Van su Ford

Ma secondo Voi, considerato il successo che sta avendo il Transit sul mercato, come mai la produzione dei van rimane concentrata sulla carrozzeria del Ducato con i motori declinati su Fiat e PSA (che oramai sono un'unica azienda)?
Per Ora solo F.V. si è cimentata nel produrne uno, ma poca roba.

Commenti

  • Costi ? Magagne ? Flessibilità nelle consegne e configurazioni ?
    Per capirci, se volevate una Mondeo senza vernice metallizzata potevate averla solo blu o rossa.
    Esisteva un terzo colore disponibile, il bianco ma per averlo dovevi presentare serviva la licenza da tassista. Non sto scherzando.

    Comunque i tedeschi costruiscono anche su Mercedes e VW.

    Raffaele
  • Sui costi non saprei, guardando il listino Ford e Fiat veicoli commerciali non si discostano poi molto al consumatore finale.
    Magagne non saprei, di quali parli tu? Sul motore o su tutto quello che c'è attorno? Sui motori leggevo Brianza scrivere che il motore Ford 2.0 è un ottimo motore, in risposta a Federica.
    Peraltro molti mezzi tradizionali del gruppo Trigano offrono questa motorizzazione/telaio/cabina in alternativa al Fiat.
    Sulle consegne leggevo che anche Fiat sta ritardando parecchio, parlavo con Andrea di NordAffari proprio settimana scorsa il quale mi diceva che alla Possl i Ducato da Atessa arrivano con notevole ritardo alla Citroen per i motori la quale ovviamente consegna in ritardo alla Possl in Germania ed hanno tempi di attesa sulla consegna al cliente finale prossimi ai 12 mesi.
    Cioè tu compri un camper oggi e ti arriva forse a Febbraio dell'anno prossimo.
    Sulla Mondeo non saprei, la mia mia domanda era sui Ford Transit.
    Certo, i tedeschi costruiscono anche su MBenz e VW; 3 modelli di Frankia, costo minimo 70.000€, 2 modelli di Hymer del costo minimo rispettivamente di 51 e 62k; VW a sua volta equipaggia Knaus e Westfalia, a prezzi anche qui abbastanza elitari. Sul nostro mercato come ben vedi in giro, la voce grossa delle vendite la fa il Ducato (su Fiat e Citroen), sicuramente meno costoso dei primi due.
    E mi chiedevo come mai Ford non voglia provare ad insidiare questa leader ship, considerato che è già fornitore ufficiale del gruppo Trigano.
    Peraltro il transit volendo viene ancora prodotto con trazione posteriore su gemellato.
    CL diceva che consuma parecchio meno e lo ha trovato più piacevole da guidare rispetto al Ducato, però su questo ultimo aspetto subentra molto la soggettività.





  • Credo che quando Hymer e simili lanciano la campagna acquisti per l'anno successivo, a trovarli non vada il venditore di zona ma l'equivalente di Elkann.
    Diciamo contrattazioni ad alto livello, i listini che vediamo noi sono tutt'altra cosa.
    Ti faccio un esempio, ai tempi Fiat aveva concesso alla ditta dova lavoravo il medesimo sconto applicato ai loro dipendenti, ci ho cmprato auto per moglie e figlia.
    Verificato che valeva anche per i furgoni, incluse le versioni per camper (ad esempio i cosiddetti scudati) ho contattato un rinomato ma non grandissimo allestitore italiano.
    Proposta: Mi dite esattamente la configurazione che serve, io la ordino con lo sconto e ve lo porto da allestire.
    Oppure voi mi concedete lo sconto cui ho diritto.
    Picche, ordinano quantità con scadenze di consegna precise sulla base dei loro piani di produzione.

    Che ci siano ritardi, probabilmente dovuti alla pandemia ci sta.
    Quanto a Possl parliamo di furgonati e dell'attuale boom di ordini dovuti alla moda.
    Mi pare di aver letto che poco dopo Parma 2019 Possl dichiarò di aver chiuso gli ordini del 2020. Non ne accettavano più.
    Le basi Mercedes e VW costano già di più ma è anche la qualità complessiva dei camper che ci vengono costruiti sopra che alza il prezzo. Suvvia, Westfalia e anche Hymer sono un gradino sopra.

