Breve vacanza

A breve partirò per una breve vacanza autorizzata dalle autorità competenti uscendo dalla regione ed attraversando l'Italia, con destinazione una zona rossa.
Porterò mio figlio ad una manifestazione sportiva ove accederanno solo atleti ed accompagnatori tamponati, la sosta sarà in strada.
La manifestazione, al pari dei mondiali di sci di Cortina, è stata organizzata dalla federazione del suo sport, branchia del Coni.

Poco fa quindi chiamo la polizia locale della città per chiedere info per conto mio e di altri camperisti su un eventuale loco dove metterci senza incorrere in multe.
Ebbene, non sanno nemmeno che cosa accadrà nei prossimi due week end, risposta: mettetevi dove trovate libero.

La solita Italia.

Commenti

  • modificato 3 marzo
    Non so quale sia la città, quale sia la manifestazione e quanta l'affluenza prevista ma una domanda mi sorge se questi cascano dalle nuvole...
    ...qualcuno li ha avvisati ?

    Non dico della manifestazione, di quella voglio proprio immaginare di si ma della possibile affluenza di accompagnatori magari con mezzi diversi dalla solita auto o bus societario.
    Compito della federazione ? Dell'organizzazione locale che la ospita ?



    Raffaele
  • 5000 atleti ti bastano?
    8 giorni di gare spalmate su due week end lunghi in un palazzetto dello sport comunale ti bastano come notizia?
    Accompagnatori, strutture ricettive aperte, ambulanze per possibili infortuni ed un genitore chiama il comando della polizia locale e si sente rispondere che non ne sanno nulla? I primi 2000 atleti partono domani mattina e si stanno tamponando oggi pomeriggio in tutta Italia nelle proprie città e questi non sanno nulla...
    Ho scritto una mail l'altro ieri e nemmeno mi hanno risposto al che ho telefonato.
    Naturalmente la mail l'ho mandata all'indirizzo presente sul loro sito.
    Ma ti pare?
    Solo dalla mia provincia partiamo in 18 camper....ed abbiamo già in mano l'autorizzazione a viaggiare tra regioni con a bordo un atleta.
    Autorizzazione emessa dal Coni...non dalla Brambilla&Fumagalli sas.

    Boh.

  • Non volevo fare dell'ironia e scusa se non ho pensato che si potesse interpretare così.
    Scrivi alla protezione civile che voglio immaginare allertata mettendo il prefetto in copia.

    Raffaele
  • telefonato in prefettura: sanno nulla.
    scritto mail anche qui allegando pagina del sito della federazione con pubblicità dell'evento.

    telefonato alla protezione civile: sanno nulla.
    e quindi oggi pomeriggio parte la prima tranche di 2000 atleti, tamponi rapidi fatti tutti.
    giovedi prossimo tocca la seconda parte tra cui io.

    La città di destinazione è zona rossa da due settimane.

  • Io mi incavolerei con la federazione o sua branca che dir si voglia.
    Anche perchè mi domando come si possano ospitare 5000 atleti (sicuramente tamponati e negativi) senza pensare agli accompagnatori che non lo saranno.
    E poi parlano di protocolli.
    Senza nulla togliere allo sport di tuo figlio e senza polemica, qualche dubbio sull'opportunità di un simile evento, come comune cittadino mi viene.
    In zona rossa poi...

    Raffaele
  • sull'opportunità di fare simili eventi con 5000 partecipanti e relativi accompagnatori, avrei dei seri dubbi, poi non lamentiamoci delle zone rosse
  • difatti come cittadino ho scritto a tutti quelli a cui potevo scrivere.
    e mi è stato risposto con questa frase:

    tutti gli sport di rilevanza nazionale a livello professionistico continuano.

    ritengo sia il sistema da cambiare, in un contesto come questo, ove chiudono le scuole ben più importanti delle manifestazioni sportive, chiudono i lavori considerati non essenziali, sia assolutamente ridicolo agire in questo modo.
    chi non ha figli a scuola pensa che la didattica a distanza mantenga gli stessi livelli di apprendimento della didattica in presenza.
    Grandissima coglionata e coglione chi lo pensa.

    Però si fanno gli italiani di ginnastica artistica, di pallavolo, di pattinaggio e via di seguito, sport minori dove le squadre non si possono permettere di far fare un tampone a settimana come fanno le squadre della serie A di calcio.

    Ma pensa Camperlento, immagina gli atleti che durante la manifestazione cadono e si rompono ossa, ogni anno accade al 10% dei partecipanti, questa sono statistiche vere.
    Immagina in questo contesto, in una città che ha a ieri sera, il 62% dei posti letti ospedalieri occupati da malati di covid e i pronti soccorsi in crisi.
    Nessun amministratore locale pensa a questo?

    Perchè deve essere il privato cittadino a sollevare il problema con il rischio di ritorsioni denigratorie sul figlio?
    Non ci si arriva da soli?

    Io ho una carta che mi autorizza a viaggiare. ma non mi dice dove parcheggiare, dove pernottare, se posso pernottare in camper durante il corpifuoco, io (e tutti gli altri) sappiamo esattamente nulla.
    Ieri sera ne parlavo con un gruppo di genitori e mi hanno detto: sei il solito rompipalle.





  • Stanotte mi sono fatto da Ancona in autostrada da solo, forse un paio di camion ho incrociato. inquietante.
  • Bentornato Misterpixel e buona vacanzina (in bocca al lupo per tuo figlio)
    Chausson Titanium 720
  • sempre in giro a fare un belin

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Eccomi di ritorno,
    4 giorni in Abruzzo e sosta libera ci volevano, almeno mi sono ricordato cosa vuol dire andare in giro in camper.
    Sabato pomeriggio in Pescara, complice la giornata primaverile c'era il mondo.
    Alla faccia della zona rossa.
    Ne abbiamo piene le balle, questa è la verità.




Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file