Batteria motore e pannello solare

Ciao a tutti, mi è appena successa una cosa un po' assurda dal mio punto di vista. Camper nuovo, fermo da circa 2 mesi, con pannello solare, batteria servizi carica a 14.6, mentre batteria motore a 11 e camper che non si avvia. Premetto che con la stessa configurazione sul camper vecchio (con batterie vecchie) non mi è mai successa una cosa del genere. 
Avete qualche idea in merito?

Commenti

  • Senza ulteriori informazioni mi viene da pensare che, al contrario di quello vecchio, sul nuovo camper l'insieme pannello+regolatore di carica+eventuale caricabatterie carichi solo la batteria servizi e non quella motore. Altre ipotesi non mi vengono.

    p.s. A 11V mi vien da pensare che l'attuale batteria motore sia vicina ad essere passata a miglior vita...

    Raffaele
  • modificato 30 gennaio
    Sui mezzi nuovi dobbiamo ricordarci che l'elettronica è molto più sviluppata e, anche se il mezzo è spento, questi apparati si servono della batteria motore per mantenersi attivi e non perdere le informazioni memorizzate, per cui "ciucciano" costantemente energia elettrica anche se in quantità minima.
    Prova ne è che su alcune auto tecnologicamente molto avanzate (e costose) sia già installata di serie una seconda batteria proprio per questi servizi.
    Probabilmente, come diceva MTRAVEL, il tuo pannello solare non ricarica anche la batteria motore, o in caso contrario la batteria di primo equipaggiamento è difettosa...
  • Io da sempre ho installato uno staccabatteria sia su quella motore che su quelle servizi.
    Per Fiat, almeno sugli X290, sfatiamo il mito che quella motore non sia da scollegare.
    È una cosa prevista nel libretto uso e manutenzione e addirittura come opzione ha un blocco di accensione con una posizione che stacca la batteria.
    Si azzera l'orologio e in quelli nuovi la data.
    Comunque io lo facevo anche sul 244 e su un Renault 150dci e non ho mai avuto problemi.



    Raffaele
  • M48M48
    modificato 1 febbraio
    Io ho risolto così il problema di come mantenere carica la BM, attingendo energia dalla BS mantenuta carica da un pannello fotovoltaico, collegamento permanente al 230 volt, Efoy..... insomma, qulsiasi cosa.
    www.m48.it/camperbricolage/diodoresistenza.asp

    È uno schema che negli anni è stato adottato da tantissimi camperisti e funziona sempre, anche con BS non perfettamente cariche.

    Lo uso anche nel campo per mantenere carica la batteria del trattore, attingendo energia dalla batteria del capanno collegata ad un pannello solare.

    Marco


  • Pannello solare 50 Watt , coppia batterie Agm abitacolo collegate in parallelo ,cambiate anno scorso  , batteria motore 85 Watt  Nuova ( Nov . 2020) e controllata stamani , C'è un piccolo assorbimento sconosciuto che scarica la batteria motore in 20/30gg ?
    I disgiuntore interverrebbe solo quando la tensione scende sotto i 13.6 V . Peccato che il pannello solare carica  solo fino 12.8 V . Quindi non interverrebbe MAI . C'è un disgiuntore MANUALE  da azionare quando serve ? .  Se stacco la batteria motore perdo l'antifurto .Luciano .
  • Esiste un mini pannello solare da collegare alla batteria motore che recuperi la mini dispersione
    da mettere a vetro dentro il Camper ? Ciao Luciano
  • Luciano Filippi ha detto:
    Esiste un mini pannello solare da collegare alla batteria motore che recuperi la mini dispersione
    da mettere a vetro dentro il Camper ? Ciao Luciano
    certamente, io li ho montati sui trattori sugli escavatori, vai su internet e cerchi pannello mantenimento batteria motore, ora è un pò di tempo che non ne prendo più ma costavano pure poco era roba sui 15/20 watt, con regolatore integrato, mai più avuto problemi di batterie anche su mezzi come il fresaneve che rimane fermo praticamente 11 mesi e 29 giorni all'anno, e mantiene cariche 2 batterie da 200 Ah
  • Luciano Filippi ha detto:
    Pannello solare 50 Watt , coppia batterie Agm abitacolo collegate in parallelo ,cambiate anno scorso  , batteria motore 85 Watt  Nuova ( Nov . 2020) e controllata stamani , C'è un piccolo assorbimento sconosciuto che scarica la batteria motore in 20/30gg ?
    I disgiuntore interverrebbe solo quando la tensione scende sotto i 13.6 V . Peccato che il pannello solare carica  solo fino 12.8 V . Quindi non interverrebbe MAI . C'è un disgiuntore MANUALE  da azionare quando serve ? .  Se stacco la batteria motore perdo l'antifurto .Luciano .
    controlla il modulo dei pannelli lo hai settato su batterie al piombo per le agm come per le gel ci vuole tensione più alta, di solito sotto il coperchio c'è un deviatore che ti cambia le uscite.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Ho visto in rete dei pannellini da collegare all'accendisigari da 10w. Bastano?
  • io ne 2 su dei trattori e vanno benissimo, occhio però che se non hanno il regolatore ma sono diretti a lungo andare ti fottono la batteria, successo a me, poi ho messo un regolatore cinesata da 4 soldi e và benissimo, meglio optare per dei 30Watt con regolatore
  • urca, troppo tardi. ne ho preso uno questa mattina da 10W perchè era in offerta e avevo dei buoni.... ha il diodo per evitare la "carica inversa". so già che dovrò aggiungere un diodo sul led della presa acendisigari per evitare che rimanga accesa di notte e mi scarichi leggermente la batteria.
    se devo attarcarci anche un regolatore mi girano un pò... in verità ne ho uno che non uso, non è un problema, ma è un altro accrocchio in giro. Il pannellino lo attacco al vetro con le ventose e il cavo all'accendisigari.
  • il regolatore lo metti sul filo che va all'accendisigari, per il led fai prima a prendere una spina accendisigari o dai cinesi o da un autocecssori, per il led non me ne farei un gran problema di notte scarica un quasi niente e di giorno carica ben oltre, almeno questo è il mio parere e le mie esperienze, io con sti accrocchi ho batterie che sono 20 anni quelle del mietitrebbia e quelle del fresaneve e sono perfette, ogni tanto anche se sono senza manutenzione le apro e controllo il livello del liquido, aggiungo un pò d'acqua del rubinetto e via, poi di sicuro prima o poi finiranno, a ne ho 2 da 200 Ah che uso con un inverter da 5000 watt continui e 10000 di spunto, ci uso la saldatrice ad inverter e saldo con il 2,5 e anche per un bel pò, pratico e poco costoso, a le batterie sono di recupero e bene che và, sono sempre sotto carica con un pannellino da 30 Watt, è tutto li per emergenza o per far partire qualcosa o per usare con l'inverter, io mi faccio poche pippe mentali, uso quello che serve

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file