    Sulle meccaniche commerciali Ford non mi esprimo, gravi magagne (non riconosciute) ce ne sono state e non si sono fatti un buon nome, certamente non tra i camperisti.
    Ciò non toglie che quella automobilistiche non ne abbiano, ho avuto quattro o cinque Mondeo, manco le ricordo tutte e una Galaxy.
    Mai un problema, idem mio genero che è alla terza Mondeo.

    p.s. Nulla contro i gemellati ma è il solito discorso: albero di trasmissione, giunti e due gomme in più pesano e mica poco.
    Qui stiamo rosicchiando sullo spessore dei mobili per risparmiare peso...


    Raffaele
  • Quindi non hai idea del motivo per cui gli attuali van non prendono in considerazione Ford 2.0 EcoBlue.






  • ooL'Egregio sig Misterpixel ha detto:
     considerato il successo che sta avendo il Transit sul mercato, come mai la produzione dei van rimane concentrata sulla carrozzeria del Ducato 

    La mi scusi, mi permetta di dire comunque la mia, anche se....
    Guardi che la stessa Ford NON sta piu' spingendoi sul Ford Transit .....
    Ho un camper da 22 anni con meccanica Ford Transit 2500 cc Turbo, allora scelto per la trazione posteriore visto che d'inverno siamo sempre in montagna su ghiaccio e neve
    Scelta felice  !!!   quanti camper con Ducato e trazione anteriore ho visto in difficolta a salire su per le vallate  !!!

    Ma negli ultimi 10 anni la Ford sta tirando sempre piu i remi in barca sul mondo Transit......

    Anche i produttori di gomme quali Michelin, Pirelli, e tutte le altre Europee e Yankee hanno eliminato dal loro catalogo e loro produzione la  dimensione R15 che è la dimensione delle gomme del Transit,  solo piu qualche Cinesino e la Tojo Giapponese le forniscono ancora.......   ma con caratteristiche inferiori.....

    Ricambi Ford ?  sempre piu difficile averli....
    2 anni fa per cambiare la catena di distribuzione a 100.000 Km ho dovuto attendere 3 mesi....
    4 anni fa' ero nell'area camper Caprazoppa di Finale Ligure, una notte ha diluviato, sono arrivate anche onde sul cofano motore, al mattina per arretrare il camper il motore NON partiva, chiamato elettrauto, il problema era semplice Alternatore da cambiare e batteria da cambiare ......
    e lui NON si prendeva l'incarico perche sapeva che la Ford NON consegnava ricambi....
    Ho sempre le pagine gialle in cabina ed ho chiamato un  tutti i concessionari e ricambisti Ford della regione...

    La batteria (NON originale) trovata quasi subito ma per l'alternatore ci sono volute 2 week per averne uno, NON originale

    Ricapitolando, se dovessi comprare altro camper certamente NON sarebbe un altro Ford perche è la stessa Ford che ha tirato in remi in barca, sul fatto che qualcuno dica che Ford Transit ha un successo sul mercato,   BA !!!   
    No comment....
    Evviva i camper purche NON siano Ford Transit....

    Ducato Fiat ?   Evviva  !!!  per andare in montagna  occorrera mettere le catene d'inverno, ma i ricambi, come si dice da queste parti, li trovi dal tabaccaio  !!!
    buongiorno                             gianduia
     
