Bonus o non bonus?

Ciao a tutti, in questi giorni, dopo aver faticosamente ottenuto lo Spid (identità digitale) e il bonus vacanze di 500 euro (l'ISEE per fortuna l'avevo già) mi trovo nella difficoltà sul come spenderlo. Sul sito camping.it, se seleziono i due filtri (animali ammessi e bonus vacanze) escono solo 186 strutture in tutta Italia, posizionate perlopiù in zone che non mi interessano. Quando finalmente trovo il campeggio ideale, in cui potermi fermare una settimana a spese dello Stato, mi viene detto che la spesa è troppo bassa per spendere il bonus e che lo stesso può coprire solo il 50% del costo (per loro politica, non è certo una disposizione del Governo!). E qui inizia la diatriba familiare: io farei due settimane in questo posto (al costo di una), Mauri non vuole rinunciare alla vacanza itinerante. Per me è una questione di principio: ho il bonus, lo voglio utilizzare! (e quando più mi capita di fare le due settimane centrali di agosto a 500 euro in 4 col cane? Torneremo a girovagare il prossimo anno o nell'ultima settimana di ferie che resta). Però non posso nascondere la delusione: sto buono è difficilmente ottenibile, non è frazionabile, quasi impossibile da utilizzare. Conoscete siti che riuniscono gli agricampeggi, con la funzione di ricerca delle strutture che accettano il bonus?
Wingamm Oasi 610 P - Milano
«134

Commenti

  • farai felici i tuoi figli e forse il cane, ma allora perchè non comprare una caravan?
    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Bravo Brianza, instillale il dubbio ora che ha appena comprato il suo camper ideale!!
  • i bonus fatti in questo modo non sono molto fruibili.
    io mi sono scontrato coi bonus per l'acquisto delle biciclette e non ho trovato per nulla user friendly l'applicazione che hanno messo a disposizione.
    ciò che mi sono chiesto è:

    perchè non rendere queste spese, nella misura decisa dal governo, deducibile dalla prossima dichiarazione dei redditi senza mettere in piedi tutto sto bordello telematico e organizzativo?
    è così semplice con tutte le altre spese, perchè non farlo anche con queste?

    io giovedi parto per castiglione della pescaia, vacanza stanziale e purtroppo in Italia, questo perchè alla mia consorte non danno più di questo di ferie.
    vita prevista:
    camper veranda pineta spiaggia mare in ordine sparso.

    tutto quello a cui non serve un camper.
  • Misterpixel ha detto:
    perchè non rendere queste spese, nella misura decisa dal governo, deducibile dalla prossima dichiarazione dei redditi senza mettere in piedi tutto sto bordello telematico e organizzativo?
    è così semplice con tutte le altre spese, perchè non farlo anche con queste?
    Detto fatto!
  • ohhh....finalmente...
    per le bici invece non han fatto così, amen.
    però convieni con me che sarebbe stato di più immediata comprensione per noi utenti vero?

  • Certo, i legislatori hanno dovuto porre rimedio a questa soluzione, perché solo il 4% degli albergatori o equiparati hanno aderito al bonus!
    Il problema è che i gestori delle strutture alberghiere non si fidano di questa iniziativa, perché ancora non sanno quando vedranno la parte delle loro fatture che pagherà lo Stato...
  • quindi pensi che potrò scaricare la spesa sostenuta in campeggio settimana prossima?
  • modificato 7 luglio
    Io credo che dovrai pagarla per intero (se la struttura non aderisce al bonus) e nella dichiarazione dei redditi dell'anno prossimo, inserendo il codice che hai ricevuto sull'applicazione "IO" del telefonino, potrai detrarre una parte della spesa.
  • Grazie mille ci proverò!
  • Casadipi ha detto:
    Bravo Brianza, instillale il dubbio ora che ha appena comprato il suo camper ideale!!
    Non diciamo corbellerie.... stai buono Ale...
  • bonus di qua bonus di la ma la volete capire che sono tutti pagliativi sono tutte prese in giro, scusatemi ma davvero credete che ci siano operatori turistici o venditori di biciclette che si fidano dello stato? ma voi avete mai avuto a che fare con pagamenti da parte dello stato? ma davvero credete che lo stato pagherà? se ci credete siete messi male e dovete trovarvi subio un bravo dottore che vi curi
  • modificato 7 luglio
    camperlento_1 ha detto:
    bonus di qua bonus di la ma la volete capire che sono tutti pagliativi sono tutte prese in giro, scusatemi ma davvero credete che ci siano operatori turistici o venditori di biciclette che si fidano dello stato? ma voi avete mai avuto a che fare con pagamenti da parte dello stato? ma davvero credete che lo stato pagherà? se ci credete siete messi male e dovete trovarvi subio un bravo dottore che vi curi
    Mi spiace, ma qui devo contraddirti: c'è una legge che lo prevede ed in questo caso se lo Stato non paga è passibile di denuncia per inadempienza, come un qualsiasi altro soggetto giuridico.
  • la mia azienda lavora con la pubblica amministrazione da 122 anni.
    incassa regolarmente e quando non incassa è semplicemente perchè emettiamo fatture che non riportano codici, sconti e prezzi corretti e non potendo pagare fatture per differenza rimangono in attesa della nota credito totale con riemissione della fattura corretta.
    vendiamo a caserme, basi militari, ospedali, scuole, mense, tribunali, aule bunker, ministeri, musei, cimiteri, centri sportivi.
    i tempi di pagamento medi della pubblica amministrazione verso l'azienda in cui lavoro io la quale NON opera in regime di monopolio, non superano i 90gg.
    quindi si, so cosa vuol dire lavorare con lo stato ma questo vale solo per me.

