XGO questo sconosciuto

Salve a tutti non so’ e’ corretto scrivere qui nel caso correggetemi.
Primo camper da acquistare e XGO 69p Plus potrebbe essere la scelta anche se un po’ lunghetto per me.....che mi dite in generale del marchio intendo come qualita’ .Ho letto tanto ma ci sono pareri contrastanti...Secondo voi e’ meglio un usato da 30/35k€ o un nuovo da 40/45k€?grazie Carlo. 
«13

Commenti

  • Ciao Camper di Pace, XGO è una costola di Rimor (marchio che nonostante tutto quello che si dice ha permesso a migliaia e migliaia di italiani di sperimentare la vita in camper, quindi si può solo parlarne bene), si tratta quindi di un entry-level che più entry non si può. Se sei alla prima esperienza, non hai troppe pretese e vuoi un mezzo per farti le ossa puntando su una motorizzazione all'avanguardia allora XGO potrebbe essere adatto a te; al contrario se cerchi una cellula solida e ben costruita, con un'ottima coibentazione e con soluzioni tecniche di livello che ti consentano un comfort elevato per 365gg l'anno, allora è meglio puntare su un usato di qualità (io ho preso questa strada qua).
    Tommaso
  • modificato 2 gennaio
    Grazie Tommaso , grazie della risposta, si hai centrato il dubbio e’ proprio quello ... prendo tempo e vediamo come si sviluppa perche’ da un lato anche un usato diciamo intorno ai 20.000 di budget potrebbe andare bene poi noi siamo in due percio’ ...diciamo o semintegrale o anche un motorhome non mi dispiacerebbe .Per l’usato mi frena molto l’inesperienza ovvero la,
    paura di prenderla fra i denti ...diciamo .Leggo molto ,mi informo e approfondisco ( come in questo caso) quando vediamo un modello che potrebbe andare. Vediamo...per adesso nebbia in val padana :-)
  • Beh il dubbio "meglio nuovo entry-level o usato di qualità" lo hanno avuto tutti tutti alla prima esperienza; sicuramente se ti butterai su un usato o vai da un concessionario serio, che ti vende un prodotto ben controllato e che non può farsi screditare da un cliente insoddisfatto, o vai da un privato facendoti accompagnare da qualcuno che ne sa. Con quella cifra ci prendi comunque un buon usato, ad esempio Laika

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/laika-semintegrale-ecovip-r660-macerata-323686470.htm

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/semintegrale-laika-ecovip-6-2-roma-321904996.htm
  • Grazie Tommaso , ho gia’ fatto una cernita attenta e mirata degli usati ( abruzzo e regioni limitrofe...ma sono andato anche oltre) . Ho trovato veramente, almeno a vista internet, dei buoni affari .Ho incrociato i dati classici della valutazione delle autovetture( km e num.proprietari) con il marchio. per esempio questo:
    https://www.subito.it/caravan-e-camper/giottiline-genetics-j-500-iveco-garage-clima-chieti-322876469.htm
    poi ho visto che e’ fuori produzione ...peccato perche’ e’ nel mio budget e ha gli accessori che prediligo basso kilometraggio e motore ottimo.

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/adria-coral-650-sp-fiat-2-8-jtd-portamoto-chieti-322499837.htm
    anche questo ma esce un po’ dal budget ed e’ troppo vicino ad un eventuale XGO ( citato nel titolo) 
    ovvero:
    https://www.subito.it/caravan-e-camper/x-go-dynamic-69-plus-teramo-321985181.htm?from=areariservata
    da scontare( mi aspetto un 10% minimo)  perche’ io non ho permuta
    anche un MH non mi dispiacerebbe:

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/camper-laika-iveco-ecovip-200i-matera-323178177.htm?from=areariservata
    https://www.subito.it/caravan-e-camper/camper-laika-200i-mod-interni-2001-7-posti-2-8-td-arezzo-315607555.htm?from=areariservata

    poi questo, ma possibile che i km siano cosi pochi per un mezzo del 1997 ? 23 anni...
    https://www.subito.it/caravan-e-camper/eco-vip2-tenuto-benissimo-ascoli-piceno-319029855.htm?from=areariservata