  • Gianduia, io parlavo di Van, non di camper tradizionali, anche se a stamattina, fino a prova contraria le etichette Benimar, Challenger, CI, Chausson, Roller team li presentano a listino.
    Briancaravan di Osnago, concessionaria ufficiale Challenger vende solo su Ford ad esempio, GigiCaravan idem sui Benimar, a ieri sera aveva fuori solo i Ford ma camper tradizionali intendo, non i van che appunto sono solo su carrozzeria Ducato con i vari motori Stellantis.
    E non mi riferivo ai vecchi motori che come si sa sono anche stati affetti tra il 2007 e il 2010 dalla cosidetta pistonite, cielo del pistone che si bucava.
    Mi riferivo al motore attuale 2.0 170cv in esame proprio in questo periodo da Federica, che è possibile averlo anche da 131cv.
    Andando un attimo OT, settimana scorsa ho fatto cambiare la catena di distribuzione alla mia Ford Ka 1300 tdci e un'officina senza marchio me l'ha tenuta via un giorno, quindi almeno nel mio caso la catena l'hanno trovata subito, ma è un'auto.
    Io non posso dire nulla perchè ho un camper su Ducato, pur avendone guidati due a noleggio su Ford.
    Il 2020 è stato un anno anomalo per le vendite, come diceva MTravel.
    Andando invece a leggere i dati del 2019, rilevo che in quell'anno i veicoli più immatricolati in Italia sono stati il Fiat Ducato con 18924 unità tra furgonati e cassonati, Iveco Daily con 12555 unità, e Ford Transit con 11636 unità. Con queste numeriche cioè due terzi del Ducato, capisci che non sono pochi, pensa che il terzo è Renault Master con 5075 unità.
    Voglio dire, per essere in Italia trovo normale che venga venduto di più un prodotto parzialmente costruito in Italia.
    Sono numeri importanti anche quelli altrui però.
    Questo il link di riferimento:
    https://www.ansa.it/documents/1588318658842_1.pdf

    La classifica Euro NCap che a sua volta valuta i mezzi più sicuri scrive per il 2020 quanto ti seguito:

    Sicurezza ORO: VW Transporter, MB Vito, Ford Transit
    Sicurezza ARGENTO: Ford Transit Custom, MB Sprinter, Opel Vivaro, Peugeot Expert, VW Crafter
    Sicurezza BRONZO: Citroen Jumpy e Jumper, Iveco Daily, Fiat Ducato, Peugeot Boxer, Toyota Proace
    Sicurezza inesistente VEICOLI SCONSIGLIATI: Fiat Talento, Nissan NV400, Opel Movano, Renaut Master e Trafic.

    Questo il link di riferimento: 

    https://www.sicurauto.it/crash-test/news-crash-test/sicurezza-veicoli-commerciali-i-migliori-furgoni-del-2020/

    E quindi mi chiedevo, con questa presenza sul mercato, chissà come mai non si offrono anche ai produttori di camper furgonati.
    Per ora solo Font Vendome l'ha presa in considerazione e solo per un modello.














  • Ipotizzo perchè per un'analisi ci vorrebbero dei dati certi:
    Visto che si parla di furgonati, ci dobbiamo riferire per forza al lamierato originale, non è che Ford, vuoi per l'inclinazione dei montanti, l'angolo del tetto, la sporgenza dei passaruota ecc. ecc. sia meno adatto a costruirci dentro un camper piuttosto che Fiat? Il Ducato anche "a occhio" è bello squadrato, salendo verso il tetto non c'è inclinazione dei montantie questo lo rende adatto a riempire ogni spazio (cosa che su un furgonato è fondamentale).
    Parlando poi di trazione posteriore il discorso si amplia perchè la TP ingombra una parte che di norma è dedicata agli impianti (mentre la TA ingombra il cabinato originale) quindi diventa totalmente inadatta allo scopo.
  • Credo che al nostro livello una risposta non ci sia.
    Ad esempio citi cinque marche ma quattro di loro (CI e Roller Team, Challenger e Chausson) a coppie fanno mezzi identici con forse solo qualche differenza nei colori di mobili e tappezzeria.
    La quinta (Benimar) fa parte del gruppo che possiede anche le primi due.

    Magari anche l'estetica pretende la sua parte. I Transit degli ultimi anni sono sinceramente orrendi.
    Aggiungo l'ultima e poi mi ritiro.
    Non è che come per gli Sprinter di Mercedes, la cabina dei Transit sia più lunga e a parità di lunghezza complessiva sottragga spazio utile ?
    Dico questo perchè qualche mese fa, parlando del Canyon di Hymer un amico mi fece notare la cosa.
    Vedendo in strada Ducato e Sprinter mai me ne sarei accorto.
    Mo' farò mente locale anche sui Transit.

    p.s. Non so perchè i Master non siano così diffusi ma io non posso che parlarne benisssimo.


    Raffaele
  • Ecco già questa risposta porta elementi oggettivi e riscontrabili oggi sui prodotti di oggi e mi pare assai plausibile come evenienza, la minore squadratura della forma, potrebbe far apparire più armonioso l'insieme ma sicuramente meno vivibile l'interno, già di per se risicato come su tutti i van.
    Parlavo di TP perchè so che li fanno anche a TP, anche se laggior parte di quelli che vedo in giro sono a TA come anche i MB Sprinter.
















