forum

modificato 3 novembre in Camperlife.it
mi pare che questo forum stia andando in disuso

Commenti

  • Peccato, per chi come me non usa social networks è una grande perdita. Nei gruppi telegram c'è sicuramente più vita, ma certi temi non si possono trattare, perchè tutte le conversazioni si intrecciano, non si riesce a portare avanti un discorso, non si trovano più cose discusse solo pochi giorni prima...
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • questo forum mi ricorda il condominio dove abita mia mamma e dove sono cresciuto io.
    40 anni fa i genitori erano tutti giovani ed il palazzo era pieno di bambini, un fervore di umanità riunita in tanti cubi di cemento costruiti in una Italia oramai dimenticata.
    Oggi ci sono solo anziani, spesso vedovi, o stranieri ove nessuno parla piu con nessuno, anziani parcheggiati li in attesa della casa di riposo o del cimitero.
    In casa di mia mamma, tutto è immobile, ci sono dei soprammobili che sono li da quando andavo all'asilo e resteranno li fino a che io o qualcuno al mio posto poretà tutto in discarica.
    Pezzi di vita fatti di oggetti che se ne vanno.
    Le cose da dire sono poche come la voglia di interagire fra loro, se non quei pochi rimasti un po' più arzilli.
    I figli, allora bambini, sono andati a ripetere il ciclo in altri cubi di cemento.
    e via di seguito.



  • Ma come sei melodrammatico!
  • ho scritto quello che ricorda a me.



  • Poetico, quasi! Però non mi sento un anziano in attesa dell'ospizio. Volete che portò un po' di movimento? Sto pensando al prossimo camper... 
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • Scommetto che sarà un van  :p :p :p :# :#

  • la gente non sa cosa perde le risposte qui restano e sono indicizzate da google. I social sono circuiti a parte chiusi, e se non si sa bene dove chiedere si rischia di non trovare nulla. I posteri ci diranno. Però pensandoci meglio pochi che scrivono e tanti che leggono, e se scriviamo cose interessanti google ci premierà per anni.

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Federica72 ha detto:
    Poetico, quasi! Però non mi sento un anziano in attesa dell'ospizio. Volete che portò un po' di movimento? Sto pensando al prossimo camper... 
    quello anch'io sempre....tanto poi mi tengo il mio, ma mi documento continuamente.
    anche perchè ho l'auto a gasolio euro 3 con 200.000km, se dico a mia moglie che voglio cambiare il camper mi fa correre....



  • Misterpixel ha detto:
    Federica72 ha detto:
    Poetico, quasi! Però non mi sento un anziano in attesa dell'ospizio. Volete che portò un po' di movimento? Sto pensando al prossimo camper... 
    quello anch'io sempre....tanto poi mi tengo il mio, ma mi documento continuamente.
    anche perchè ho l'auto a gasolio euro 3 con 200.000km, se dico a mia moglie che voglio cambiare il camper mi fa correre....



    anche io la farei correre....stavolta voglio starne fuori.....
    ps
    io ho 2 auto che da un momento all'altro mi lasciano per strada, e appena cambiato lo scooter che si è fuso... ma lei a cosa pensa???

    a cambiare il camper....
  • sognare fa stare meglio e costa nulla....
    io ho pure fatto vedere alla mia signora la videoprova di quello che mi piace su youtube....



  • Pur essendo iscritto da parecchio tempo, da poco e abbastanza raramente ho iniziato a intervenire.
    Diciamo da quando è sparito il vecchio modo di collegarsi, sinceramente prima c'ero riuscito forse un paio di volte.
    Credo che abbia ragione Brianza, qualcuno legge ma quello che stupisce è che meno di una decina scrivano con una certa regolarità.

    Non è un problema solo di questo forum, mi sembra che sia una situazione abbastanza comune.
    Ne frequento tre o quattro inglesi (in modo attivo solo quelli non a pagamento), un paio francesi e uno irlandese e non cambia granché.

    Quasi esclusivamente si chiedono e si danno informazioni sui mezzi e su loro problemi vari, molto meno sui viaggi.
    L'impressione è che per il camperista medio il mezzo sia l'unica cosa che interessi.
    Forse perchè l'idea media di vacanza è molto legata alla stanzialità e non al viaggio alla scoperta di nuovi luoghi e patrimoni, siano essi naturalistici o culturali.

    Una cosa che ho notato è che, al contrario di quelli italiani, in essi la litigiosità è quasi del tutto assente.
    Cosa che da noi allontana molti da queste forme di scambio di informazioni ed esperienze.
    I social ?
    Senza contare che lì il tasso di conflitti è addirittura superiore, essi certamente sono una concorrenza forte.

    Sicuramente gli amministratori misurano accessi e/o contributi di entrambe le forme di comunicazione.
    I tempi cambiano e lo spingere una o l'altra credo sia una scelta editoriale del tutto ragionevole.


    Raffaele
  • scusate ma cos'è sta menata della moderazione di ogni risposta poi ora è venuta fuori la scritta su una riga rossa "corpo in ingresso"
    se in forum diventa così complicato e selettivo ditelo che ci si comporta di conseguenza
  • domani chiedo al web master

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file