Condizionatore per camper

modificato 19 maggio in Camper Bar
Ciao ragazzi, sono alla ricerca di una soluzione per il caldo nel camper. Un  condizionatore senza tubo a quanto pare non esiste. Questo sito consiglia un raffreddatore per il camper. C'é qualcuno che ne ha esperienze? Se avete altri consigli ditemi pure. Sono curiosa della migliore soluzione. Grazie in anticipo!
«13

Commenti

  • Non clickero il link, ne possiamo parlare lo stesso o sei un troll? 
    Chausson Titanium 720
  • il 99% dei clima per i camper funzionano solo a 220v, quindi in libera non te ne fai nulla.
    poi ci sono anche alcuni modelli che funzionano a 12v, a patto di avere pannelli solari e batterie adeguate.

    quegli aggeggi che ci sono nel link è roba inutile... considerando che il camper è una scatola di plastica, con le potenze ridicole di quei "finti climatizzatori" non recuperi nemmeno un grado in chissà quante ore.... lascia perdere.

    Rapidò 890F

    La vita inizia dove finisce la tua comfort zone....
    https://www.flickr.com/photos/goose80/
  • Ha dimenticato di aggiungere "portatile" perché tutti quelli da tetto sono senza tubo.
    I raffrescatori sono un'altra cosa, c'è che ne parla bene e chi no, Per me sono solo un palliativo.

    I condizionatori "veri", se va bene consumano intorno ai 600W, ci rinfreschi un camper al massimo da 7 metri. Che sono già tanti.
    Poi ci sono quelli più grandi tipo Dometic 2200 o Truma Confort ma in Italia ti sogni di trovare campeggi o aree che li supportino.
    Cosa aggravata dalla corrente di spunto che nel 90% dei casi fa scattare il magnetotermico della colonnina.
    Io ho avuto un Dometic 1600 e ora ho un Truma Compact.
    Non fanno miracoli ma funzionano, dopo tre o quattro ore portano la temperatura da 38 a 25/26°C, più che sufficienti a dormire bene anche nella torrida Andalusia.
    E cosa fondamentale, soprattutto abbassano l'umidità.
    Tranne in un campeggio nella sparagnina Liguria hanno funzionato ovunque.

    p.s. C'è chi li fa andare a batteria con un inverter, non io che alle mie batterie ci tengo.


    Raffaele
  • Io ho un Truma Saphir comfort, usato forse mezza volta; trovo più benefici ad aprire tutte le finestre che a tenerle chiuse per far andare il condizionatore che impiega diverse ore per raffrescare a modo il camper. La soluzione finale, visto che sia io che il mio cane odiamo il caldo, è che vado al mare da ottobre a maggio, e in montagna da giugno a settembre, salvo eccezioni.
  • modificato 19 maggio
    Per me a Mr. Carrier avrebbero dovuto assegnare il Premio Nobel.
    Poi, boh, ragazzi, che volete che vi dica.

    Fa caldo e allora io vado a Nord così sto bene.
    Buona idea ma mica del tutto vera, in Lituania per tre notti ho acceso il condizionatore con la condensa che grondava dal tetto.
    A Kirkenes (tanto per capirci Mare di Barents), alle 11 di sera abbiamo avuto 27 gradi e un'afa da pianura padana.

    E visto che sono posti lontani, allora vado in Grecia o in Spagna perché il mare mi tenta ma le ferie le ho solo d'estate.
    Delphi, giorno dopo la tragedia del Concorde. Alle 23, 36°. Nemmeno le foglie degli alberi di acanto si muovevano talmente l'aria era immobile.
    A Cordoba, verso sera una mia amica ha fotografato un termometro. 48°.

    Mi resta il sud. Però nel 1988 a Sibari ho dormito fuori quasi una settimana.
    Perché il mio camper, ben coibentato, ci metteva due giorni a smaltire il calore accumulato in uno.
    I moscerini della zona hanno il mio DNA, porto ancora i segni sulle caviglie.

    Ah, già le Dolomiti.
    Ma mica ho comprato il camper per andare sempre e solo lì.