  • Se noti Raffaele non ho citato 4 marche ma 5 etichette, a sto punto potrebbero chiamarli tutti Triganò, ma il marketing come sai deve dire la sua.
    Del Master non so, anche uno dei miei vicini di camper ne parla benissimo.
    Sulla lunghezza della cabina ci può stare, effettivamente almeno all'apparenza, il muso del Transit sembra molto lungo.
    Stasera devo andare al rimessaggio a provare il tavolo, e misuro il mio e quello a Fianco Ducato e Nuovo Ford Transit.















  • Boh, so che Federica è rosa dal dubbio ma a me delle meccaniche proprio non è mai fregato niente.
    Due Ducati hanno fatto il loro dovere, un Renault anche di più, l'ultimo Ducato spero lo faccia.
    Per i prossimi quattro o cinque anni poi lo vendo e chiudo col camperismo. Se mi girano anche prima.
    Ma non chiuderò col turismo, solo con quello in camper.
    Del resto sono anni che sostengo che in Norvegia è meglio andarci in aereo+auto+bungalow invece che in camper.
    Norvegia ovviamente solo come esempio.



    Raffaele
  • Io Scozia e Irlanda le ho fatte in moto e non so mica se riuscirei a raggiungere gli stessi posti con qualunque camper.
    Certo, c'è il tema vito e alloggio, però altro tipo di vacanza.















  • modificato 24 febbraio
    La Scozia è fattibilissima anche con camper di notevoli dimensioni.
    L'ho fatta tre volte in camper, la prima con uno da 2.35 senza contare gli specchi.
    Unico problema ma affrontabile con un minimo di attenzione è la percorrenza di qualche strada delle isole di Aran e Mull e della penisola di Kintyre. Ma più che altro per qualche passing zone in salita anche forte e qualche strettissimo tornante.

    In Irlanda sono arrivato in posti assurdi come il secondo Ring of Beara* ma con un camper un cicinino più stretto.
    Anche Loop Head è fattibile in quanto a senso unico.
    Piccolo problema la Sky Road dove se incontri una Smart sei fritto.
    L'accortezza è di farla verso sera quando tutti i turisti (bus inclusi) se ne sono andati.

    * In ogni caso lo sconsiglio a tutti, io l'ho fatto tutto ma non avevo alternative, ormai mi ero infognato e di fare inversione manco a parlarne.
    Doveste capitare in zona, all'altezza di Eyeries ignorate i segnali per il Ring e proseguite dritti verso Argdroom e Kenmare.

    p.s. Sul tipo di vacanza non sono convinto, gli ultimi fatti in fly&drive (Creta e Sicilia normanna e barocca) sono stati perfetti.




    Raffaele
  • modificato 24 febbraio
    Tomtom1990 ha detto:
    Ipotizzo perchè per un'analisi ci vorrebbero dei dati certi:
    Visto che si parla di furgonati, ci dobbiamo riferire per forza al lamierato originale, non è che Ford, vuoi per l'inclinazione dei montanti, l'angolo del tetto, la sporgenza dei passaruota ecc. ecc. sia meno adatto a costruirci dentro un camper piuttosto che Fiat? Il Ducato anche "a occhio" è bello squadrato, salendo verso il tetto non c'è inclinazione dei montantie questo lo rende adatto a riempire ogni spazio (cosa che su un furgonato è fondamentale).
    Parlando poi di trazione posteriore il discorso si amplia perchè la TP ingombra una parte che di norma è dedicata agli impianti (mentre la TA ingombra il cabinato originale) quindi diventa totalmente inadatta allo scopo.