  • XGO corrisponde all' Europeo di Rimor non è un entry level è un intermedio a mio parere un buon camper, ora ti dico quanto successo negli ultimi 6 mesi 2 persone mi hanno chiamato per l'acquisto di un camper usato, erano alle prime armi e gli ho dato due consigli per me indispensabili: portate il camper da un concessionario e fatevi fare il tagliando umidità e portatelo da un meccanico che certifichi che il motore sia ok.
    Tutti e due si sono fatti prendere dalla "camperite" e lo hanno acquistato sulla parola.
    Il primo dopo un preventivo per ripararlo da 15.000€  lo hanno rottamato il secondo grazie al lavoro e la manualità del marito lo sta ricostruendo (aveva la mansarda infiltrata) e da 3 mesi è fermo in un capannone scoperchiato.
    Io ho avuto per 3 anni un rimor e pur non avendo tante "lucette" è stato un buon camper, lo ricomprerei.
    Io al tuo posto per 10.000€ non ci penserei 2 volte anche perchè il nuovo ha motori che consumano meno e sono euro 6 con i vantaggi del caso quando visiti città.
    ciao
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Scusami Brianza, senza alcuna polemica visto che sei del settore e ne sai molte più di me, ma se non è un entry level questo allora o rivediamo la definizione di entry level o mi elenchi quali sarebbero i marchi entry level; stiamo parlando di un veicolo che viene venduto nuovo a 40000€, la costruzione è basica, non conosco lo spessore delle pareti ma sono pronto a scommettere che sia tra i minori della categoria, la stufa è da 4kw, decisamente sottodimensionata, il serbatoio di recupero non è coibentato (credo nemmeno in opzione), senza contare che monta gli oblò a manovella (gli stessi che trovo sul mio Roller Arno del 1989). Sia chiaro che non sto assolutamente denigrando il veicolo, anzi mi piacerebbe molto potermelo comprare, dico solo che la scelta della casa madre è di posizionarsi in una certa fascia di mercato, e che dire che non si tratta di un veicolo entry level sia disinformare gli utenti.

    Le persone che citi colpite da "camperite" probabilmente se la sono cercata, infatti ho consigliato anche io all'autore del post di rivolgersi ad esperti o a concessionari seri.

    Tommaso
  • modificato 3 gennaio
    Sarei curioso di capire se c’è una sorta di classificazione dei mezzi per capire le marche entry level , intermedie e top, perché ho visto mezzi definiti di fascia alta con componenti tutt’altro che di fascia alta 
    e componenti definiti top di gamma con caratteristiche che mi fanno pensare che a volte il brand conta più che le reali caratteristiche 
  • Sandwhisper ha detto:
    Sarei curioso di capire se c’è una sorta di classificazione dei mezzi per capire le marche entry level , intermedie e top, perché ho visto mezzi definiti di fascia alta con componenti tutt’altro che di fascia alta 
    e componenti definiti top di gamma con caratteristiche che mi fanno pensare che a volte il brand conta più che le reali caratteristiche 
    ecco fatto . 
  • Tommaso tu dici che con la truma 4Kw senti freddo ? 
  • camper di Pace ha detto:
    Tommaso tu dici che con la truma 4Kw senti freddo ? 
    No freddo non credo, dico che è sottodimensionata per i veicoli di 7mt, quindi va tenuta più alta con conseguente spreco maggiore di gas.
  • Tomtom1990 ha detto:
    Scusami Brianza, senza alcuna polemica visto che sei del settore e ne sai molte più di me, ma se non è un entry level questo allora o rivediamo la definizione di entry level o mi elenchi quali sarebbero i marchi entry level; stiamo parlando di un veicolo che viene venduto nuovo a 40000€, la costruzione è basica, non conosco lo spessore delle pareti ma sono pronto a scommettere che sia tra i minori della categoria, la stufa è da 4kw, decisamente sottodimensionata, il serbatoio di recupero non è coibentato (credo nemmeno in opzione), senza contare che monta gli oblò a manovella (gli stessi che trovo sul mio Roller Arno del 1989). Sia chiaro che non sto assolutamente denigrando il veicolo, anzi mi piacerebbe molto potermelo comprare, dico solo che la scelta della casa madre è di posizionarsi in una certa fascia di mercato, e che dire che non si tratta di un veicolo entry level sia disinformare gli utenti.