    Io mi tengo il condizionatore che funziona solo in campeggio.
    Se è fresco faccio libera come tutti i vanlifer.
    Se si scoppia mi ci rintano per una notte, non mi sento sminuito per questo.

    Io ho deciso che avrei sempre avuto il condizionatore dopo quella notte a Delphi citata poco sopra.

    Poi, come dicono gli inglesi: it's up to you.





    Raffaele
  • Ho avuto un clima a cassapanca Truma Frostair 1700 da 650 Watt che funzionava bene, ma solo dove avevo il 230 Volt disponibile (niente libera o aree di sosta minimali), potenza adeguata alla colonnina (niente Marina di Cecina) e nessun divieto del campeggio di usare i climatizzatori (niente Camping di Cavriglia).
    Praticamente in 8 anni l'ho acceso 4 volte.

    Ora ho un raffrescatore evaporativo Adamfresh VanWood che funziona molto meno, ha delle limitazioni dovute all'umidità e temperatura di utilizzo, ma posso accenderlo dove e quando mi pare perché è 12 Volt e consuma poco.
    Non cerco 15 gradi in Estate, mi basta solo non schiantare dal caldo, specialmente di notte, anche in libera e anche dove ci sono limitazioni elettriche sulle colonnine.

    Il caldo in camper è forse il più irrisolto dei problemi e siccome la sua soluzione passa da un "consumo energetico", dobbiamo subito decidere quale è il nostro obbiettivo minimo che ci permette una soluzione accettabile da tutti i (nostri) punti di vista.

    Solo un po' di fresco non va bene, oppure essere costretto ad andare in campeggio non va bene?
    Dobbiamo darci delle priorità, io ho deciso che mi basta raffrescarmi solo un po' pur di non avere limitazioni nella scelta del luogo di vacanza, ma si tratta di una scelta tutta mia personale, non c'è una regola valida per tutti.

    Marco.
  • uno dei miei vicini di camper si porta dietro un portatile domestico con tubo, consuma tra 550 e 750W, comprato alla LIDL di marca sconosciuta.
    è pensionato e va spesso al Sud in campeggio.
    è contentissimo, lo mette tra i sedili di guida rivolto verso il camper, ha sagomato della gomma piuma per chiudere l'intercapedine di aria che rimane nel finestrino abbassato per il tubo.
    pagato 169 euro ante pandemia.
    Ha un Elnagh Doral su MB trazione posteriore non gemellato di 23 anni circa.
    L'anno scorso ci siamo fatti un pezzo di viaggio insieme, io mi fermavo a Riccione per evento sportivo.
    Abbiamo passato una notte nello stesso campeggio ed ha fatto di tutto per farmi sentire la differenza.
    Fuori di pomeriggio 36 gradi.
    Dentro il marchingegno segnava 22 e in maniche corte avevo quasi freddo.

    Confesso che ci sto facendo un pensierino.
    Lo spazio non mi manca, usando un 6 posti letto in due persone.
  • io lo montai dopo un'estate torrida in sicilia, usato un paio di volte e basta dopo 3 anni smontato e venduto.
    Meglio un bel campeggio ombreggiato....
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Solo due esempi tra le decine che potrei fare.
    Anche il camping Villsom di Siviglia e l'Apollon id Delphi sono ben ombreggiati...

    Raffaele
  • Brianza ha detto:
    io lo montai dopo un'estate torrida in sicilia, usato un paio di volte e basta dopo 3 anni smontato e venduto.
    Meglio un bel campeggio ombreggiato....
    la tua esperienza quel fu? trovasti delle controindicazioni?
    qui non è raccontato si dice solo che lo hai comprato e venduto.
    quello che ci sta nel mezzo tra i due eventi però non è scritto quindi l'intervento non è utile al lettore.
    grazie
  • Sulla scia di quanto detto da misterpixel, mi sono un po' guardato in giro per trovare un condizionatore portatile da mettere tra i sedili ma non in sosta ma in viaggio. Avendo un mezze di 22 anni, non ha neanche il clima in cabina e credo che fare ore di viaggio in Spagna sarà un massacro, soprattutto per chi sta dietro. 
    Ho trovato quindi un condizionatore da 5000 btu che assorbe 560W. Secondo voi (io so già la risposta ... I la immagino!) Con il mio inverter -vedere foto- riesco a usarlo in viaggio senza friggere nulla?