  • Avendo comprato due city bikes da tenere in camper, oggi mi sono cimentato con la pratica per ottenere lo Spid. La mia conclusione è che solo una mente perversa può avere ideato la procedura per ottenerlo. Sembra quasi fatta per scoraggiare le richieste. Credo che Michele abbia tutte le ragioni per dubitare della correttezza dello stato italiano e non ha nessunissima importanza se c'è una legge vigente, perché, se per ottenere il pagamento si deve citare lo stato in tribunale, possono passare anni prima che si ottenga soddisfazione.

  • Piswiz ha spiegato benissimo che ove resisi conto della macchinosità della cosa hanno cambiato per tempo.
    La mia personale esperienza diretta per lavoro mi porta a scrivere quello che ho scritto, ma accetto che ad altri sia andata peggio.
    Fino a qualche anno fa molte aziende fallivano per i ritardi dei pagamenti della PA.
    Io che mi occupo proprio di crediti, ho notato un accorciamento dei tempi di pagamento.
    Ma evidentemente non è per tutti così, ma di certo non si può fare di un'erba un fascio.
  • andemaldom ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Bravo Brianza, instillale il dubbio ora che ha appena comprato il suo camper ideale!!
    Non diciamo corbellerie.... stai buono Ale...
    Non datemi il la, qualche idea sulla mia caravan ideale ce l'ho già =)

    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • modificato 7 luglio
    Tutti i piccoli imprenditori che conosco hanno chiesto il bonus di 600 €uro e, pur se di poco conto, l'hanno ottenuto.
    Oggi per fare la dichiarazione dei redditi basta collegarsi al sito dell'Agenzia delle Entrate ed in pochi passaggi ce la troviamo direttamente pronta da spedire.
    In due minuti ho ottenuto lo SPID di secondo livello per me e per la mia compagna, che ci permette di ottenere documenti dalle Pubbliche Amministrazioni senza fare un passo fuori di casa.
    L'informatizzazione dello Stato è un requisito necessario per stare al passo con le nazioni più avanzate, quindi, per favore, smettiamola di piangerci addosso, rimbocchiamoci le maniche ed impariamo le basi che ci permettano di utilizzare un pc ed evitare almeno in parte l'enorme burocrazia che ci soffoca oramai da troppi anni!
  • concordo Piswiz.
  • Misterpixel ha detto:
    Piswiz ha spiegato benissimo che ove resisi conto della macchinosità della cosa hanno cambiato per tempo.
    La mia personale esperienza diretta per lavoro mi porta a scrivere quello che ho scritto, ma accetto che ad altri sia andata peggio.
    Fino a qualche anno fa molte aziende fallivano per i ritardi dei pagamenti della PA.
    Io che mi occupo proprio di crediti, ho notato un accorciamento dei tempi di pagamento.
    Ma evidentemente non è per tutti così, ma di certo non si può fare di un'erba un fascio.
    Occhio che qui si fa disinformazione. Facciamo un esempio:
    Bonus di 500 euro (famiglia di 3 o più persone):
    100 euro (il 20%) vengono pagati dal cliente alla struttura e poi portate in detrazione alla prossima dichiarazione dei redditi (anche se la struttura non accetta il bonus, a quanto ci dice oggi la stampa, grazie Piswiz!)
    400 euro che la struttura non incassa non vengono pagati dallo Stato ma dedotti dalle tasse che la struttura dovrebbe pagare allo Stato (se la struttura non fattura abbastanza non può accettare i bonus o troppi bonus, è ovvio)
    Quindi:
    A. Misterpixel puoi recuperare solo 100 euro per la tua prossima vacanza
    B. i 400 euro non sono un credito esigibile come i pagamenti della PA

