BOILER A GAS temperatura 70°

Buongiorno a tutti.
Il mio riparatore di fiducia ( ??? ) mi ha detto che il boiler usato che mi ha installato, pur avendo termostati e comando impostati per avere 50 e 70 gradi ( per legge, dice lui ), non va mai messo a 70°, perché se no il boiler va in blocco e diventa pericoloso. IO NON CI CREDO. Per me quel boiler è difettoso. Ma è vera questa cosa o è una fandonia ?

Commenti

  • che in italia abbiamo una legge per ogni cosa, forse tra poco anche sui cm di carta igienica, è cosa nota e appurata, ma che l'acqua bolla a 70° gradi no non penso proprio e manco per legge del parlamento e tantomeno per legge fisica per cui mi sa che o il boilerino usato ha qualche problemino oppure è una bella panzana detta da chi si elegge tecnico ma nella realtà sa poco o nulla e tanto per farsi bello dice qualcosa, pensa che il mio molto più vecchio come tipologia di boiler, è un Atwood che viene usato anche nel settore nautico per di più con scambiatore acqua motore per cui scalda anche in viaggio e come ben sai la temperatura del motore va ben oltre i 70° ha la valvola di sicurezza tarata a 95° e poi essendo americano ha un sacco di norme basta dire che quando è arrivato nuovo aveva di corredo un libro che sembrava di più ad un volume della treccani che le istruzioni di un boiler, per cui il tuo riparatore per me ti ha raccontato una balla
  • Grazie mille, Camperlento....
    e come "lento" non c'è male...sei stato il più veloce....
    Grazie. Confermi i miei dubbi. Mi comporterò di conseguenza. Lo farò disinstallare, a meno che non mi garantisca ( provandolo ) che posso usarlo anche a 70°.
    DEVI SAPERE CHE mi ha sostituito il mio vecchio ( anch'io ) Atwood Jolly Boiler che ho trovato nel camper che ho appena acquistato ( molto datato - RIMOR Ford Transit del '93 - ma efficiente nel motore e carrozzeria interni esterni, ma con le utenze da rivedere ) e dichiarato dal precedente proprietario solo come "da pulire e rivedere", ma il "tecnico" ha dapprima detto che mancava una scheda e che non si trovava più, proponendomi - ha detto lui - un usato in buono stato, perché preso da un camper incidentato, e che lui ha dichiarato essere un TRUMA ( ma io la marca Truma non l'ho vista da nessuna parte ) poi, quando gli ho detto che guardando lo schema del boiler Atwood che avevo, non mi sembrava di aver visto nessuna scheda, allora ha detto che era l’elettrovalvola  ... ( chissà cosa mi dirà se gli dico per scherzo che non ha nemmeno l'elettrovalvola... ).
    Poi, dopo averlo dichiarato installato e testato e fattomi andare a ritirarlo, il boiler andava in blocco continuamente. Finalmente, dopo molti tentativi, è partito, ma l'acqua era erogata ad una pressione metà della fredda e tiepida ( non arrivava ai 50° indicati ). Prima della sostituzione del boiler l’acqua usciva dalla precedente doccetta ( sostituita solo perché mancante del rubinettino per l'erogazione continua ) a pari pressione           ( fredda e calda ). Allora, oltre a chiedergli che facesse in modo che l’acqua calda uscisse alla stessa pressione della fredda, gli ho chiesto anche di commutare la temperatura da 50° a 70° in modo da provare la pressione miscelando acqua calda e fredda. 

    QUI LA SORPRESA. MI HA DETTO CHE i termostati PER LEGGE DEVONO ESSERE DUE ( 50°E 70° ) e che anche IL REGOLATORE ( comando ) DEL TERMOSTATO deve avere le due posizioni PER LEGGE, ma che NON SI METTONO MAI A 70° PERCHE’  SE NO I BOILER  ( TUTTI ) VANNO IN BLOCCO E/O POSSONO ESSERE PERICOLOSI!!!!!!

    Non credo a d una sola parola di quanto ha detto. Ho il sospetto che si sia approfittato della mia più totale inesperienza, e tu me ne hai dato la conferma.

    GRAZIE



















    à
  • di sicuro voleva rifilarti qualcosa che non riusciva a smerciare. I boiler così vecchi non hanno nessuna scheda elettronica strana. Sono semplicissimi (lo so perchè ci ho perso diverse ore per aggiustare il mio). Sono fatti da una elettrovalvola gas, un fornellino e un termostato. Stop. Noi la usiamo in questo modo: impostiamo a 50° quando dobbiamo usare poca acqua calda o per 1 o 2 docce. Se facciamo tutti e 5 la doccia la posiziono su 70°.
    Figurati se mettono 50° e 70° per legge e poi non si può usare il 70°!!! che cavolata che ti ha detto...
  • idem come casadipi.... il boiler a 70° non va in blocco, più che altro devi miscelare parecchio altrimenti ti ustioni  :)

    morale: vuole fregarti.
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Sulle una eventuale legge non mi esprimo anche se non ne ho mai sentito parlare.