     
  • modificato 23 maggio
    se ti da una potenza continua di 500 watt in uscita e lui ne richiede 560 fai un po' te... a me sembra un po'  troppo  al limite a meno che l'assorbimento sia riferito alla potenza massima e comunque sarebbe da usare con cognizione di causa....cambia inverter

    oppure cambia meta vai al fresco...
  • cavolo in viaggio non saprei. chiedo al vecchietto sul gruppo del rimessaggio se lo usa anche viaggiando, perche nemmeno il suo mercedes ha l'aria condizionata in cabina. 
  • Si,  ci vorrebbe un inverter da 1500.... 
  • Con 500W di inverter difficile che tu possa pilotare un carico da 560 nominali.
    Ben che ti vada, l'inverter lavorerebbe sempre alla massima potenza.
    Senza contare che un condizionatore alla partenza ha un assorbimento di (grossomodo) una 15na di Ampere (a 230V).
    Che, senza entrare in ambiti scientifici, a spanne fanno 3KW e mezzo. Il tuo ne da al massimo uno.
    Poi, i motori elettrici sono carichi induttivi che mal si adattano all'onda quadra che il tuo fornisce.
    Minimo ci vorrebbe un inverter ad onda pura, serio e non di quelli cinesi.

    Discorso a parte quello dell'alternatore, il tuo quanti Ampere fornisce ?
    Se ne usi il 50% e anche meno (hai il frigo che da solo ne desidera almeno una decina) sei in "zona confortevole", se di più...
    ...ammazzi la batteria.
    Non mi esprimo sulla sezione dei cavi perché poco ci capisco.

    Chiudo dicendo che siamo sopravvissuti per anni e anni senza condizionatore.
    Gli amici del viaggio con Cordova a 48° altrettanto.
    Certo io, con aria condizionata sia in cabina (in viaggio) e in cellula (di notte in campeggio) ho fatto un viaggio molto più confortevole del loro.
    Magari un poco stressati ma anche loro sono sopravvissuti.

    p.s. Mi vien da ridere ma in seguito mi hanno seguito nella Germania invernale.
    Poi con noi non sono più venuti...





    Raffaele
  • Casadipi ha detto:
    Sulla scia di quanto detto da misterpixel, mi sono un po' guardato in giro per trovare un condizionatore portatile da mettere tra i sedili ma non in sosta ma in viaggio. Avendo un mezze di 22 anni, non ha neanche il clima in cabina e credo che fare ore di viaggio in Spagna sarà un massacro, soprattutto per chi sta dietro. 
    Ho trovato quindi un condizionatore da 5000 btu che assorbe 560W. Secondo voi (io so già la risposta ... I la immagino!) Con il mio inverter -vedere foto- riesco a usarlo in viaggio senza friggere nulla?

     
    Casadipi, molla la Spagna e vieni con noi in Croazia!
    Chausson Titanium 720
  • Due in meno in Spagna.
    😀😀😀

    Raffaele
  • salve Casadipi tu considera che per mandare quel condizionatore da 560 watt ho un inverter onda sinusale pura da 1000 continue 1500 di picco max con due batt agm da 130 ah comandate da una centralina bds 150 che le tiene in parallelo per  l'elevato assorbimento,a motore ad alti giri(tipo autostrada) tutto bene, ma se sei in centri urbani dove il motore sta a bassi giri l'alternatore non ce la fa e l'inverter stacca dopo un'ora al massimo 
  • Federica72 ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Sulla scia di quanto detto da misterpixel, mi sono un po' guardato in giro per trovare un condizionatore portatile da mettere tra i sedili ma non in sosta ma in viaggio. Avendo un mezze di 22 anni, non ha neanche il clima in cabina e credo che fare ore di viaggio in Spagna sarà un massacro, soprattutto per chi sta dietro. 
    Ho trovato quindi un condizionatore da 5000 btu che assorbe 560W. Secondo voi (io so già la risposta ... I la immagino!) Con il mio inverter -vedere foto- riesco a usarlo in viaggio senza friggere nulla?