    Le persone che citi colpite da "camperite" probabilmente se la sono cercata, infatti ho consigliato anche io all'autore del post di rivolgersi ad esperti o a concessionari seri.

    Tommaso
    Tommaso certo che Rimor non è un prodotto di lusso la sua gamma è composta da 3 linee differenziate per accessori e prezzi : Seal, Evo e Superbrig.
    La gamma Rimor è paragonabile a MCLouis, C.I. , Roller Team, Elnagh, tanto per citarne alcuni italiani. 
     XGO è l'Evo rimarchiato ora e ai tempi era l'Europeo.
    Il prezzo è molto aggressivo, ma attenzione è un franco fabbrica e praticamente senza accessori e con motore base, si fa presto a salire 
    http://www.xgomove.it/download/dati-tecnici-profilati.pdf

    Ps. i serbatoi coibentati non servono a nulla gelano le valvole, ci vuole il doppio pavimento riscaldato e anche la stufa 4K è un po più lenta, ma scalda, poi non è detto che tutti debbano andare nella neve con il camper.
    Gli oblò a manovella li ho trovati anche su un krosser che ho testato in questi giorni e non ritengo così scomodi, anzi.

    Resto del mio parere se non si hanno esigenze specifiche, tipo i week end nella neve io lo prenderei nuovo con un motore performate che ti dura ancora 20 anni e che inquina poco e non ha problemi con i blocchi sempre più restrittivi della circolazione e del peso che una volta "aggiravano" in fase d'omologazione.

    ciao
    Brii



    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Non entro nella questione entry level o meno. Certo è che quando un mezzo nuovo si avvicina al prezzo di un usato, è pura illusione. Al nuovo sono da aggiungere tante di quelle voci di spesa (per maggiorazioni varie e accessori indispensabili) che il prezzo aumenta tranquillamente di 10000 €. Con l'usato si hanno più certezze in merito al prezzo, almeno quello iniziale!
    Poi, Camper di pace, hai proposto una carrellata di usati che ti interessano che sono talmente diversi tra loro (dal motorhome anni 90 al profilato nuovo, da 12 a 40 k euro) che è molto difficile consigliarti! Non ho capito cosa hanno in comune i mezzi che hai postato, oltre al frigo da 150 lt (scherzo!). Ho visto che valuti piante e tipologie differenti, non ti impuntare su alcune caratteristiche o accessori che ritieni indispensabili se è la tua prima esperienza col camper. Quello che ti sarà veramente necessario lo scoprirai solo usando il camper, intanto, tenuto conto dei consigli di prudenza che ti sono stati dati, buttati e inizia a vivere la vacanza itinerante! Ciao

