Sale il prezzo del gasolio, scende il numero di uscite...

modificato 4 aprile in Camper Bar
Oggi ero in giro per lavoro ed ho fatto il pieno all’auto aziendale, 120€ circa...
Mi sono messo a fare due chiacchiere con il benzinaio e con un altro cliente (con Porsche Cayenne) che si lamentava del prezzo è il benzinaio ci ha detto che nel fine settimana si potrebbe arrivare a 3€ al litro.

Purtroppo questo influirà sul numero delle nostre uscite in camper, già lo scorso weekend per andare a sciare a 100km da casa abbiamo fatto 80€ di gasolio, di questo passo diventa insostenibile. 

Sono molto preoccupato, e non per le uscite in camper, ci mancherebbe, sono preoccupato di non poter comprare il pane e la pasta per mangiare...

Commenti

  • Hanno trovato il miglior dispositivo anti inquinamento!  :scream:
    Chausson Titanium 720
  • Domenica tornando dalla Toscana, avevo ancora 1/4 di serbatoio, prima di infilarmi in autostrada faccio il pieno.... sono arrivato ai 100€ massimo di autorizzazione della carta di credito e ancora non era pieno il serbatoio....... e già è andata bene che il prezzo era 1,98 perchè poi in autostrada si viaggiava sui 2,25-2,45..... una roba assurda.

    due anni fa, come oggi, iniziava il lockdown per il covid.... oggi mi sa che il lockdown lo facciamo perchè con sti prezzi uno dove va?!?!?
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Allora, lo so che quello che vi dirò già lo sapete ma...
    Sotto l'aspetto energetico non ci attende un futuro roseo. La mia azienda vende Gpl/Gnl da riscaldamento e solo GNL da autotrazione.
    Entrambi questi prodotti sono distribuiti in autobotte. Non esistono gasdotti di Gpl o Gnl.
    Abbiamo alcuni comuni in rete canalizzata, tipo Comano Terme, ma li il gpl arriva comunque su ruota.
    La distribuzione mondiale avviene solo tramite autobotte, nave, treno, bombola.
    Il valore €/ton è cresciuto all'ingrosso per tutto il 2020 e 2021 e continuerà a crescere esattamente come il valore dell'oro.
    Nei periodi di instabilità economica e geopolitica, oro ed energia esplodono, nei periodi piatti scendono di valore.
    Questo perchè aumenta la paura negli investitori e nei consumatori e quindi ci si accaparra grandi scorte in ottica futura.
    Oggi queste grandi scorte includono anche altri materiali oltre ad oro ed energia, quali nichel, cadmio, litio ed infine la più importante, l'acqua dolce.
    Oggi il tenutario maggiore di acqua dolce nel mondo è la Cina che negli passati si è comprata senza apparire sui giornali alcuni stati del centro Africa, tipo il Congo. Nessuno dice che è solo una colonia cinese.
    Prima il Covid ed ora la guerra hanno messo a dura prova l'egemonia economica delle superpotenze che andate in panico hanno aumentato le loro scorte di tutto.
    Da qui gli aumenti, cresce la domanda diminuisce la disponibilità aumenta il prezzo.
    I margini per le aziende si riducono, alcune chiudono direttamente, tipo GEA, sta dismettendo reti proprio in questi giorni lasciando al buio attività economiche italiane, per mancanza di redditività delle reti, altre resistono tagliando costi e quindi licenziando. I salari di conseguenza non aumentano, il potere di acquisto si riduce, un loop che ci porterà ad implodere.
    Gli stati che stampano moneta, riescono a sopravvivere iniettando valuta a basso costo nel mercato, tipo stati uniti, giappone cina russia. L'Europa in tal senso è più blindata ma io ringrazio di esserci ancora dentro, se no sarebbe già falliti come argentina e grecia.

    Venendo al camper.
    Non occorre fasciarsi la testa prima di cadere, è comunque un optional della vita delle persone.
    Non è così scontato poterselo continuare a permettere come non è così scontato negli anni a venire, mantenere spazi mentali per poter pensare ancora alle vacanze.
    E' un modo vecchio per fare turismo, dispendioso in termini energetici, può piacere come piace a me, ma si dovrebbe essere obiettivi nelle valutazioni.




  • che depressione che mi hai fatto venire Misperpixel...
    una cosa non mi è chiara: perchè è aumentato di più il diesel rispetto alla benzina fino ad arrivare a costare di più? se la materia prima di partenza è la stessa e se costa meno produrre il gasolio, perchè oggi costa più della benzina?

