Trio gas con due sonde o rilevatori separati a batterie?

Ho una domanda per gli esperti: il Trio gas con due sonde (da posizionare in alto e in basso) come funziona? Richiede un cablaggio per collegare tra loro i tre elementi o basta alimentarli con la 12v?
In alternativa stavo considerano l'acquisto separato di due rilevatori: quello per il monossido da posizionare in alto e quello del gpl in basso. Ho visto che ne esistono modelli economici su amazon che funzionano a batterie (pile o ricaricabili con cavetto usb). Questa soluzione permetterebbe alcuni vantaggi: risparmio economico, nessun buco al camper, possibilità di trasferire gli aggeggi sul prossimo camper quando venderò questo (eh, già  =))
Non ho osservato questa soluzione tra i camperisti che ricorrono invece al notorio (e costoso) prodotto specifico per camper.
Sui gas narcotizzanti non ho alcuna preoccupazione, non mi interessa quindi rilevarli (anticipo eventuali domande in merito).
Grazie a chi può aiutarmi
Chausson Titanium 720

Commenti

  • bo, per me basta che ti ricordi di caricare la bombola... a buon intenditore....
  • Casadipi ha detto:
    bo, per me basta che ti ricordi di caricare la bombola... a buon intenditore....
    Ecco, col gas ho un rapporto un po' difficile... Meno male che ci sono camperisti generosi in giro!  :+1:
    Chausson Titanium 720
  • modificato 26 maggio
    Alto e basso sono (a memoria) per il gas e l'ossido di carbonio che pesano diversamente.
    Il primo però si avverte, il secondo non si forma se lasci aperti un filo gli oblò e non ti tappi dentro.
    Quando lo avevo, di altra marca che non ricordo, era una tortura, bastava uno spruzzo di deodorante per farlo partire e dovevi aprire la porta per farlo smettere. Ovviamente non l'ho più messo.
    Quelle dei gas narcotizzanti mi sa di bufala, per addormentare un equipaggio ce ne vorrebbe una bombola da sub almeno.

    Unica accortezza è sempre quella di non fermarsi a dormire nelle aree autostradali da Cannes al confine spagnolo.
    Provato sulla mia pelle e non hanno usato il gas. Uscite e cercate un'area sosta che nelle vicinanze di sicuro c'è.


    Raffaele
  • Grazie, quindi dici che è una spesa inutile? Non sempre è possibile lasciare aperto un filo d'oblò, se piove tutta la notte ad esempio.
    In basso c'è sempre l'apertura con griglie di sicurezza della cucina, meglio quindi solo un rilevatore di monossido di carbonio in alto?
    Chausson Titanium 720
  • Federica72 ha detto:
    Grazie, quindi dici che è una spesa inutile? Non sempre è possibile lasciare aperto un filo d'oblò, se piove tutta la notte ad esempio.
    In basso c'è sempre l'apertura con griglie di sicurezza della cucina, meglio quindi solo un rilevatore di monossido di carbonio in alto?
    e il monossido da dove arriva? la stufa è a tiraggio forzato, direi che sono soldi spesi inutilmente.

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Federica72 ha detto:
    Grazie, quindi dici che è una spesa inutile? Non sempre è possibile lasciare aperto un filo d'oblò, se piove tutta la notte ad esempio.
    In basso c'è sempre l'apertura con griglie di sicurezza della cucina, meglio quindi solo un rilevatore di monossido di carbonio in alto?
    Di solito gli oblò sono fatti in modo che un cicinello si possano lasciare aperti anche se piove. Certo non se diluvia.

    Comunque non ho detto che sia una spesa inutile ma solo che sull'ultimo camper non l'ho montato.
    Molto dipende dalla psicologia individuale, nella casa in montagna con riscaldamento a legna/carbone ho un allarme per il CO.
    Ma lì qualche anno fa se ne è andata una famiglia intera e un po' di fifetta è rimasta.

    Se lo si vuole montare non credo sia una spesa insostenibile e lascerei perdere le cinesate di amazon.
    In questo link ( https://roulotteantenate.forumfree.it/?t=76093415 ) trovi come è fatto quello che va per la maggiore.
    Cavo di alimentazione e cavetti per collegare le due sonde alla centralina.
    Poi come opzione c'è anche una elettrovalvola per chiudere il gas ma a quel punto...
    ...meglio andare in albergo perchè la vita del camperista non è fatta per chi la monta.

    Ricordatevi che i sensori o capsule che dir si voglia di questi aggeggi hanno una durata limitata, tipicamente una decina di anni o anche meno. Poi si buttano.
    Quello che avevo montato ha acceso la lucetta rossa di fine vita e si è messo a bippare in continuazione all'ottavo.










    Raffaele

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file