    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • modificato 5 gennaio
    definire la categoria di un veicolo in base al suo allestimento è una cosa altamente complicata e riservata a veri esperti del settore, e poi neanche tutti, mi permetto di scrivere alcune cose perchè fino a poco tempo, ma poco poco, mi sono anche occupato di allestimento veicoli, non camper ma molto similari per cui o una certa pratica, infatti mi permetto di definere alcuni brand altamente balsonati che si mettono al top, loro si mettono al top, niente altro che mezzi con tante pareti ben luccicanti e mobilio fatto di plastica ben impiallaciata impianti idraulici fatto con raccorderia blasonata ma messa ad incastro canalizzazioni aria calda che fanno rabbrividire in quanto a razionalizzazione impianti elettrici fatti da un principiante che conosce molto bene la numerazione ma poi il tutto è fatto in un economia assurda, viti che non si capisce se sono messe li per far figura oppure se servono realmente a tenere insieme il tutto, poi che molte di queste rogne vengano risolte dal concessionario in garanzia è pur vero ma per me rimane sempre rattoppo, e tanti di questi blasoni sono germanici, evviva la qualità, poi ci sono degli entry level che sono fatti industrialmente per cui il tutto razionalizzato e prefabbricato che sono meno luccicanti ma costruiti con perfezione della serie, certo su questi mezzi si economizza si mette l'indispensabile, ma davvero credete che che l'isolamento faccia tutta sta differenza di costi? no, la differenza di costo tra un materiale e un altro per l'isolamento, fuorchè si vada su materiali sofisticati che sui camper nessuno si sognerebbe mai di usare, comunque vi posso dire che su un isolamento di un veicolo frigorifero isotermico tipo un semirimorchio da 13,36 m la differenza tra una pannellatura isolante al top e una scadente siamo forse meno di 1000€ per cui oggi nessuno fa più roba da poco tutti al top, pensate su un camper che differenza può fare forse 300€ forse 400€, penso di più a meno di 250€, per cui su un elemento così importante significa nulla, certo montano la stufa da 4Kw ma poi alla fine scalda lo stesso ci mette solo un pochino di più ad arrivare in temperatura, il consumo è uguale, forse montano qualche lucina in meno forse non ha il boiler, ma alla fine le cose essenziali ci sono eccome le finestre potrebbero essere meno performanti, ma anche qui in base a quali parametri, come vedete anche gli entry level non sono poi tutta sta porcheria forse alla fine il top con quello che li fanno pagare sono più porcheria, ma qui ognuno a i suoi gusti c'è chi bada alla sostanza e chi al telecomando per il letto, che poi cosa serva, oppure c'è anche chi crede agli specchietti per allodole e tutto uno specchiarsi con i propri modi di valutazione e di spesa, d'altronde il Rolex segna l'ora tanto e quanto come l'orologio cinese ma il Rolex rimane il Rolex 
  • modificato 4 gennaio
    Esatto Camperlento il rolex rimane il rolex ma la citizen fa un orologio radiocontrollato 30atm vetro zaffiro carica solare perpetua e costa decine di volte meno di un rolex ovvero personalmente appoggio in pieno il tuo ragionamento, il marchio mi interessa relativamente io guardo, e ho sempre farto cosi, i contenuti,  poi io ho 60 anni quanti anni vuoi darmi come camperista? percio grazie del tuo intervento. 

    Federica.Seguo sempre i tuoi post e li ritengo sempre utili ,molto utili .I link che leggi non sono confusionari anzi ! erano per risposta a Tommaso che me ne aveva proposto uno .Hanno un filo conduttore ben preciso sia come modello , semi o mh , sia come plus principale ( km vs prezzo)e anche accessoristica montata, una ricerca in rete attenta e mirata. Detto questo quella ricerca mi ha fatto fare delle domande come credo a qualsiasi neofita che si avvicina ( dopo aver girato il mondo in moto e Land rover)a questo mondo   .Mi sono reso conto intanto che il mercato dei camper e’ una m....a ingessata come non mai vs il cliente senza nessuna o pochissima possibilita di variazioni sul tema fermo restando il mezzo ovvero o ti prendi questo(bagno,letto,stufa,cucina che dico io non tu)  o picche, poi una miriade di marchi,sigle,numeri e modelli mostruosa che per districarsi non e’ che sia facile e poi appunto dei prezzi alcune volte veramente fuori luogo dunque vai sull’usato ma li appunto devi prenderti quello che c’è anche per gli accessori.Ora se non vuoi mezzi di 10/15 anni devi salire di budget perlomeno oltre i 25 ( minimo) allora ti chiedi perche’ non metterci altri soldi tipo 13/14/15k€ e scegliermi io( i 10.000€ che dici tu e’ vero ma vale per tutti sia quello che parte da40.000€ che quello che parte da 50.000€) il modello NUOVO con gli accessori che dico io? ed ecco il titolo del post . Penso altresi’ che chiunque si avvicini a questo mondo per la prima volta pensi subito all’usato ma poi ti rendi costo dei rischi almeno potenziali a cui puoi andare incontro e cominci a farti delle domande...se il gioco vale veramente la candela, allora senti dei youtuber che ti danno dei consigli “vai con l’esperto” ma io dove lo trovo l’esperto se non ho mai frequentato questo mondo ? leggi che “ fra privati i rischi aumentano” leggi di andare dal conce per l’usato ma il costo sale e non poco ...insomma una giungla ovvero il nuovo mi attira sempre di piu’ . Volevo solo,dirti che noi siamo in due e che il “camper” io l’ho gia avuto si chiamava Land rover defender 110 con setbatoi supplementare, maggiolina e tante altre cose con cui ho fatto Algeria,Libia,Tunisia,Marocco,Siria,Giordania,Albania solo,per citarne qualcuna chiaramente sempre deserto pieno e navigazione elettronica quindi ...partire e’ tutto quello che desidero. ciao.

