clima Mistralvan 2240

Salve, vorrei trovare il modo di avere un po' di fresco sul mio camper "vintage".
Premetto che faccio quasi esclusivamente sosta libera, ho una batteria servizi da 100Ah, un pannello solare  da 100W ed un inverter da 1000W...e soprattutto non voglio spendere un capitale.
Non ho bisogno di dormire in un igloo, mi basta un po' di fresco, per cui ho visto il Mistralvan 2240 che potrebbe fare al caso mio.
Vorrei qualche opinione al riguardo, soprattutto sulla possibilità di alimentarlo in autonomia con i miei dispositivi, senza ulteriori modifiche (se possibile)...
Qualche ora di fresco mi è sufficiente, voi che ne pensate?

Chiederei solo opinioni utili allo scopo, senza sarcasmo o altro, ben sapendo che un apparecchio come quello è spesso deriso e snobbato dai più. Apprezzerei soprattutto contributi da chi lo ha effettivamente utilizzato, e consigli sull'assorbimento di corrente.
Grazie a tutti, fin d'ora

Commenti

  • modificato 5 aprile
    L'avevo preso in considerazione tanti anni fa. Da far funzionare collegato alla colonnina 220 e non a batteria.
    Scartato per la poca potenza raffreddante.
    Viene dato per 16 metri cubi che grossomodo e senza contare la cabina significa una cellula da tre metri e mezzo.
    Poi il rumore, quello dichiarato è minimo ma hai sempre un aggeggio appeso fuori che quando attacca il compressore...

    A batteria/inverter, tenendo conto del rendimento di quest'ultimo devi far conto di aver bisogno di circa 35A.
    Diciamo che una batteria da 100 l'ammazzi in poco più di un'ora.
    Il pannello darà pure una mano ma più di tanto non può fare e di notte zero.

    Va anche verificato che il tuo inverter funzioni con carichi induttivi abbastanza pesanti come può essere un compressore.
    Quelli a onda pura buoni quasi certamente si, gli equivalenti cinesi può darsi, quelli a onda modificata tutti da provare.

    Comunque non farti delle grandi illusioni anche su quelli da tetto.
    Ho avuto un Dometic e ora ho un Truma, dopo una giornata sotto il sole, per abbassare la temperatura a 24/26° servono ore.
    Certo di notte poi dormi bene.





    Raffaele
  • Ma hai un van? Perché secondo me su un normale camper di 6/7 metri ci fai ben poco sotto il sole in estate con neanche 2600btu. Di notte invece potrebbe andare bene. Ma se sei attaccato alla 220.
  • Anch'io ne ho sentito parlare solo su minivan e con batterie litio (guarda In viaggio con Ermanno) 
    Chausson Titanium 720
  • Grazie a tutti... Come già detto, non pretendo la luna, un po' di refrigerio nelle ore più calde andrebbe bene. Ho un piccolo mansardato da 5.40 mt, e ho pensato che isolando la cellula dalla cabina il volume da raffreddare non è poi così tanto. In ogni caso non ho intenzione di spendere cifre astronomiche, e siccome l'avrei trovato usato ancora in garanzia, penso lo prenderò, semmai dedicandogli se necessario una seconda batteria con un inverter più prestanti, che tanto fanno sempre comodo...a 350€ credo valga la pena provare, in fin dei conti l'assorbimento è di 450W, quindi ragionevole, non dovrebbe stressare troppo l'inverter...
    Se ci sono altri contributi e suggerimenti li accetto volentieri ovviamente, grazie a tutti!  
  • Non stressa l'inverter ma la batteria. Anche se ne metti due sei abbastanza al limite.
    450W, diciamo 500 per via del rendimento dell'inverter che è sempre inferiore a uno equivalgono a una quarantina di Ampere.
    Una scarica ragionevole di una batteria è dell'ordine del 20% della sua capacità, quindi, se da 100AH, 20A.
    Con due batterie se non vuoi portarle in discarica avrai un'autonomia massima di meno di tre ore.
    Ovviamente diverso se hai quelle al litio ma allora i costi (e le complicazioni) saranno ben diversi.

    Inverter. Lui potrebbe stressare il motore del condizionatore e non il contrario.
    Quelli a onda modificata introducono "armoniche" a frequenza più alta dei canonici 50Hz. 100, 200, 400, eccetera.
    Armoniche che mal si conciliano con le induttanze dei motori elettrici.
    Per questo consigliavo un inverter a onda pura. Ovviamente molti diranno che non serve e tutto funziona.
    Io sono più conservativo e non apprezzo l'eventuale odore di frittura.

    Cavi. Con quelle correnti in gioco devono essere ben dimensionati. Non sono un esperto di cavetteria e mi astengo dal consigliare una sezione minima. Emme48 se ci legge potrebbe farlo. Io no.

    p.s. Personalmente non ho mai pensato di alimentare i miei condizionatori da tetto con un inverter. Anche se ci sono i kit.
    Se fa caldo e mi serve accenderlo vado in campeggio o in un'area con le colonnine.
    Solo in un campeggio ligure (guarda caso =) )mi sono trovato con la colonnina che non sopportava un Dometic 1600.

    Raffaele
  • Grazie del contributo Raffaele: infatti, per l'inverter sono sicuramente orientato per uno ad onda pura, e quanto alla batteria, stavo facendo anche un pensiero ad acquistarne un'altra, e farle lavorare in serie all'occorrenza, ossia ad esempio per qualche ora di clima. Ho visto vari tutorial al riguardo, credo sia fattibile. Credimi, neanche io aio la "puzza di frittura"  , eh eh eh !  Sono tutte riflessioni che sto facendo, per trovare una soluzione decente in libera, il campeggio non fa per me se non in casi estremi... Grazie, comunque, continuo a seguire i vostri contributi...
  • Quanto ad assorbimento, è chiaro che i condizionatori da tetto con potenze ben maggiori sono altra cosa, nel bene e nel male, ma io li ho scartati a priori...
  • modificato 6 aprile
    Carpediem ha detto:
    ... acquistarne un'altra, e farle lavorare in serie all'occorrenza...
    In parallelo mi raccomando, in parallelo. Non in serie.
    Se le metti in serie la puzza di frittura uscirà da tutti i comparti, frigo, stufa, centralina, forse perfino dal vano motore.

    p.s. Un condizionatore da tetto come il Dometic Freshjet o il mio attuale Truma Compact che per un camper piccolo come il tuo fanno il loro sporco lavoro, assorbono circa 600W. Non un'esagerazione in più.
    Certo che se fai solo sosta libera è un altro discorso. Ma condizionatore e sosta libera mal si conciliano, 450 o 600 Watt che siano.

    Raffaele
  • Grazie Raffaele,...se lo farò sarà in parallelo, alla mia pelle ci tengo!

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file