     
    Casadipi, molla la Spagna e vieni con noi in Croazia!
    Sicura che riuscirai ad andarci?? 😂
    Dai, vedrai che ti arriverà prima!!
  • Ho capito, vado di ventilatore 12v
  • mtravel ha detto:
    Per me a Mr. Carrier avrebbero dovuto assegnare il Premio Nobel.
    Il precedente camper l'ho cambiato solo perchè non aveva l'aria condizionata, in auto accendo l'aria condizionata ad aprile, in camper viaggio con l'aria condizionata sempre accesa, le 3 case in cui ho vissuto tutte rigorosamente con aria condizionata quindi con me sfondi una porta aperta
    Federica72 ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Sulla scia di quanto detto da misterpixel, mi sono un po' guardato in giro per trovare un condizionatore portatile da mettere tra i sedili ma non in sosta ma in viaggio. Avendo un mezze di 22 anni, non ha neanche il clima in cabina e credo che fare ore di viaggio in Spagna sarà un massacro, soprattutto per chi sta dietro. 
    Ho trovato quindi un condizionatore da 5000 btu che assorbe 560W. Secondo voi (io so già la risposta ... I la immagino!) Con il mio inverter -vedere foto- riesco a usarlo in viaggio senza friggere nulla?

     
    Casadipi, molla la Spagna e vieni con noi in Croazia!

    Bella la Croazia! Nord o Sud? Se sud ti do un paio di dritte...
  • Completamente fuori tema ma...

    ...l'unica volta che sono stato in Croazia eravamo in campeggio (tenda) in zona Novi Vinodolski.
    Tito era morto da un paio d'anni ma nei, chiamiamoli così, supermercati era ancora esposta la sua fotografia.
    Se chiedevi carne per fare il barbeque, ti rispondevano che non si poteva scegliere il taglio tanto era tutta uguale.
    Però un vassoio di gamberoni lungo due metri e mezzo (eravamo una dozzina) più vino a volontà per l'equivalente di 13.000 Lire.

    La spiaggia era di ciottoli appuntiti, senza sandali o simili di avvicinarsi all'acqua non se ne parlava.
    Andiamo al mercato a comprarli.
    Mia moglie li ha trovati.
    Per averli della misura giusta, mia figlia ha dovuto accontentarsi di due diversi perché erano tutti spaiati.
    Io ?
    Giuro, a me hanno rifilato un paio di simil ballerine di gomma. Misura 44.

    Non ditelo in giro ma tra un piatto di cevapcici seguito da un bicchierio di kruskovac preferisco di gran lunga una paella valenciana e un calice di brandy di Jerez.

    Raffaele
  • Tomtom1990 ha detto:
    mtravel ha detto:
    Per me a Mr. Carrier avrebbero dovuto assegnare il Premio Nobel.
    Il precedente camper l'ho cambiato solo perchè non aveva l'aria condizionata, in auto accendo l'aria condizionata ad aprile, in camper viaggio con l'aria condizionata sempre accesa, le 3 case in cui ho vissuto tutte rigorosamente con aria condizionata quindi con me sfondi una porta aperta
    Federica72 ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Sulla scia di quanto detto da misterpixel, mi sono un po' guardato in giro per trovare un condizionatore portatile da mettere tra i sedili ma non in sosta ma in viaggio. Avendo un mezze di 22 anni, non ha neanche il clima in cabina e credo che fare ore di viaggio in Spagna sarà un massacro, soprattutto per chi sta dietro. 
    Ho trovato quindi un condizionatore da 5000 btu che assorbe 560W. Secondo voi (io so già la risposta ... I la immagino!) Con il mio inverter -vedere foto- riesco a usarlo in viaggio senza friggere nulla?

     
    Casadipi, molla la Spagna e vieni con noi in Croazia!