  • Esatto Camperlento il rolex rimane il rolex ma la citizen fa un orologio radiocontrollato 30atm vetro zaffiro carica solare perpetua e costa decine di volte meno di un rolex ovvero personalmente appoggio in pieno il tuo ragionamento, il marchio mi interessa relativamente io guardo, e ho sempre farto cosi, i contenuti,  poi io ho 60 anni quanti anni vuoi darmi come camperista? percio grazie del tuo intervento. 

    Federica.Seguo sempre i tuoi post e li ritengo sempre utili ,molto utili .I link che leggi non sono confusionari anzi ! erano per risposta a Tommaso che me ne aveva proposto uno .Hanno un filo conduttore ben preciso sia come modello , semi o mh , sia come plus principale ( km vs prezzo)e anche accessoristica montata, una ricerca in rete attenta e mirata. Detto questo quella ricerca mi ha fatto fare delle domande come credo a qualsiasi neofita che si avvicina ( dopo aver girato il mondo in moto e Land rover)a questo mondo   .Mi sono reso conto intanto che il mercato dei camper e’ una m....a ingessata come non mai vs il cliente senza nessuna o pochissima possibilita di variazioni sul tema fermo restando il mezzo ovvero o ti prendi questo(bagno,letto,stufa,cucina che dico io non tu)  o picche, poi una miriade di marchi,sigle,numeri e modelli mostruosa che per districarsi non e’ che sia facile e poi appunto dei prezzi alcune volte veramente fuori luogo dunque vai sull’usato ma li appunto devi prenderti quello che c’è anche per gli accessori.Ora se non vuoi mezzi di 10/15 anni devi salire di budget perlomeno oltre i 25 ( minimo) allora ti chiedi perche’ non metterci altri soldi tipo 13/14/15k€ e scegliermi io( i 10.000€ che dici tu e’ vero ma vale per tutti sia quello che parte da40.000€ che quello che parte da 50.000€) il modello NUOVO con gli accessori che dico io? ed ecco il titolo del post . Penso altresi’ che chiunque si avvicini a questo mondo per la prima volta pensi subito all’usato ma poi ti rendi costo dei rischi almeno potenziali a cui puoi andare incontro e cominci a farti delle domande...se il gioco vale veramente la candela, allora senti dei toutuber che ti danno dei consigli “vai con l’esperto” ma io dove lo trovo l’esperto se non ho mai frequentato quesro mondo ? leggi che “ fra privati i rischi aumentano” leggi di andare dal conce per l’usato ma il costo sale e non poco ...insomma una giungla ovvero il nuovo mi attira sempre di piu’ ciao.

  • Brianzagolf ha detto:
    Tomtom1990 ha detto:
    Scusami Brianza, senza alcuna polemica visto che sei del settore e ne sai molte più di me, ma se non è un entry level questo allora o rivediamo la definizione di entry level o mi elenchi quali sarebbero i marchi entry level; stiamo parlando di un veicolo che viene venduto nuovo a 40000€, la costruzione è basica, non conosco lo spessore delle pareti ma sono pronto a scommettere che sia tra i minori della categoria, la stufa è da 4kw, decisamente sottodimensionata, il serbatoio di recupero non è coibentato (credo nemmeno in opzione), senza contare che monta gli oblò a manovella (gli stessi che trovo sul mio Roller Arno del 1989). Sia chiaro che non sto assolutamente denigrando il veicolo, anzi mi piacerebbe molto potermelo comprare, dico solo che la scelta della casa madre è di posizionarsi in una certa fascia di mercato, e che dire che non si tratta di un veicolo entry level sia disinformare gli utenti.

    Le persone che citi colpite da "camperite" probabilmente se la sono cercata, infatti ho consigliato anche io all'autore del post di rivolgersi ad esperti o a concessionari seri.