    A memoria, il mio boiler Jolly ATI (1987, parente dell'Attwood) aveva solo una rotella da 1 a 5 (o forse 7) quindi difficile parlare di temperatura.
    Forse l'Attwood delle generazioni successive alla mia aveva davvero una scheda elettronica ma non metto la mano sul fuoco.

    Di certo la storica Truma C6002 così come la C6 (avute entrambe) funzionano a 40 e 60°.
    Ma il mio precedente Dual Top Webasto aveva due posizioni, 40 e 70°.
    E in condizioni di riscaldamento con produzione di acqua calda la temperatura arrivava a 70° se non di più.
    Quindi...

    ...prova a pubblicare una foto del vecchio e del nuovo così capiamo di cosa si stia parlando.




    Raffaele
  • modificato 12 ottobre
    PinoM ha detto:
    Grazie mille, Camperlento....
    e come "lento" non c'è male...sei stato il più veloce....
    Grazie. Confermi i miei dubbi. Mi comporterò di conseguenza. Lo farò disinstallare, a meno che non mi garantisca ( provandolo ) che posso usarlo anche a 70°.
    DEVI SAPERE CHE mi ha sostituito il mio vecchio ( anch'io ) Atwood Jolly Boiler che ho trovato nel camper che ho appena acquistato ( molto datato - RIMOR Ford Transit del '93 - ma efficiente nel motore e carrozzeria interni esterni, ma con le utenze da rivedere ) e dichiarato dal precedente proprietario solo come "da pulire e rivedere", ma il "tecnico" ha dapprima detto che mancava una scheda e che non si trovava più, proponendomi - ha detto lui - un usato in buono stato, perché preso da un camper incidentato, e che lui ha dichiarato essere un TRUMA ( ma io la marca Truma non l'ho vista da nessuna parte ) poi, quando gli ho detto che guardando lo schema del boiler Atwood che avevo, non mi sembrava di aver visto nessuna scheda, allora ha detto che era l’elettrovalvola  ... ( chissà cosa mi dirà se gli dico per scherzo che non ha nemmeno l'elettrovalvola... ).
    Poi, dopo averlo dichiarato installato e testato e fattomi andare a ritirarlo, il boiler andava in blocco continuamente. Finalmente, dopo molti tentativi, è partito, ma l'acqua era erogata ad una pressione metà della fredda e tiepida ( non arrivava ai 50° indicati ). Prima della sostituzione del boiler l’acqua usciva dalla precedente doccetta ( sostituita solo perché mancante del rubinettino per l'erogazione continua ) a pari pressione           ( fredda e calda ). Allora, oltre a chiedergli che facesse in modo che l’acqua calda uscisse alla stessa pressione della fredda, gli ho chiesto anche di commutare la temperatura da 50° a 70° in modo da provare la pressione miscelando acqua calda e fredda. 

    QUI LA SORPRESA. MI HA DETTO CHE i termostati PER LEGGE DEVONO ESSERE DUE ( 50°E 70° ) e che anche IL REGOLATORE ( comando ) DEL TERMOSTATO deve avere le due posizioni PER LEGGE, ma che NON SI METTONO MAI A 70° PERCHE’  SE NO I BOILER  ( TUTTI ) VANNO IN BLOCCO E/O POSSONO ESSERE PERICOLOSI!!!!!!

    Non credo a d una sola parola di quanto ha detto. Ho il sospetto che si sia approfittato della mia più totale inesperienza, e tu me ne hai dato la conferma.

    GRAZIE

    il boiler Atwood Jolly lo conosco abbastanza per cui ti posso dire che gli ultimi avevano si una scheda ma che è talmente semplice che manco ha il circuito stampato ma una schedina perforata con i vari fili che fanno da pista e quattro diodi in croce e mi pare 1 o 2 SCR, e un paio di condensatori e un trimmer, per cui qualsiasi elettrauto sa aggiustarla, per cui per me hai fatto male a lasciarglielo, per la parte meccanica nessun problema qualsiasi fabbro che lavori l'inox e abbia la saldatrice TIG te lo può rifare integralmente, per il resto un bruciatore a gas che non è altro che un tubo con dei forellini che non si usurano MAI, scusa se ho scritto in maiuscolo ma quando bisogna urlare bisogna urlare
    solo una cosa ti posso dire che questo boiler funzionava benissimo e con quel piccolo boilerino ci si faceva comodamente la doccia in 4, e scusa ma non è poco, per di più caldissima

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file