    Oggi ho scoperto che un campeggio non incluso in quelli di camping.it accetta il buono, devo capire a quali condizioni.
    I camping gestiti da Gitav applicano queste condizioni:

    1. Il valore del bonus deve essere inferiore al 50% dell'importo totale del prezzo della prenotazione
    2. Non è valido per offerte prepagate, ma solo su offerte che prevedono il pagamento di una caparra.
    3. Il saldo deve essere effettuato al check in o massimo giorno dopo arrivo (per permetterci di avere verifica che bonus sia andato a buon fine).

    Altra struttura mi ha mandato questo prospetto di spesa minima per accettare il buono:
    MESE DI AGOSTO:
    € 900,00 per i nuclei familiari superiori a 3 persone con un Bonus di € 500,00 (pari ad uno sconto immediato di € 400,00 ed uno sgravio fiscale di € 100,00); 
    € 700,00 per i nuclei familiari superiori a 2 persone con un Bonus di € 300,00 (pari ad uno sconto immediato di € 240,00 ed uno sgravio fiscale di € 60,00); 
    € 550,00 per i nuclei familiari superiori a 1 persone con un Bonus di € 150,00 (pari ad uno sconto immediato di € 120,00 ed uno sgravio fiscale di € 30,00);

    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • io parlavo solo dei pagamenti della PA in risposta a Camperlento.
    ninetaltro.

  • dove diceva che lo stato è un cattivo pagatore ed ho riportato la mia esperienza in materia.
    evidentemente la sua, che rispetto è differente.
    quindi, quantomeno io, non stavo disinformando nessuno.

  • Boh. Io porto la mia famiglia in campeggio tra 2 settimane. Ho prenotato e pagato 100€ che recupero nel 2021 con il 730
  • Misterpixel ha detto:
    i bonus fatti in questo modo non sono molto fruibili.
    io mi sono scontrato coi bonus per l'acquisto delle biciclette e non ho trovato per nulla user friendly l'applicazione che hanno messo a disposizione.
    ciò che mi sono chiesto è:

    perchè non rendere queste spese, nella misura decisa dal governo, deducibile dalla prossima dichiarazione dei redditi senza mettere in piedi tutto sto bordello telematico e organizzativo?
    è così semplice con tutte le altre spese, perchè non farlo anche con queste?

    io giovedi parto per castiglione della pescaia, vacanza stanziale e purtroppo in Italia, questo perchè alla mia consorte non danno più di questo di ferie.
    vita prevista:
    camper veranda pineta spiaggia mare in ordine sparso.

    tutto quello a cui non serve un camper.
    non ce la fai più a portare la moto e ti dai alla bici  =)

    La mia casa continuerà  a viaggiare su due gambe e i miei sogni non avranno frontiere. 

    CHE GUEVARA
  • Casadipi ha detto:
    Boh. Io porto la mia famiglia in campeggio tra 2 settimane. Ho prenotato e pagato 100€ che recupero nel 2021 con il 730

    Come ci sei riuscito? Mare o montagna? Se è mare del Veneto, Emilia Romagna oppure in montagna non vale
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • Misterpixel ha detto:
    dove diceva che lo stato è un cattivo pagatore ed ho riportato la mia esperienza in materia.
    evidentemente la sua, che rispetto è differente.
    quindi, quantomeno io, non stavo disinformando nessuno.


    Ok scusa non mi sono espressa bene. A Castiglione vai al Baia Azzurra? Sto guardando i depliant presi in qualche fiera...
    Wingamm Oasi 610 P - Milano
  • Federica72 ha detto:
    Casadipi ha detto:
    Boh. Io porto la mia famiglia in campeggio tra 2 settimane. Ho prenotato e pagato 100€ che recupero nel 2021 con il 730