    Tommaso
    Tommaso certo che Rimor non è un prodotto di lusso la sua gamma è composta da 3 linee differenziate per accessori e prezzi : Seal, Evo e Superbrig.
    La gamma Rimor è paragonabile a MCLouis, C.I. , Roller Team, Elnagh, tanto per citarne alcuni italiani. 
     XGO è l'Evo rimarchiato ora e ai tempi era l'Europeo.
    Il prezzo è molto aggressivo, ma attenzione è un franco fabbrica e praticamente senza accessori e con motore base, si fa presto a salire 
    http://www.xgomove.it/download/dati-tecnici-profilati.pdf

    Ps. i serbatoi coibentati non servono a nulla gelano le valvole, ci vuole il doppio pavimento riscaldato e anche la stufa 4K è un po più lenta, ma scalda, poi non è detto che tutti debbano andare nella neve con il camper.
    Gli oblò a manovella li ho trovati anche su un krosser che ho testato in questi giorni e non ritengo così scomodi, anzi.

    Resto del mio parere se non si hanno esigenze specifiche, tipo i week end nella neve io lo prenderei nuovo con un motore performate che ti dura ancora 20 anni e che inquina poco e non ha problemi con i blocchi sempre più restrittivi della circolazione e del peso che una volta "aggiravano" in fase d'omologazione.

    ciao
    Brii



    Grazie per l’esauriente e competente risposta, credo che adesso Camper di Pace abbia un bel po’ di elementi su cui riflettere
  • modificato 4 gennaio
    Tom hai ragione.Oggi sono andato a vedere qui da me tre usati interessanti da 22,24 e 28k€ e ho capito che andro’ sul nuovo .E’ completamente inutile spendere 20.000 o peggio 30.000 euro se devi comunque necessariamente  aumentare i compromessi a cui tutti siamo sottoposti con questi prodotti .E’ una regola che vale per tutti ? no vale solo,per me, ognuno ha le sue esigenze .Per esempio mia moglie non sopporta i  mansardati  eeehhh pure su qualcosa devo cedere .Io non farei mai a meno di un bel garage per la mia Vespa .Il conce mi ha proposto Elnagh Baron 560(6,99 m letto trasversale) e 579 ( 7,34 m letto nautico) a prezzo interessante anche se lontano da xgo ancora 7/8 mila euro e forse di piu’, vero e’ che si puo’ ancora limare qualcosa ma anche vero e’ che con 7000€ si possono acquistare molti accessori e infine vero e’ che Xgo non e’ Elnagh o no? voi che pensate? grazie comunque a tutti !!! a presto fra di voi .
  • Ah Carlo, scusa, ora mi ricordo, sei già un viaggiatore ultra itinerante, grande stima per quello che hai fatto. A 60 anni sono d'accordo, basta compromessi e potendo scegli il mezzo nuovo che ti piace!
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • camper di Pace ha detto:
    Tom hai ragione.Oggi sono andato a vedere qui da me tre usati interessanti da 22,24 e 28k€ e ho capito che andro’ sul nuovo .E’ completamente inutile spendere 20.000 o peggio 30.000 euro se devi comunque necessariamente  aumentare i compromessi a cui tutti siamo sottoposti con questi prodotti .E’ una regola che vale per tutti ? no vale solo,per me, ognuno ha le sue esigenze .Per esempio mia moglie non sopporta i  mansardati  eeehhh pure su qualcosa devo cedere .Io non farei mai a meno di un bel garage per la mia Vespa .Il conce mi ha proposto Elnagh Baron 560(6,99 m letto trasversale) e 579 ( 7,34 m letto nautico) a prezzo interessante anche se lontano da xgo ancora 7/8 mila euro e forse di piu’, vero e’ che si puo’ ancora limare qualcosa ma anche vero e’ che con 7000€ si possono acquistare molti accessori e infine vero e’ che Xgo non e’ Elnagh o no? voi che pensate? grazie comunque a tutti !!! a presto fra di voi .
    se siete in 2 semintegrale tutta la vita, ma se puoi permettertelo meglio un MH.
    Se posso darti un consiglio meglio i letti gemelli in coda sono più comodi e vivibili e te lo dico per esperienza quando li presentarono 7/8 anni fa non mi piacevano ma mi sono ricreduto sopratutto in estate sono il top.
    Rimor è un gran bel mezzo, come dico io "semplice e sincero", fa parte del gruppo Triganò ed è stato mantenuto aperto perchè in Germania vende 800/1000 mezzi ogni anno altrimenti lo avrebbero fatto chiudere visto che faceva molta concorrenza ai vari Elnagh, CI, Rollerteam, challenger, chausson etc. etc. tutti del gruppo Trigano.
    Io non avrei problemi a comprarlo, ma qui nel forum i pareri sono molto diversi e li rispetto.
    Ciao Brii
     