    Non ho letto tutto il topic e chido scusa, ma questa è la risposta giusta alla tua domanda Misterpixel.
    Fiat Ducato, Citoren Jumper e Peugeot Boxer condividono la stessa struttura che è l'unica che consente di avere un letto trasversale in coda di dimensioni generose (1,90 mi pare), mentre gli altri (Ford Transit e Iveco Daily) costringono, per avere un letto di tali dimensioni, di applicare quegli orribili rigonfiamenti laterali. Anche Renault Master è più strettino, a tutto svantaggio dell'abitabilità interna. Ciao
    Chausson Titanium 720
  • modificato 24 febbraio
    Misterpixel ha detto:
    Se noti Raffaele non ho citato 4 marche ma 5 etichette, a sto punto potrebbero chiamarli tutti Triganò, ma il marketing come sai deve dire la sua.
    Del Master non so, anche uno dei miei vicini di camper ne parla benissimo.
    Sulla lunghezza della cabina ci può stare, effettivamente almeno all'apparenza, il muso del Transit sembra molto lungo.
    Stasera devo andare al rimessaggio a provare il tavolo, e misuro il mio e quello a Fianco Ducato e Nuovo Ford Transit.

    Gli stessi camper venduti sulle due meccaniche hanno 3 centimetri di differenza (più lungo il Ford)
    Chausson Titanium 720
  • comunque io aspetterei a settembre i camper saranno su un altro fiat.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Federica72 ha detto:
    Tomtom1990 ha detto:
    Ipotizzo perchè per un'analisi ci vorrebbero dei dati certi:
    Visto che si parla di furgonati, ci dobbiamo riferire per forza al lamierato originale, non è che Ford, vuoi per l'inclinazione dei montanti, l'angolo del tetto, la sporgenza dei passaruota ecc. ecc. sia meno adatto a costruirci dentro un camper piuttosto che Fiat? Il Ducato anche "a occhio" è bello squadrato, salendo verso il tetto non c'è inclinazione dei montantie questo lo rende adatto a riempire ogni spazio (cosa che su un furgonato è fondamentale).
    Parlando poi di trazione posteriore il discorso si amplia perchè la TP ingombra una parte che di norma è dedicata agli impianti (mentre la TA ingombra il cabinato originale) quindi diventa totalmente inadatta allo scopo.

    Non ho letto tutto il topic e chido scusa, ma questa è la risposta giusta alla tua domanda Misterpixel.
    Fiat Ducato, Citoren Jumper e Peugeot Boxer condividono la stessa struttura che è l'unica che consente di avere un letto trasversale in coda di dimensioni generose (1,90 mi pare), mentre gli altri (Ford Transit e Iveco Daily) costringono, per avere un letto di tali dimensioni, di applicare quegli orribili rigonfiamenti laterali. Anche Renault Master è più strettino, a tutto svantaggio dell'abitabilità interna. Ciao
    Difatti Federica l'ho scritto anchio che la ritenevo la risposta più palusibile.















  • dunque ieri sera ho misurato le due cabine, del mio, Fiat Ducato X250 e del Ford Transit a fianco del 2020.
    ma devo farmi aiutare perchè il metro si incurva ed è venuta una boiata.

  • si brianza, ho letto che esce il ducato nuovo e che il van dovrebbe essere addirittura lungo 6,60.
  • no non fraintendere, per altro tipo di vacanza, non era in senso dispregiativo, io ho fatto Fly&Drive per tanti anni e pure con figli e un trolley a testa.
    dicevo solo che è un po' diverso dall'essere sulla propria casa a 4 ruote, ma non meglio o peggio.

  • Misterpixel ha detto:
    no non fraintendere, per altro tipo di vacanza, non era in senso dispregiativo, io ho fatto Fly&Drive per tanti anni e pure con figli e un trolley a testa.
    dicevo solo che è un po' diverso dall'essere sulla propria casa a 4 ruote, ma non meglio o peggio.

    Comunque sia, covid permettendo e se non ci saranno quarantene, l'estate prossima sarà ancora Irlanda.

    Raffaele
  • Brianza ha detto:
    comunque io aspetterei a settembre i camper saranno su un altro fiat.
    Probabile ma i primi esemplari consegnati ai concessionari arriveranno solo dopo Parma e saranno come il concessionario li ha ordinati e non come lo vorrebbe il cliente.
    Che, se lo ordina in fabbrica, visti i tempi medi di consegna, se va bene, inizierà a girare con quello nuovo nell'estate 2022.



    Raffaele
  • No Raffaele rientro da un giro nella camper valley  e mi dicono che cominciano a consegnare ad aprile Stellantis è in ritardo di un mese doveva già consegnare a marzo, tutti i nuovi modelli usciranno con nuovo ducato.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file