    Come ci sei riuscito? Mare o montagna? Se è mare del Veneto, Emilia Romagna oppure in montagna non vale
    Vicino a Comacchio. Ma io non vado, porto solo la family e Vado a riprenderli
  • No, andavo al Camping Village Santapomata perché mi trovo lì con un collega che viene su da Roma e già lo conosce ed a prescindere da bonus o non bonus.
    ho scritto andavo perché oggi pomeriggio la badante di mia suocera ha subito un infortunio, quindi mia suocera deve essere accudita dai figli, cioè anche da mia moglie e quindi io l’ho preso in quel posto senza vaselina.
    e non ridete zioporco.
  • Piswiz ha detto:
    camperlento_1 ha detto:
    bonus di qua bonus di la ma la volete capire che sono tutti pagliativi sono tutte prese in giro, scusatemi ma davvero credete che ci siano operatori turistici o venditori di biciclette che si fidano dello stato? ma voi avete mai avuto a che fare con pagamenti da parte dello stato? ma davvero credete che lo stato pagherà? se ci credete siete messi male e dovete trovarvi subio un bravo dottore che vi curi
    Mi spiace, ma qui devo contraddirti: c'è una legge che lo prevede ed in questo caso se lo Stato non paga è passibile di denuncia per inadempienza, come un qualsiasi altro soggetto giuridico.
    ma tu credi davvero alle leggi che sono fatte per fottere, poi denuncia ma cosa dici ma lascia perdere tu sogni o forse non hai mai avuto a che fare con i pagamenti dello stato, sono solo prese per i fondelli, per me nessuno deve accettare questi bonus ma nessuno nessuno e chi lo accetta deve essere visto come un cretino un imbecille che favorisce lo stato ladro a rubare nelle tasche altrui oppure chi li accetta e immischiato con la delinquenza dello stato per cui ne trae vantaggi 
  • modificato 8 luglio
    camperlento_1 ha detto:
    ma tu credi davvero alle leggi che sono fatte per fottere, poi denuncia ma cosa dici ma lascia perdere tu sogni o forse non hai mai avuto a che fare con i pagamenti dello stato, sono solo prese per i fondelli, per me nessuno deve accettare questi bonus ma nessuno nessuno e chi lo accetta deve essere visto come un cretino un imbecille che favorisce lo stato ladro a rubare nelle tasche altrui oppure chi li accetta e immischiato con la delinquenza dello stato per cui ne trae vantaggi 
    Quindi io che ho richiesto ed ottenuto questi bonus sarei cretino e imbecille?
    Non hai bisogno di risposte: la tua maleducazione si commenta da sola...
  • Piswiz ha detto:
    Tutti i piccoli imprenditori che conosco hanno chiesto il bonus di 600 €uro e, pur se di poco conto, l'hanno ottenuto.
    Oggi per fare la dichiarazione dei redditi basta collegarsi al sito dell'Agenzia delle Entrate ed in pochi passaggi ce la troviamo direttamente pronta da spedire.
    In due minuti ho ottenuto lo SPID di secondo livello per me e per la mia compagna, che ci permette di ottenere documenti dalle Pubbliche Amministrazioni senza fare un passo fuori di casa.
    L'informatizzazione dello Stato è un requisito necessario per stare al passo con le nazioni più avanzate, quindi, per favore, smettiamola di piangerci addosso, rimbocchiamoci le maniche ed impariamo le basi che ci permettano di utilizzare un pc ed evitare almeno in parte l'enorme burocrazia che ci soffoca oramai da troppi anni!
    Hai ragione, ma ricordati che l'Italia non è solamente fatta da informatici che hanno dimestichezza con l'uso del PC. Vi sono moltissime persone che neppure possiedono il computer e queste, se vogliono ottenere delle agevolazioni, devono rivolgersi a dei professionisti che costano e vanificano in parte le agevolazioni.
    Inoltre, gli italiani non sono tutti pensionati o lavoratori dipendenti, ma anche di piccoli imprenditori che non trovano la dichiarazione precompilata sul sito dell'Agenzia delle Entrate, ma devono rivolgersi ai professionisti che si fanno pagare fior di quattrini.
    Quando ho sostituito lo scooter, c'era il bonus rottamazione e per ottenerlo era sufficiente portare il vecchio al rivenditore e questo applicava immediatamente lo sconto. Oggi per ottenere i bonus bisogna prima ottenere lo spid, cosa non troppo semplice per chi non ha dimestichezza con l'informatica e poi fare la pratica per ottenere il bonus. Secondo te questa è semplificazione? Secondo me è un modo come un altro per scoraggiare le persone.
    Mi fa piacere che i piccoli imprenditori che conosce abbiano ottenuto il bonus, ma, per tanti che l'hanno ottenuto, ve ne sono altrettanti che non l'hanno ottenuto.
    In questo paese ci dimentichiamo che devono essere le istituzioni al servizio dei cittadini, nessuno escluso e non viceversa.

Lascia un Commento

GrassettoCorsivoCancellatoElenco ordinatoElenco non ordinato
Emoji
Immagine
Allineamento a sinistraAllineamento al centroAllineamento a destraPassa alla visualizzazione HTMLPassa alla visualizzazione pagina interaAccendere/spegnere le luci
Spostare immagine/file