    Bella la Croazia! Nord o Sud? Se sud ti do un paio di dritte...
    Sto ancora decidendo, abbiamo tre settimane (ultima di agosto e prime due di settembre) vorrei andare a sud lasciando l'Istria ad altro viaggio, magari più corto e fuori stagione. Grazie per le dritte, magari apriamo altro topic! 
    Chausson Titanium 720
  • Dipende molto dall'equipaggio per il clima. Non ne ho mai sentito il bisogno, anche noi con ventilatore 12v e siamo sempre andati ovunque. Più che in Spagna la canicola con i cocones l'ho sentita nel deserto Sardo..ma non vedo l'ora di tornarci.
    Avevo pensato al viesa, ma sinceramente non ho voglia di buttare al fresco in tutti i sensi più di 1000 yuris.
    Poi magari Draghi limita anche l'uso sul Camper..
  • Sentite, non sono molto a favore degli evaporativi e spendere 1300€ per un viesa in un mezzo di 22 anni mi sembra una sciocchezza ma ho trovato un evaporativo portatile che consuma 95W. 140€. Serbatoio da 7L. 
    Pensavo che potrei usarlo come ventilatore durante il viaggio (ha una gettata di 10 metri) e quando sono fermo con il mio inverter. Batteria da 100 dovrebbe reggere una notte, vero?
    Poi se volete metto il link
  • Misterpixel ha detto:
    Brianza ha detto:
    io lo montai dopo un'estate torrida in sicilia, usato un paio di volte e basta dopo 3 anni smontato e venduto.
    Meglio un bel campeggio ombreggiato....
    la tua esperienza quel fu? trovasti delle controindicazioni?
    qui non è raccontato si dice solo che lo hai comprato e venduto.
    quello che ci sta nel mezzo tra i due eventi però non è scritto quindi l'intervento non è utile al lettore.
    grazie
    se lo usi 3 volte in 3 anni vuol dire che non serve o se serve non riesci ad usarlo per problemi di colonnine che non tengono l'assorbimento.
    Poi tutto è soggettivo.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Io concordo con questo. Uso per me molto limitato, ho sentito spesso di Camperisti che accoppiano un generatore, con tutti gli annessi e connessi del caso..
    Per questo motivo avevo valutato il viesa, che so benissimo non essere un condizionatore ma un "compromesso" (praticamente un deumidificatore), con il pregio di funzionare a 12v, ma poi ho desisitito per quanto scritto sopra.
    Paolo
  • modificato 26 maggio
    condizionatore + generatore = litigare di brutto con chi ti sta anche ad almeno 100 metri, e non venite a menarla perchè se non vi e mai capitato di stare anche in posti larghi e ben lontani di chi ha l'accoppiata litigiosa vi auguro di provarlo e poi vedrete che razza di incazzatura, e meno male che poi casualmente il generatore non funziona più ma proprio irreparabile, e non sono stato io, comunque è stata un soluzione perfetta
    comunque io ne avevo comprato  uno in Francia a Hyeres presso un Brico un affarino da niente uno scatolotto che non era più grande di una scatola di cartoni di latte da 12 certo non faceva miracoli ma per un camper sui 6/6,5 era sufficiente, 350 watt e con dispositivo di partenza attenuata, io l'ho fatto andare in ogni posto e funzionava pure con l'inverter, poi sempre a Hyeres in campeggio l'ho messo fuori perchè stavo sbaraccando e in niente sparito, mai più trovato in giro un simile articolo 
  • Concordo con il litigio. E' una cosa molto invasiva. Non ho mai visto (ma sono ignorante in materia) un generatore come avevi tu.
    Certo che in Francia sparisce di tutto: a Valras Plage dopo la corsa mattutina ho appoggiato braghini e maglietta bella sudata sul porta bici in  attesa della lavatrice che avremo fatto in mattinata, sono andato a fare la doccia e quando sono tornato erano spariti :o.
    Chissà se hanno lavato il tutto prima di metterli..
    Paolo
  • Oggi ho sentito un altro equipaggio che l'ha comprato un paio di anni fa, intendo il raffrescatore evaporativo portatile, ha detto che è una cagata pazzesca. Per avere un po' Di fresco deve stare a meno di 50 cm dalla macchinetta e aprire le finestre per togliere un po' di umidità 

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file