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • .Brianzagolf ha detto:
    Se posso darti un consiglio meglio i letti gemelli in coda sono più comodi e vivibili e te lo dico per esperienza quando li presentarono 7/8 anni fa non mi piacevano ma mi sono ricreduto sopratutto in estate sono il top.
     

    Ovviamente ogni gusto é personale, noi ad esempio non amiamo i letti in coda e ti spiego il perché:
    Utilizziamo il camper in tutte le stagioni e anche nei paesi del nord Europa, per cui la nostra giornata, non si svolge essenzialmente all’esterno, utilizzando il camper solo per dormire, ndi nostri viaggi capitano giornate intere in cui il 90% del tempo è trascorso all’interno.
    Avere un camper dove il 50% dello spazio é riservato al letto che si usa 7 ore e 17 ore usare il restante 50% dello con spazio  sacrificato ( mio punto di vista) per cucina dirette e bagno

    Preferiamo una soluzione con due letti singoli basculanti che posso essere usati singolarmente e che quando non servono in un minuto spariscono e un minuto riappaiono, e con un camper tutto usufruibile con un bagno separato una doccia da 75x75 un armadio da due metri per novanta centimetri, alto un metro e una dimette di due metri per due metri dove é possibile mangiare in sette persone.
    Poi ripeto esistono centinaia di soluzioni perché ci sono centinaia di gusti 
  • e tra un xgo e un carado, cosa scegliereste? così...tanto per smaronare un po'...

  • Sandwhisper ha detto:
    .Brianzagolf ha detto:
    Se posso darti un consiglio meglio i letti gemelli in coda sono più comodi e vivibili e te lo dico per esperienza quando li presentarono 7/8 anni fa non mi piacevano ma mi sono ricreduto sopratutto in estate sono il top.
     

    Ovviamente ogni gusto é personale, noi ad esempio non amiamo i letti in coda e ti spiego il perché:
    Utilizziamo il camper in tutte le stagioni e anche nei paesi del nord Europa, per cui la nostra giornata, non si svolge essenzialmente all’esterno, utilizzando il camper solo per dormire, ndi nostri viaggi capitano giornate intere in cui il 90% del tempo è trascorso all’interno.
    Avere un camper dove il 50% dello spazio é riservato al letto che si usa 7 ore e 17 ore usare il restante 50% dello con spazio  sacrificato ( mio punto di vista) per cucina dirette e bagno

    Preferiamo una soluzione con due letti singoli basculanti che posso essere usati singolarmente e che quando non servono in un minuto spariscono e un minuto riappaiono, e con un camper tutto usufruibile con un bagno separato una doccia da 75x75 un armadio da due metri per novanta centimetri, alto un metro e una dimette di due metri per due metri dove é possibile mangiare in sette persone.
    Poi ripeto esistono centinaia di soluzioni perché ci sono centinaia di gusti 
    Beh, ognuno ha le proprie esigenze (le nostre sono proprio come le vostre, infatti cercavamo un mezzo che puntasse tutto sulla zona giorno), però se i letti gemelli in questo momento vanno per la maggiore ci sarà sicuramente un motivo!

    Misterpixel sei proprio forte, domanda interessante che può aprire un dibattito (un altro???): cosa scegliere tra un entry italiano e un entry tedesco? Un po' di tempo fa mi era entrato il pallino per i Weinsberg, sembrava che al prezzo di un entry level offrissero soluzioni degne di una fascia di mercato un po' più alta; ebbene in area sosta ho conosciuto un tipo che ne aveva uno, non ne era per niente soddisfatto, infatti si smontava a guardarlo! Carado non l'ho studiato bene quindi lascio ad altri la parola..
  • Misterpixel ha detto:
    e tra un xgo e un carado, cosa scegliereste? così...tanto per smaronare un po'...

    Bella domanda!