  • meno male che almeno son 2 anni che faccio smartworking.... altrimenti ogni mese sarebbe stata una salassata in carburante....
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • modificato 11 marzo
    Casadipi ha detto:
    che depressione che mi hai fatto venire Misperpixel...
    una cosa non mi è chiara: perchè è aumentato di più il diesel rispetto alla benzina fino ad arrivare a costare di più? se la materia prima di partenza è la stessa e se costa meno produrre il gasolio, perchè oggi costa più della benzina?

    ieri ero in call con i miei alter ego di Eni, Q8, Lampo, CalorGas, Tamoil, società minori del nostro settore che però vendono anche carburanti da autotrazione e mi spiegavano che il tenere differenziato (oramai) il prezzo del gasolio dalla benzina non ha più alcun senso logico. Trattasi solo di operazioni di marketing decise dalle politiche interne di ogni società legate per lo più alla territorialità in cui vanno a vendere.
    ieri ad esempio, in un punto vendita di meda costavano uguali, 2120 entrambi, in uno di Limbiate costava meno la benzina del gasolio ed in uno di Seveso l'esatto contrario.
    il prezzo alla pompa, quando l'impianto NON è di proprietà del marchio, viene solo suggerito al gestore permettendogli di stare all'interno di un range.

    riguardo alla depressione c'è poco da deprimersi, non è situazione nuova quella in cui ci troviamo.
    come si suol dire, non sopravvive il più forte ma quello che si adatta meglio e nel minor tempo possibile.
    mi fa ridere come questi "grandi imprenditori" francesi e tedeschi che vendono i propri marchi come fossero Space Shuttle, stiano mettendo la testa sotto la sabbia per non vedere quello che accade.
    sembra più importante la grafica nuova sul Carthago o il tetto a soffietto di serie sul Dreamer.

    e tutte le riviste che gli vanno dietro da brave pecorone.


  • Ho trovato la soluzione. Mi compro una botte di olio di colza e risparmio sul gasolio!! 😁
  • Casadipi ha detto:
    Ho trovato la soluzione. Mi compro una botte di olio di colza e risparmio sul gasolio!! 😁
    più o meno si può anche fare ma devi avere il camper preistorico perchè sui common rail no non funziona e impaciocchi tutto
  • modificato 13 marzo
    Credo che sul mio 2,8JTD funzioni. Magari 50% di gasolio a prezzi da bonarda e 50% di olio di colza
  • Casadipi ha detto:
    Credo che sul mio 2,8JTD funzioni. Magari 50% di gasolio a prezzi da bonarda e 50% di olio di colza
    No sul tuo non funziona, è una certezza ha la pressione di iniezione troppo alta per usare olio di colza, poi forse magari in un primo momento al primo tentativo funzionicchia ma appena lo spegni e il tutto si raffredda addio non parte più e dopo sono dolori ma dolori gravi
  • in ogni caso.. a parte tutto.... ieri c'era il delirio in giro tra auto e camper..... 
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • io ero in giro domenica magari hai visto anche me. 
  • Misterpixel ha detto:
    io ero in giro domenica magari hai visto anche me. 
    io sono stato in Liguria per il weekend
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Eh beh il prezzo del gasolio è diminuito quindi ora sale il numero delle uscite =) =) =)

    Scherzi a parte, anche noi siamo stati un po' in giro e sia al P di Cala Violina che al P Mortelliccio del Parco della Sterpaia non c'era nessuno, e parliamo delle spiagge più belle della Toscana... :/

    Domani si riparte, direzione Dolomiti
  • Tomtom1990 ha detto:
    Eh beh il prezzo del gasolio è diminuito quindi ora sale il numero delle uscite =) =) =)

    Scherzi a parte, anche noi siamo stati un po' in giro e sia al P di Cala Violina che al P Mortelliccio del Parco della Sterpaia non c'era nessuno, e parliamo delle spiagge più belle della Toscana... :/

    Domani si riparte, direzione Dolomiti
    io in liguria ho fatto libera vicino ad Arenzano, arrivato il venerdi sera c'ero solo io, la mattina mi son trovato un van e fuoristrada camperizzato, poi è arrivato anche un MH.

    il sabato sera facendo due passi sono passato dal campeggio dove avevo già sostato a ottobre: pieno raso di camper... penso fosse al completo... e più in la lungo la strada tanti altri camper parcheggiati a bordo strada (pazzi... con le velocità a cui passano le auto in quel punto....)
    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • tutto vero quanto detto da Misterpixel, sta forse cambiando il "tipo" di fruitore, un po come nel mondo nautico.
    Leggete qui ma non fermatevi ai titoli https://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/commenti/dettaglio/borsa-parigi-7-trigano-delude-ii-trim-per-difficolta--consegne-camper-nRC_24032022_1031_223435128.html
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • comunque, giusto per aggiornarVi: la temporanea riduzione delle Accise, avvenuta anche sul Gpl da riscaldamento, ha ridotto il costo al consumatore finale, ma le aziende hanno ricevuto l'addebito aggiuntivo, perchè il fisco non ha rinunciato a nulla, come sempre.
    diciamo che Draghi&Co han solo fatto una operazione di facciata.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file