che deve ricorrere all'assistenza o manda la mail a Singapore perché la lucina per tre secondi da verde diventa rossa ogni giorno...siete i primi ad averlo detto finalmente, un piccolo passo per il camperista....

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file