  • Sxusate ma il letto nautico? no? 
  • dico la mia:
    se dovessi comprare oggi un camper con letti gemelli o letto nautico, lo vorrei lungo almeno 7,3 mt. anche se ritengo questa disposizione un enorme spreco di spazio.
    e non mi si dica che coi letti gemelli si soffre meno il caldo, perchè io dormo in mansarda con le finestre aperte e ci si riesce anche in sicilia in agosto.
    ho avuto modo di vedere un elnagh nuovo con letto nautico su 6.99 e la dinette non è sacrificata, di più, per non parlare del bagno,praticamente un box doccia con dentro water e lavandino così quando ti fai la doccia bagni ovunque.
    in casa mia, il maschio piu basso sono io, 1,86.
    chi lo ha comprato mi ha detto: sai ero stanco di scavalcare mia moglie per scendere dal letto.
    io dico invece che quando non sarò più in grado di scavalcare una femmina orizzontale, non mi servirà nemmeno più il camper, ma un posto al ricovero per anziani.
    recentemente ho visto un video su altra testata ove spiega passo passo tutto il processo di produzione di un camper carado o di una caravan dethleffs e mi è piaciuto molto l'idea di efficente catena di montaggio che mi ha dato questo video.
    ho visto che i pavimenti del gruppo hymer ad esempio sono tutti costruiti nella fabbrica dethleffs.
    carado ha ancora i travetti in legno a differenza di elnagh, mclouis e mobilvetta, ma ha le pareti in alluminio che io preferisco.
    noto inoltre che come primo equipaggiamento, montano la Truma 6000 a gas e per me questo è una bella palla al piede essendo un sostenitore del riscaldamento a gasolio.
    TomTom, Carado è un entry level tedesco, Rimor è un Entry Level Francese e non italiano, visto che fa parte anch'esso del gruppo Trigano, che a suo volta è proprietario dei marchi Elnagh, Mobilvetta, Mclouis, Challenger, Chausson, Benimar, CI, Rollerteam e appunto Rimor; praticamente questi nomi sono solo etichette adesiva e niente più.
    Sostanzialmente in Europa ce la si gioca in tre Grandi gruppu: Hymer, Rapido e Trigano che a loro volta controllano tutte le etichette sottostanti, Carthago sta da sola, per ora.
    Resta fuori qualcosa in materia di furgonati, ma a differenza di quanto si dice, in Italia sono ancora una minoranza, sarà perchè a noi italiani piace la comodità.
    Andando a Napoli ne ho visto qualcuno, ma il rapporto era 1 a 10.
    A Napoli però il mio vicino di camper tedesco ne aveva uno, lunghezza 6,36.
    Ora, io mi dico, va bene la moda, ma come si può mettere su un mezzo che ha circa 4,5 metri utili, letti gemelli di 2 metri considerato anche che hanno il portone scorrevole? oppure un letto matrimonale largo come i gemelli? cosa si deve avere nel cranio per progettare simili porcate?
    fate un matrimoniale in coda largo 140 che ci si sta, e poi date spazio a bagno con doccia a parte e zona giorno per convivialità!




  • Dimenticato, pure Arca fa parte del gruppo Trigano.
  • Misterpixel ha detto:
    Dimenticato, pure Arca fa parte del gruppo Trigano.
    Ti sei dimenticato Adria e un po di tedeschi.
     Però sottolineo che Feuillet il gran boss ha sempre lasciato mano libera ai marchi che acquisiva facendoli però risparmiare sugli acquisti di di massa. 
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • certo che 7,30 m e’ una bella lunghezza ...diciamo.Comunque io scavalco mia movlie quando non dorme altrimenti preferisco farla riposare ...finche ce la faccio ...
  • Brianzagolf ha detto:
    Misterpixel ha detto:
    Dimenticato, pure Arca fa parte del gruppo Trigano.
    Ti sei dimenticato Adria e un po di tedeschi.
     Però sottolineo che Feuillet il gran boss ha sempre lasciato mano libera ai marchi che acquisiva facendoli però risparmiare sugli acquisti di di massa. 
    Anche Pilote se non sbaglio è un gruppo a se (e dovrebbe far parte di questo gruppo anche Frankia)
  • no Pilote frankia e levoyageur sono indipendenti ed in ottima salute.
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file